In quanto al lancio di nuovi prodotti Samsung utilizza una strategia in comune con il brand cinese Xiaomi e questo la porta purtroppo in alcuni casi a presentare dispositivi che fanno concorrenza interna come prezzo e prestazioni. Abbiamo provato quindi Samsung Galaxy M33 5G, il gemello diverso di Samsung Galaxy A33 5G da cui eredita il processore e non solo.

Scopriamo in questa recensione anche le differenze tra i due.

Video recensione Samsung Galaxy M33 5G

Design ed Ergonomia

Samsung Galaxy M33 5G appartiene alla fascia più bassa dei dispositivi del produttore e questo appare evidente anche delle scelte estetiche che lo riguardano. Solitamente infatti la serie S e la serie A hanno delle cose in comune, mentre la serie M è quella votata al risparmio e quindi anche all’anonimato.

La back cover è interamente realizzata in policarbonato di buona fattura con una finitura opaca che in parte risolve l’odioso problema delle impronte digitali ma che purtroppo non fa che peggiorare la presa. Assolutamente non un problema insormontabile per tutti coloro che intendono utilizzarlo con una cover, ma un forte rischio per i puristi del design.

Il dispositivo misura 165.4 x 76.9 x 9.4 mm, per un peso complessivo di 215 grammi. Questo è dovuto all’inserimento di un display di dimensioni generose, più grosso di quello presente su A33 5G. Parliamo infatti di un’unità da ben 6.6″ con tecnologia IPS, caratterizzato da un refresh rate a 120 Hz. Peccato che il pannello non abbia la qualità che ci saremmo aspettati, infatti i colori sono decisamente spenti ed è innegabile che anche la luminosità non sia delle migliori.

schermo samsung m33 5g

Hardware e Prestazioni

La dotazione hardware di questo Galaxy M33 5G è pericolosamente simile a quella di A33 5G come vi abbiamo già anticipato. Il SoC utilizzato nei due smartphone è infatti esattamente lo stesso, l’Exynos 1280 a 5 nm. Si tratta di un processore di fascia media capace di fornire un buon livello di prestazioni, a patto che anche il contorno sia di qualità.

Il dispositivo infatti monta 6 GB di RAM ma solo 128 GB di storage con memorie eMMC 5.1, un grandissimo collo di bottiglia che sacrifica inevitabilmente l’usabilità quotidiana. Lo smartphone infatti è troppo spesso vittima di rallentamenti che inficiano l’esperienza utente che rischia di trovarsi ad aspettare qualche secondo di troppo nell’apertura delle applicazioni.

Il passaggio tra un’app e l’altra nel multitasking è spesso scattoso ed il dispositivo si trova a doverle ricaricare. Nessun problema nel Gaming, a patto ovviamente che vi accontentiate di abbassare i dettagli al minimo. Da segnalare solo un leggero tepore nella parte posteriore già al minimo task, cosa che ci ha fatto ipotizzare una gestione termica non proprio eccellente del SoC di casa Samsung.

design samsung m33 5g

Funzionalità

A livello software ci siamo trovati di fronte ad una piacevole sorpresa. Il dispositivo arriva infatti con l’ultima versione dell’interfaccia di Samsung, la One UI 4.1, basata su Android 12. Questo ci segnala la presenza di tutte le feature che troviamo anche sui dispositivi delle fasce maggiori.

Si tratta come sempre di una personalizzazione importante dell’interfaccia che include però una serie di impostazioni che aiutano l’usabilità e la customizzazione da parte degli utenti.

software samsung m33 5g

Fotocamera

Anche su questo Galaxy M33 5G troviamo una configurazione a quattro fotocamere. Il sensore principale è un 50 megapixel, aiutato da una grandangolare da 5 megapixel e da due inutili sensori da 2 megapixel. Dal sensore principale riusciremo a tirare fuori il massimo per questo dispositivo, ossia scatti di buonissima qualità e decisamente utilizzabili anche al di fuori dell’uso social.

fotocamera samsung m33 5g

Se però decidiamo di sfruttare la grandangolare noteremo subito la sua profonda distorsione lungo i bordi e anche un viraggio al magenta. Di notte le problematiche sono più o meno le stesse, mentre i video non ci sono sembrati sufficienti per il costo dello smartphone.

Autonomia

A bordo del dispositivo per il mercato europeo troviamo una batteria da 5000 mAh, quindi in linea con quasi tutti i suoi competitor diretti. L’autonomia è solo nella norma, perché con un uso intenso arriveremo a sera con ancora un poco di carica. Se siete parsimoniosi però non preoccupatevi che supererete senz’altro la singola giornata d’utilizzo.

La ricarica su M33 5G è purtroppo solo da 25W, quindi decisamente lenta, ma fate attenzione perché in confezione non troverete ne il cavo né il caricabatterie.

autonomia samsung m33

In conclusione

Le similitudini con Samsung Galaxy A33 5G sono esagerate, anche a livello di prezzo. Galaxy M33 5G è uno smartphone di fascia bassa proposto a solo 10 euro in meno rispetto a suo cugino e mostra una serie di caratteristiche che lo rendono meno appetibile.

Lo troviamo ad esempio su Amazon a 349€, prezzo troppo alto per un prodotto di questo tipo che dovrebbe costare al più 279€ circa, ma certamente non superare il muro dei 300€. Fate quindi attenzione alle offerte che vedremo sicuramente in futuro sui vari canali online e non s0lo.

Su queste cifre di prezzo il nostro consiglio è di puntare su Samsung Galaxy A52s 5G che, pur essendo uno smartphone del 2021, ancora oggi è superiore a questi.

Altre offerte