Samsung Exynos ModAP, nuovo processore quad-core con modem LTE integrato

Samsung Exynos ModAP, nuovo processore quad-core con modem LTE integrato
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/07\/Exynos_Tomorrow-460x313.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/07\/Exynos_Tomorrow-587x400.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/07\/Exynos_Tomorrow.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/07\/Exynos_Tomorrow.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/07\/Exynos_Tomorrow.png"}, "title": "Samsung Exynos ModAP, nuovo processore quad-core con modem LTE integrato" }

A sorpresa, Samsung ha annunciato un nuovo processore della sua gamma Exynos: è l’Exynos ModAP, un processore che fa dell’integrazione di un modem LTE il suo principale vanto e motivo d’esistenza. La sorpresa è grande non tanto per l’annuncio in sé, che Samsung aveva provveduto ad anticipare, quanto per il fatto che non si tratta dell’Exynos 5433 a 64 bit che era stato previsto (e sperato) dalla stampa e dagli appassionati.

Il nuovo Exynos ModAP è una CPU quad-core prodotta con processo HKMG (High K Metal Gate) a 28nm dalle fonderie di Samsung. Non si hanno al momento ulteriori dettagli sul tipo di architettura impiegata e sulla velocità di clock del processore.

Come già detto, però, la particolarità di Exynos ModAP (dove “AP” sta per Application Processor e “Mod” sta, probabilmente, per “modem”) sta proprio nel fatto che è il primo processore Samsung Exynos ad integrare nativamente al suo interno un modem 4G LTE in grado di supportare lo standard LTE-A. La velocità massima supportata è di 150Mbps (LTE Cat 4).

È questa integrazione del modem LTE, chiamato giustamente Exynos Modem, ad essere particolarmente importante: è infatti il mezzo con cui Samsung si porta alla pari di Qualcomm, che finora è rimasta l’unica ad avere una piattaforma realmente integrata che integrasse processori e modem.

Tra le altre caratteristiche troviamo supporto ad un “multitasking più veloce”, alle fotocamere ad alta risoluzione (non è specificata la risoluzione massima) e ai contenuti grafici avanzati grazie ad una banda passante della memoria di 6.4GB/s.

Dato che non è chiaro quale sia l’architettura impiegata da Samsung per l’Exynos ModAP, non è nemmeno noto se questo processore sarà impiegato su dispositivi di fascia bassa, media o alta. Ne sapremo di più nelle prossime settimane.

Via

 

Condividimi!