Samsung Galaxy S24

Samsung Galaxy S24 è uno smartphone Android di fascia alta presentato ufficialmente il 17 gennaio 2024 durante l’evento Unpacked, insieme ai fratelli maggiori Samsung Galaxy S24+ e Samsung Galaxy S24 Ultra. Costituisce il modello più compatto della gamma flagship del 2024, e anche quello meno costoso del trio.

Acquistali:

Andiamo a scoprire tutto su Samsung Galaxy S24: ecco tutto quello che c’è da sapere su caratteristiche tecniche, design, software e funzioni, immagini e prezzo dello smartphone della casa sud-coreana.

Caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy S24

Samsung Galaxy S24 è uno smartphone Android di fascia alta lanciato nella seconda metà di gennaio 2024 e offre diversi elementi in comune con il modello “Plus”. A disposizione troviamo un display Dynamic AMOLED 2X da 6,2 pollici con risoluzione Full-HD+, refresh rate Super Smooth da 1 a 120 Hz, Vision Booster e foro centrale per la fotocamera anteriore. Il SoC scelto dal produttore è l’Exynos 2400, che prende il posto dello Snapdragon 8 Gen 3 per Galaxy disponibile sul modello Ultra: al fianco del chipset trovano spazio 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna UFS 3.1/4.0 (non espandibile). Il comparto fotografico offre in tutto quattro sensori: sul retro prende posto una tripla fotocamera con sensore principale grandangolare da 50 MP, sensore ultra-grandangolare da 12 MP e teleobiettivo da 10 MP con zoom ottico 3x, mentre frontalmente c’è una fotocamera singola da 12 MP. A livello di connettività sono disponibili 5G, VoLTE, Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.3, NFC, GPS e porta USB Type-C. Presenti sensore d’impronte integrato nel display e certificazione IP68 contro acqua e polvere. La batteria è da 4000 mAh e supporta la ricarica rapida da 25 W (con cavo), Fast Wireless Charging 2.0 e Wireless PowerShare (inversa). Per ulteriori indicazioni potete consultare la scheda tecnica completa.

Design di Samsung Galaxy S24

Lo smartphone viene commercializzato in quattro colorazioni principali, denominate Onyx Black, Marble Gray, Cobalt Violet e Amber Yellow, alle quali si aggiungono quelle esclusive disponibili solo sul Samsung Shop Online. Non ci sono stravolgimenti nel design rispetto al predecessore: il produttore è riuscito a ottimizzare ulteriormente lo spazio a disposizione, offrendo bordi ancora più sottili e uniformi sui quattro lati, e di conseguenza ha potuto aumentare leggermente la diagonale del display. La parte posteriore risulta molto simile a quella del modello 2023, con tre obiettivi fotografici incastonati direttamente nella scocca (uno sopra l’altro), affiancati dal flash LED.

Secondo quanto riferito dal produttore stesso, il design a corpo unico dello smartphone offre una “connessione perfetta” tra la scocca posteriore e il telaio laterale. I pulsanti sono posizionati sul lato destro (tasto di accensione e spegnimento e bilanciere del volume). Il produttore ci tiene a sottolineare di aver aumentato ulteriormente il suo impegno verso un futuro più sostenibile: lo smartphone utilizza sempre più materiali riciclati tra plastica, vetro, alluminio e non solo, e una confezione in carta riciclata al 100%. L’intera serie è dotata di certificazione UL ECOLOGO.

Le dimensioni sono in linea con quelle del modello dell’anno precedente e risultano l’ideale per chi desidera un dispositivo potente e al contempo compatto da poter utilizzare anche a una mano. I numeri parlano di 147 x 70,6 x 7,6 mm, con un peso di 167 grammi.

Software e funzioni di Samsung Galaxy S24

Lo smartphone viene commercializzato con Android 14 e One UI 6.1, una versione della personalizzazione Samsung portata al debutto proprio con questa serie. Per l’occasione, la casa sud-coreana allunga il supporto software e promette 7 anni di aggiornamenti, sia per le versioni di Android sia per le patch di sicurezza. Gli smartphone arriveranno dunque fino all’ipotetico Android 21 con patch di sicurezza almeno fino all’inizio del 2031.

I dispositivi della gamma si concentrano molto sull’intelligenza artificiale e integrano diverse funzionalità legate proprio a Galaxy AI. Per quanto concerne la comunicazione possiamo citare Traduzione Live, che garantisce traduzioni vocali e testuali delle chiamate in tempo reale e in modo bidirezionale all’interno dell’app Telefono nativa, oppure Interprete, per tradurre istantaneamente e visualizzare su uno schermo diviso; con l’Assistente Chat l’IA può aiutare l’utente a perfezionare il tono della conversazione e garantire un registro linguistico adeguato. La stessa Tastiera Samsung può tradurre messaggi e altro testo in tempo reale.

E non è finita qui, perché a bordo c’è spazio anche per Assistente Note, che offre un riepilogo delle attività in programma, può creare modelli per prendere appunti e copertine adatte per distinguere meglio le annotazioni più importanti. Assistente Trascrizione può poi sfruttare l’IA e la tecnologia di dettatura per trascrivere, riassumere ed eventualmente tradurre le registrazioni. Una delle funzioni che fa il suo debutto proprio a bordo della serie è Cerchia e cerca con Google, che consente di cerchiare, evidenziare o toccare qualsiasi cosa sullo schermo per visualizzare risultati di ricerca utili.

Naturalmente la casa di Seoul si è concentrata pure sul comparto fotografico, anche se il meglio viene riservato al modello Ultra. La serie può contare sul ProVisual Engine, una suite completa di strumenti basati sull’intelligenza artificiale, su migliorate funzionalità Nightography (per foto e video con poca luce ancora più luminosi e dettagliati) e su diversi strumenti di editing Galaxy AI per ogni genere di modifica. Con questi ultimi gli utenti possono cancellare oggetti, ricomporre e rimasterizzare le immagini, e avere accesso a Modifica generativa, una funzione per riempire lo sfondo con un’immagine generata dall’IA (utile soprattutto per “coprire” gli spostamenti negli scatti). Non mancano Super HDR, con la visualizzazione di anteprime realistiche prima ancora di premere l’otturatore, e la possibilità di sfruttare al massimo le fotocamere potenziate dall’IA con le app di terze parti, come Instagram.

A livello di sicurezza è disponibile la piattaforma Samsung Knox, che individua le minacce in tempo reale e protegge i dati sensibili. Knox Matrix fa passi avanti grazie alle passkey, che consentono un accesso sicuro a siti e app a cui siamo registrati. La protezione avanzata dei dati offre la crittografia end-to-end con l’esecuzione di backup, sincronizzazione o ripristino dei dati con Samsung Cloud. Questo permette di crittografare o decrittografare i dati solo sui dispositivi dell’utente: solo quest’ultimo può visualizzarli, anche se il server viene compromesso o i dettagli dell’account vengono rubati. La suite di sicurezza e privacy di Samsung comprende anche Knox Vault, Dashboard privacy e sicurezza, Blocco automatico, Wi-Fi sicuro, Private Share e Modalità manutenzione.

Immagini di Samsung Galaxy S24

Prezzo e uscita di Samsung Galaxy S24

Samsung Galaxy S24 è stato presentato il 17 gennaio 2024 ed è disponibile per l’acquisto fin da subito, con consegne a partire dal 24 gennaio 2024, presso i vari rivenditori, gli operatori e il Samsung Shop Online. Come anticipato, le colorazioni tra cui scegliere sono denominate Onyx Black, Marble Gray, Cobalt Violet e Amber Yellow, anche se sullo shop online ufficiale del produttore sono disponibili ulteriori versioni esclusive.

I prezzi consigliati per il mercato italiano sono più bassi rispetto a quelli del predecessore:

  • 8-128 GB a 929 euro
  • 8-256 GB a 989 euro

Per il periodo di lancio sono previste promozioni speciali che consentono di risparmiare fin da subito. Fino al 30 gennaio 2024 è possibile raddoppiare lo spazio di archiviazione e ottenere Galaxy S24 da 256 GB al prezzo di quello da 128 GB (929 euro). Sempre entro il 30 gennaio 2024 è possibile ottenere una super valutazione di 50 euro del proprio dispositivo usato.