Meizu 16S è uno smartphone Android con caratteristiche di prima classe e una linea estetica che si distingue rispetto alla massa. Niente notch, né fori, ma un bordo super sottile capace di ospitare fotocamera frontale e sensoristica per un design decisamente pulito ed elegante. La scheda tecnica è quella di un flagship del 2019, ovviamente. E questo vuol dire Snapdragon 855, schermo AMOLED, fotocamera da 48 megapixel con sensore Sony IMX586, lettore delle impronte digitali integrato nel display e via dicendo. Ma scopriamolo meglio in tutti i suoi dettagli.

Caratteristiche tecniche di Meizu 16S

A metà primavera 2019 Meizu se ne esce con un dispositivo davvero interessante, questo Meizu 16S che ha tutte le carte in regola per riscuotere un discreto successo. Il rapporto qualità prezzo (perlomeno le cifre per il mercato cinese) è davvero elevato e in linea con produttori del calibro di Xiaomi per intenderci. Ma per il momento vogliamo descrivervelo un po’ nelle sue varie caratteristiche. Partiamo perciò dallo schermo, un pannello AMOLED che misura 6,2 pollici e vanta una risoluzione FullHD+ (1080 x 2232 pixel) e un fattore di forma 18:9. La linearità dell’unità non viene spezzata né da notch né da fori di qualche tipo, perché, come vi anticipavamo, Meizu ha preferito optare per un bordino superiore che contiene la fotocamera frontale, da 20 megapixel con apertura f/2.2.

Il cuore di Meizu 16S si chiama Qualcomm Snapdragon 855, Mobile Platform che dispone di una CPU octa core a 2,84 GHz e di una GPU Adreno 540. Lato memorie, a seconda delle configurazioni troviamo 6 o 8 GB di RAM LPDDR4X e 128 o 256 GB di storage interno di tipo UFS 2.1, purtroppo non espandibile.

Soffermiamoci un momento sul comparto fotografico posteriore. Meizu si è “limitata” a montare soltanto due sensori, seppur d’indubbia qualità. Il principale è infatti il ben noto Sony IMX586 da 48 megapixel, con apertura f/1.7 e pixel da 0,8 micron e pixel binning; il secondario è invece da 20 megapixel, con ottica zoom e apertura f/2.6.

Questione sensori e connettività, entrata jack audio da 3,5 mm a parte, Meizu 16S non delude con la connettività dual 4G/VoLTE, il Wi-Fi 802.11 ac dual band, il Bluetooth 5.0, il GPS a doppia frequenza e cose come il sensore ottico per le impronte digitali sotto lo schermo, la porta USB di tipo C, l’NFC e compagnia bella. La batteria, infine, è da 3.600 mAh e dispone del supporto alla ricarica rapida mCherge a 24 W.

Design di Meizu 16S

Uno smartphone che si distingue a prima vista anche se visto frontalmente, questo è Meizu 16S. Il produttore cinese ha difatti preferito lasciare spazio a un paio di cornici di dimensioni ridotte piuttosto che aderire ai consueti notch o fori vari. La fotocamera frontale è difatti piazzata in un bordino millimetrico in stile Galaxy S9 ma ben più piccolo, che risulta quasi simmetrica con il mento inferiore donando un design elegante e pur sempre attuale. Fantasia ridotta per il posteriore che, al di là delle particolari colorazioni e della curvatura dei bordi laterali, ripropone un modulo fotocamere piazzato in alto a sinistra, sopra un flash LED dual tone. Uno dei punti di forza di Meizu 16S è anche la maneggevolezza che un’ottimizzazione del genere e il formato dello schermo (i 18:9) consentono. Queste le dimensioni e il peso: 151,9 mm di altezza, 73,4 mm di larghezza e 7,65 mm di spessore per un peso di 165 grammi.

Software e funzioni di Meizu 16S

Meizu 16S arriva sul mercato con a bordo Android 9 Pie, ovviamente. L’interfaccia grafica è la Flyme OS 8, personalizzazione che ruba le novità della nona versione del robottino verde (qui per approfondire), implementando inoltre altre chicche interessanti quali la possibilità di godere di vibrazioni più realistiche nei giochi grazie al cosiddetto mEngine 3.0, alle funzionalità dedicate al comparto fotografico, l’AI e via dicendo.

Immagini di Meizu 16S

Prezzo e uscita di Meizu 16S

Meizu 16S arriva sul mercato il 28 aprile 2019 in tre colorazioni (White, Carbon Black e Phantom Blue) nelle seguenti configurazioni, i cui prezzi in euro convertiti vi ricordiamo essere rilevati il giorno del lancio:

  • 6 – 128 GB a 3.398 Yuan (450 euro)
  • 8 – 128 GB a 3.698 Yuan (490 euro)
  • 8 – 256 GB a 4.198 Yuan (557 euro)