Il download dei video YouTube è in fase di roll out in alcuni Paesi

Il download dei video YouTube è in fase di roll out in alcuni Paesi
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/YouTube_logo_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/YouTube_logo_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/YouTube_logo_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/YouTube_logo_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/YouTube_logo_tta.jpg"}, "title": "Il download dei video YouTube \u00e8 in fase di roll out in alcuni Paesi" }

Da qualche tempo, almeno in alcuni Paesi, è possibile scaricare i video di YouTube per riprodurli anche in assenza di connessione a Internet. La funzione è certamente molto utile in quei Paesi dove la connessione mobile è particolarmente difficoltosa e la velocità media delle reti è insufficiente per garantire un’esperienza d’uso soddisfacente.

La funzione è stata lanciata in India, Filippine e Indonesia, ma a quanto pare nelle ultime ore è in fase di roll out in altri Paesi. Non è ancora chiaro quali siano le zone coinvolte, al momento sembra che sia possibile scaricare i video di YouTube in Libano e in altri paesi mediorientali.

Toccando il tasto Download viene chiesta la risoluzione a cui si vuole scaricare il video, con il peso di ogni versione ed è possibile seguire lo stato di avanzamento sia nella barra delle notifiche sia dall’applicazione. Da segnalare però che il tasto download non risulta abilitato per i video musicali, per i quali probabilmente servirebbero complessi accordi con le major della discografia mondiale.

Anche se il bundle dati contenuto nelle offerte attuali è in continua crescita, un’opzione simile sarebbe indubbiamente gradita anche nel nostro Paese. Vi piacerebbe poter scaricare i vostri video preferiti e guardarli offline? Il box dei commenti è a vostra disposizione.

Fonte: Androidpolice
Condividimi!