3 incidenti su 4 sono dovuti a distrazioni, lo smartphone è tra le cause principali

Il 75% degli incidenti stradali è dovuto a distrazioni da parte degli automobilisti e una delle cause principali è proprio lo smartphone. L’ACI ha lanciato una nuova campagna di sensibilizzazione per cercare di diminuire gli incidenti dovuti all’utilizzo scorretto dello smartphone.

Il numero degli incidenti è diminuito negli ultimi anni ma, sfortunatamente, il numero delle persone decedute è aumentato dell’1%. Il dato è preoccupante perché, in 15 anni, è la prima volta che si verifica un’inversione del calo della mortalità dovuta ad incidenti stradali. Tra le vittime incidono, con una percentuale quasi doppia rispetto ai guidatori più esperti, i neopatentati.

Circa il 75% degli incidenti automobilistici è dovuto a distrazioni da parte dei guidatori e lo smartphone è una delle cause principali. L’ACI, Automobile Club d’Italia, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione chiamata “#MollaStoTelefono e #GuardaLaStrada“, rivolta in particolar modo ai giovani tra i 18 e i 30 anni, contro l’uso dello smartphone alla guida.

Il testimonial della campagna è l’attore Francesco Mandelli, protagonista del video di sensibilizzazione proposto di seguito:

Lo smartphone è uno strumento, oramai, indispensabile dal quale non possiamo separarci. La vita, però, è una e le persone che la riempiono sono più inseparabili rispetto ad un dispositivo tecnologico. Dello smartphone possiamo fare a meno, della vita no.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • andrea marcheschi

    Il restante incidente invece è dovuto non all’uso del telefono ma al pensare a pokemon go

  • Alfonso Ventura

    Degenerati

  • Katy Rossi

    Campagna di sensibilizzazione? Basterebbe sequestrare l’auto, togliergli tutti i punti e un sacco di soldi a chi viene visto col cellulare in mano, magari invitando i pedoni a fotografare il guidatore al telefono e inviare la foto alla polizia. Serve “tolleranza zero”. Porcaccia miseria ma cosa ci vuole a stare quei 20-30 minuti senza cellulare mentre si guida oppure attivare il bluetooth per rispondere senza toccare il telefono? Eh no, tutti a messaggiare nemmeno avessero il Papa e la Madonna tra le amicizie. A me viene l’ansia solo a guardare il telefono mentre guido perchè basta un secondo di distrazione per schiantarsi quindi lo lascio sempre chiuso in borsa e squilli pure…risponderò dopo. La vita è una, idioti, se la vostra non vale niente, quella degli altri sì! :P

    • Quotatore

      Quoto

  • Tristania

    La gente è cafona, ma pure mentre cammina, tutti slow motion appresso a sti smartphone, sembrano tanti rinc0gli0niti. Forse lo sono veramente. Dovrebbero togliere la patente a sti dementi.

    • Alfonso Ventura

      Non ne parliamo anche ai bar, cosa da pazzi

Top