Nel panorama degli smartphone Android low-cost Huawei è sempre stata una delle case protagoniste sfornando, alle volte, prodotti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Huawei Ascend Y540, che andremo a recensire, è uno smartphone dual-SIM che si posiziona nella fascia di mercato al di sotto dei 100€: vediamo come si è comportato nelle nostre prove.


Unboxing

Il contenuto della confezione del Huawei Ascend Y540 è buono: abbiamo il caricabatteria da 550mA, il cavo dati USB/micro-USB, le cuffie auricolari non in-ear di fattura economica e la classica manualistica rapida multi-lingua.

Huawei-ascend-y540-8


Video recensione di Huawei Ascend Y540

Eccoci giunti al nostro video che mostra gli aspetti principali di questo smartphone.


Hardware

La dotazione tecnica di Huawei Ascend Y540 prevede un poco performante processore MediaTek dual-core da 1.3 GHz, però affiancato da 1 GB di RAM, abbiamo poi una camera posteriore da 5 Megapixel a fuoco fisso e una anteriore VGA. I tasti di sistema sono esterni al display e, purtroppo, non retro-illuminati. La memoria interna è di soli 4GB ma è presente l’espansione mediante microSD; quest’ultima può essere impostata come memoria predefinita. 

Huawei Ascend Y540 è dotato inoltre di doppio alloggiamento per ospitare due SIM in formato standard con possibilità di switch “a caldo” della connettività 3G; non sono presenti il LED di notifica e la connettività LTE, ma troviamo il sensore di luminosità e il flash LED.

Il prezzo ufficiale di questo smartphone è di 109€ ma online si può già trovare a circa 10€ in meno. Segnaliamo, infine, che i colori disponibili per questo Huawei sono il bianco e il nero.

Parte telefonica & antenne

Ottima la parte telefonica del Huawei Ascend Y540, l’audio dalla capsula e potente e di buona qualità, il vivavoce ha un volume sufficientemente elevato per l’utilizzo in automobile e l’interlocutore ci percepisce chiaramente in ogni circostanza. La portata del WiFi è più che sufficiente e il fix del GPS è molto rapido.


Ergonomia, design & materiali

L’ergonomia del Huawei Ascend Y540 è buona come per tutti gli smartphone con diagonale di display da 4.5″;  nonostante le ampie cornici l’uso con una mano è sempre agevole, ma la cover posteriore risulta un po’ scivolosa. Le plastiche della scocca sono di buona qualità: molto bella la texture “perlata” del posteriore, almeno nella colorazione bianca che abbiamo testato; piacevole anche il frontale con i bordi superiore e inferiore che “staccano” cromaticamente dal pannello frontale rialzato.


Display, audio & multimedia

Il display del Huawei Ascend Y540 non è un punto di forza di questo smartphone: gli angoli di visione sono limitati, ma non creano problemi nell’uso quotidiano con il dispositivo perpendicolare allo sguardo; i colori sono un po’ troppo tenui e i neri tendono al grigio, mentre la definizione bassa si nota molto in alcuni frangenti – ad esempio quando si ha a che fare con testi di piccole dimensioni. La luminosità massima però è elevata e permette un’agevole visione sotto al Sole, il sensore di luminosità ambientale funziona bene ma tende a mantenere la stessa un po’ troppo alta in ambienti bui.

Huawei-ascend-y540-1

Buono invece l’altoparlante posteriore di questo Huawei nella riproduzione musicale: il suono non è potentissimo a livello di volume ma è di buona qualità, con anche un accenno di bassi.

Ottima anche la riproduzione video di questo smartphone: vengono letti tutti i più comuni formati video fino alla massima risoluzione di 1080p, manca solo il supporto all’audio Ac3.


Fotocamera

Quello fotografico è un altro comparto da cui traspare la natura economica del Huawei Ascend Y540: la fotocamera infatti restituisce scatti che risultano superio di alla sufficienza solo in condizioni di alta luminosità. La mancanza dell’autofocus purtroppo si avverte nelle macro e anche le foto in notturna risultano poco definite e “rumorose”, nonostante l’elevata potenza del flash; tuttavia esistono comparti fotografici peggiori su terminali di fascia più alta. Anche la camera frontale non è di pessima qualità e trova il suo maggior difetto nella bassa risoluzione; potete giudicare voi stessi dagli esempi qui sotto.

Il software fotografico ha poche opzioni tra le quali troviamo quella per gli scatti panoramici e per l’HDR. Troviamo poi le impostazioni per la risoluzione fotografica e dei video.

huawei-ascend-y540-screen-9

I video vengono girati al massimo a 720p con una nitidezza mediocre ma con un buon audio acquisito.


Autonomia

L’autonomia del Huawei Ascend Y540 è molto buona,  grazie a processore e display “poco esosi di energia”. La giornata di uso intenso è sempre alla portata e con uso medio potremo arrivare anche ad un giorno e mezzo. Presente inoltre un risparmio energetico non molto “avanzato”.


Software

La personalizzazione di Android per il Huawei Ascend Y540 è fortunatamente molto leggera: abbiamo le icone personalizzate sia nel Drawer che nel menù delle impostazioni. Tra le app pre-installate troviamo una selezione di giochi gratuiti, il gestore file, un’app per il backup e poco altro; non mancano le opzioni tipiche dei MediaTek come accensione/spegnimento programmati e i profili audio.

La velocità della UI purtroppo non è elevata in praticamente nessuna circostanza: notiamo una generale lentezza in quasi tutti gli ambiti di utilizzo di questo smartphone, compresa la tastiera: la TouchPal è pre-installata e si comporta mediamente meglio di quella stock di Google che troviamo comunque all’interno del software.

Dual SIM

Ottima come sempre la gestione dual SIM degli smartphone con questo processore: abbiamo la possibilità di decidere una SIM predefinita per chiamate, messaggi, e connettività dati; oppure di farci chiedere sempre quale utilizzare. Possiamo inoltre impostare un colore personalizzato alla due linee così come un nome differente.

Browser WEB

Nonostante la poca potenza a disposizione, la navigazione occasionale risulta comunque fruibile. Con la dovuta calma anche i siti più pesanti diventano gestibili; presente inoltre il re-impaginamento del testo con il doppio tocco.

Gaming

La GPU del Huawei Ascend Y540 è sufficiente per garantire i massimi dettagli dei moderni titoli 3D ma, ovviemente, il framerate non sarà elevato anche se il gioco risulterà comunque fruibile.


In conclusione

Huawei Ascend Y540 è un buon dual-sim low cost, ma è inevitabile pensare come sarebbe cambiata l’esperienza d’uso se solo si fosse adottato un processore leggermente più moderno (Vodafone Smart 4 Turbo è equipaggiato con uno Snapdragon 410). Ovviamente la scelta deve essere dettata, come sempre, dalle esigenze personali: se volete un’ottima parte telefonica e la migliore gestione dual-SIM, ma siete disposti a rinunciare alle prestazioni “velocistiche” e fotografiche allora questo smartphone potrebbe essere la scelta giusta. Come di consueto vi lasciamo con i nostri voti. Migliori offerte sul web per Huawei Ascend Y540: 254.87 euro da Amazon.it

VOTI

Ergonomia 8
Hardware 6
Materiali 7
Display 6
Fotocamera 5.5
Audio 7.5
Batteria 8
Software 6
Qualità/Prezzo 7
Esperienza utente 6.5
Voto generale allo smartphone

6.7