Recensione Asus Zenfone Max – Nel 2015 abbiamo assistito ad una repentina ascesa di Asus nel mercato mobile, l’azienda taiwanese è riuscita a ritagliarsi un ruolo da protagonista grazie al fortunato Zenfone 2 a cui hanno fatto seguito altri device sempre interessanti, ognuno con la sua peculiarità: vi ricordiamo Zenfone Laser, device economico ma dotato di un sistema avanzato di autofocus, oppure Zenfone Zoom, un camera phone a tutti gli effetti. Oggi però parliamo di Asus Zenfone Max  la cui riserva energetica appare senza fine, grazie ad una poderosa batteria da 5000 mAh.

Video recensione di Asus Zenfone Max

Confezione e ricarica

La confezione di vendita di Asus Zenfone Max è in cartone, semplice ma curata. All’interno comprende un cavetto usb/micro-usb, un alimentatore da parete da 1A, un paio di cuffiette di buona fattura ed un adattatore usb-OTG che permette, tra le altre cose, di utilizzare lo smartphone per ricaricare altri device.

ZenfoneMax8

Hardware & ConnettivitàA

Asus Zenfone Max è progettato per estendere al massimo la durata energetica. In questa direzione va anche la scelta dell’hardware, a partire dal processore Qualcomm Snapdragon 410, quad-core da 1,2 GHz costituito da 4 cortex a-53. La GPU è una Adreno 306. Al pacchetto si aggiungono 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile fino a 64 GB tramite microSD.

ZenfoneMax5

Asus Zenfone Max è dotato di sensore di luminosità, prossimità e di un piccolo led di notifica, sulla parte posteriore c’è anche l’emettitore laser per l’autofocus. A livello di connettività non dobbiamo rinunciare ad una dotazione completa, Wifi 802.11 a/b/g/n, geolocalizzazione AGPS e GLONASS, bluetooth 4.0. Lo scambio dati in LTE arriva a 150 Mbit in download (cat. 4) ed è disponibile su entrambi gli slot micro SIM. Zenfone Max è infatti dotato di un doppio alloggiamento SIM ed offre una gestione impeccabile dal punto di vista software.
Le due SIM saranno sempre attive e potremo scegliere su quale delle due abilitare il traffico dati, andando a rivedere la scelta senza la necessità di scambiare fisicamente di posto le schede o riavviare.

Prestazioni

Nonostante Asus Zenfone Max disponga di un hardware limitato, le prestazioni non sono male. Si riesce ad usare senza alcun problema nella maggior parte delle situazioni quotidiane. I tempi di attesa per aprire le app più pesanti sono leggermente più lunghi rispetto alla media ma abbiamo provato device ben più costosi che hanno dimostrato prestazioni peggiori. In gaming sarà necessaria qualche rinuncia, ma giochi come Real Racing o Asphalt 8 girano in maniera più che soddisfacente.

Ergonomia, Design & Materiali

Le dimensioni di Asus Zenfone Max sono importanti, si tratta di un phablet con display da 5,5 pollici, per di più dotato di una enorme batteria. Ne esce un colosso da 156 x 76,5 x 10,6 mm e peso di 202 grammi. Si vede e si sente, ma il particolare profilo stondato della cover posteriore aiuta nella presa.

Per quanto riguarda i materiali c’è da fare un distinguo: plastica su tutto il corpo con finitura in finta pelle sulla cover, per la versione nera; plastica di minore qualità e finitura liscia per la variante bianca. Tra le due non cambia solo il colore, anche l’assemblaggio ci è sembrato migliore nella colorazione nera.
Il design è quello classico di Asus, con inserto a cerchi concentrici caratterizzante del brand nella parte anteriore, appena al di sopra 3 tasti soft touch non retroilluminati che hanno ormai fatto il loro tempo.


Segnaliamo una feedback aptico di scarsa qualità, purtroppo l’azienda taiwanese non è nuova a questo particolare problema e stupisce che nonostante sia passato quasi un anno dal lancio di Zenfone 2, ancora non sia stata capace di rimediare scegliendo componenti migliori.

Display, Audio & Multimedia

Il display è una buona unità con risoluzione HD da 5,5″ e densità di circa 267 ppi. I colori sono fedeli e si possono regolare tramite l’utility splendid, è possibile anche regolare la temperatura o applicare un filtro per la luce blu, in modo da non affaticare la vista nelle ore notturne. Discreta la retroilluminazione, sempre un po’ tarata al risparmio, facendo sembrare il display meno accattivante rispetto alla reale qualità. Il vetro protettivo è il bellissimo Gorilla Glass 4, nulla da eccepire sotto questo punto di vista.

ZenfoneMax6

Comparto audio a doppia faccia, convincente la qualità audio in capsula, scarse le performance dell’altoparlante di sistema posizionato nella parte posteriore.

Fotocamera

Il sensore posteriore è da 13 Mega Pixel con lo stesso sensore Toshiba già visto su Zenfone 2. In realtà rispetto al suo antenato, Asus Zenfone Max scatta meglio. Le foto con buone condizioni di luce non sono affatto male, nonostante manchi la stabilizzazione ottica ed il software di elaborazione di Asus non abbia mai spiccato per qualità, riusciremo sempre ad ottenere buoni risultati. Con il calare della luce ambientale, assisteremo ad un netto calo di qualità delle immagini. Il rumore è mal gestito ed il software interviene molto spesso alzando a dismisura i tempi di scatto, inducendo l’utente a creare il fastidioso effetto micro mosso. La fotocamera anteriore è da 5 Mega Pixel, senza infamia e senza lode, ma da fascia medio bassa.

ZenfoneMax4

L’applicazione fotocamera è la solita ricchissima di Asus, bel fatta ed intuitiva. Ci sono vari preset per scatti creativi e modalità avanzate. Bella anche l’interfaccia per lo scatto manuale, ci sono i giusti controlli e sono posizionati in maniera intelligente sul display.

In video le performance sono solo sufficienti, tanto rumore anche di giorno e stabilizzazione assente anche in FullHD.

Batteria & Autonomia

L’autonomia di Asus Zenfone Max è il suo vero valore aggiunto. Abbiamo realizzato un focus sull’autonomia che potete raggiungere al seguente link: Live Test Batteria Zenfone Max.
L’unità è da ben 5000 mAh ed offre 6 ore di schermo in un utilizzo spalmato su 20 ore circa. Con un po’ di attenzione ai consumi o facendo ricorso alle molteplici soluzioni software per il risparmio energetico, riuscireta a raggiungere le 7 ore di display accesso su due giornate piene di attività.
L’obiettivo dichiarato dell’azienda era quello di creare un campione di autonomia e non ci resta che confermare come sia stato ampiamente raggiunto.

Software

Asus Zenfone Max arriva con Android 5.0.1 e personalizzazione ZenUI. L’aggiornamento a MarshMallow arriverà non prima del mese di giugno. L’aggettivo che descrive meglio il firmware di questo device è “completo”. Sì, perchè potremo disporre di uno smartphone pronto all’uso fin dal primo avvio, grazie ad una folta suite di applicazioni preinstallate e firmate da Asus. Troverete anche un po’ di bloatware, che però si potrà facilmente rimuovere e vi consigliamo di farlo.

Le impostazioni all’interno dei menù saranno tante e variegate, le più interessanti riguardano la personalizzazione tramite l’applicazione temi, un launcher su cui poter modificare molti aspetti grafici e funzionali ed alcune voci all’interno delle impostazioni di sistema.

Interessante anche la soluzione per l’utilizzo ad una mano e le gesture a schermo spento per poter avviare determinate applicazioni senza dover prima sbloccare il device.

In conclusione

Questa era dunque la nostra recensione di Asus Zenfone Max, un prodotto che abbiamo trovato interessante, soprattutto grazie al buon rapporto qualità prezzo ed alla completezza che offre su tutti i comparti. Ovviamente la sua caratteristica principale è l’autonomia da record, ma questo pregio sarebbe vanificato se non fosse sostenuto da buone prestazioni, comparto fotografico e qualità del software. Insomma, si tratta di un buon compagno per utenti particolarmente esigenti sull’autonomia o per coloro che devono affrontare lunghe giornate o escursioni senza la possibilità di ricaricare.

ZenfoneMax1

Prima di concludere vi segnaliamo una bella opportunità per i nostri lettori di Milano e Torino. In collaborazione con Asus abbiamo pensato ad un progetto che vi porterà ad essere recensori di TuttoAndroid.net per una settimana. Abbiamo a disposizione due esemplari che vi lasceremo, come se fossero vostri, esattamente come succede nella nostra redazione. Alla fine del periodo di test vi chiederemo di condividere con noi e con gli altri lettore le vostre conclusioni su Asus Zenfone Max.

Aggiornamento ore 22.00: abbiamo ricevuto diverse candidature e individuato 2 persone per provare Zenfone Max. Sulle nostre pagine prossimamente la recensione dei nostri due utenti. Continuate a seguirci!

Potete acquistare Asus Zenfone Max sull’eShop Asus ufficiale al prezzo di 249,00 euro.

Migliori offerte sul web per Asus Zenfone Max:

Pagella

7.8
Display
7.5
Ergonomia
7.5
Hardware
8.4
Software
9.5
Batteria
7.5
Fotocamera
8.2
Qualità/prezzo
7.0
Materiali
6.8
Audio
8.5
Esperienza Utente
8.0