Qualche inconveniente finanziario rallenta Essential, la startup di Andy Rubin

Il progetto Essential, la startup guidata da Andy Rubin, uno dei creatori di Android, potrebbe aver subito qualche rallentamento a causa di un mancato supporto finanziario da parte di Softbank, azienda precedentemente specializzata nelle comunicazioni che si sta rapidamente trasformando in società di investimenti.

Il gruppo giapponese avrebbe dovuto portare 100 milioni di dollari in Essential ma il vulcanico CEO Masayoshi Son avrebbe deciso di ritirarsi all’ultimo momento per una serie di possibili conflitti idi interessi. Il primo sarebbe legato al Vision Fund. un gruppo di investimenti da 100 miliardi di dollari nel quale Apple metterà 1 miliardo di dollari.

Secondo Son dunque sostenere Essential rischierebbe di compromettere i rapporti con la casa di Cupertino. Softbank inoltre ha acquistato da qualche mese ARM, la compagnia inglese che sviluppa la tecnologia presente nella quasi totalità che chip per dispositivi mobili. Anche questo rappresenterebbe un freno per Son, che finanzierebbe un possibile rivale dei propri clienti, tra i quali troviamo Samsung, tanto per fare un nome a caso.

Sembra comunque che l’intoppo sia già stato risolto, visto che un nuovo investitore avrebbe garantito i 100 milioni di dollari necessari al progetto che entro la primavera potrebbe portare alla nascita di un nuovo rivale per Samsung  Galaxy S8. Il top di gamma di Essential avrebbe un display edge to edge, prestazioni da top di gamma e un sistema di modularità molto simile a Moto Mods di Lenovo.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top