Nexus 6 ha un’opzione per attivare il “fastboot oem unlock”

Lo sblocco del Fastboot (fastboot oem unlock) è un comando che molti possessori di dispositivi Nexus conoscono a memoria: si tratta, infatti, della feature che permette di sbloccare il bootloader di un modello della gamma di Google.

Con Android 5.0 Lollipop questo speciale comando sarà soggetto ad una novità rispetto al passato: l’operazione non sarà eseguita se prima non viene flaggata un’apposita casella nel menu Opzioni Sviluppatore.

Certo, non si tratta di una rivoluzione ma è una modifica che potrebbe causare non pochi problemi agli utenti, soprattutto a quelli meno esperti.

Se sui Nexus 6 di test questa opzione sembra essere già stata attivata di default, sui modelli destinati al commercio la situazione potrebbe essere diversa, così come già confermato dai primi possessori del Nexus 9.

Per attivarla è sufficiente recarsi all’interno del Menu Impostazioni su Info sul Dispositivo e tappare cinque volte sul numero build, così da rendere accessibile il menu Opzioni Sviluppatore, all’interno del quale sarà poi possibile flaggare la funzionalità desiderata. Più facile a farsi che a dirsi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Daniel

    E se il telefono va in bootloop ???

  • asdlalla2

    Capita a tutti di sbloccare il bootloader per sbaglio no? Ecco a che serve sta opzione…

    • Manuelicata

      E quindi?!

      • asdlalla2

        Secondo me è una funzione un po inutile.. se voglio sbloccare il bootloader si ipotizza che io sappia ciò che sto facendo.. Questa casella da flaggare è solo un piccolo passo extra e inutile (ovviamente è una mia opinione)

        • Emanuele

          Il problema non sei tu (proprietario) ma sono io (ipotetico ladro) che voglio sbloccare il bootloader per poter rivendere il telefono.

          E’ un’enorme falla nella sicurezza che è stata risolta.

        • flashy

          Non è inutile. Anche io lo pensavo all’inizio, ma pensandoci un ladro non sa il codice della tua lockscreen. Prima quest’ultimo veniva aggirato mandando il telefono in recovery, cosa non possibile se l’opzione non è flaggata :)

    • Mirko D’Addiego

      Sembra un dettaglio ma se rubano un telefono bloccato non possono sbloccarlo e quindi resettarlo se non entrando nel menu, che ovviamente avrà il lockscreen. Correggetemi se sbaglio, ma prima si poteva resettare il telefono semplicemente entrando in fastboot.

      • asdlalla2

        Per resettarlo mi pare basti entrare in recovery e da li lo puoi resettare (o come dici te sblocco/blocco il bootloader.. anche li resetti)
        Di solito si sblocca il bootloader se si vuole moddare

    • Secondo me è molto utile invece. Metti il caso che ti rubino il telefono, se non é possibile lo sblocco del bootloader non sarà possibile flashare ROM, custom recovery, o altro (e , andando più a fondo, se l’imei viene bloccato non sarà nemmeno possibile “aggirarlo”, ma non entriamo su questo aspetto illegale) . quindi, se l’opzione non è flaggata di default, anche l’utente meno esperto può sentirsi più tranquillo.. (Anche se, in realtà, non cknoscen enemmno questi problemi ahah)

Top