Facebook ha appena siglato un accordo con Nokia per utilizzare le mappe Here all’interno della propria applicazione mobile. Quello che poteva diventare un acquirente della divisione mappe del produttore finlandese si è così trasformato in un partner, che utilizzerĂ  Here anche su Instagram e Messenger, anche se per queste ultime due applicazioni l’integrazione è ancora in fase di test.

Nokia aveva da poco confermato di essere intenzionata a vendere la divisione Here, valutata circa due miliardi di dollari ma che potrebbe essere venduta al doppio grazie all’enorme banca dati posseduta. Tra i possibili acquirenti i ben informati citano Apple, Samsung, Uber, Baidu, Tencent e Yahoo.

Sia Facebook che Nokia hanno confermato l’accordo senza però scendere troppo nei particolari. Facebook conferma che sono in corso dei test sulle versioni Android di Instagram e Messenger, così come sulla versione mobile di Facebook, per migliorare le funzioni di posizionamento. Nokia si dichiara entusiasta del fatto che le proprie mappe vengano utilizzate dagli utenti di Facebook.

L’integrazione non si limiterĂ  all’uso delle mappe ma anche utilizzerĂ  anche il geocoding di Here per ottenere un maggior numero di dettagli utili al tagging in Facebook. Le nuove mappe verranno utilizzate, almeno per il momento, solo aprendo il sito Facebook da browser mobile. Non è ancora iniziata l’integrazione nelle app native per Andorid e IOS.

L’accordo con Nokia porta un ulteriore miglioramento alla qualitĂ  dei servizi di Facebook che trarrĂ  vantaggi anche dal punto di vista commerciale, migliorando il servizio di advertising. Resta da chiedersi cosa resterĂ  di questa partnership qualora qualche altra societĂ  acquistasse in blocco la divisione Here. Si tratterĂ  di un test sul campo per saggiare la bonta di Here prima dell’acquisto da parte di Facebook?

Via