Chi acquista uno smartphone o un tablet di Samsung spesso non lo fa solo per la dotazione tecnica o il design ma anche per il supporto software che il colosso coreano è in grado di garantire e che si traduce in funzionalità esclusive e aggiornamenti rilasciati con grande costanza e per tanto tempo.

Il prossimo mese Samsung ha in programma la presentazione dei suoi nuovi smartphone pieghevoli, i Samsung Galaxy Z Fold6 e Galaxy Z Flip6, device che arriveranno sul mercato con l’interfaccia One UI 6.1.1.

One UI 6.1.1 potrebbe arrivare prima del previsto

Stando a quanto si apprende, One UI 6.1.1. potrebbe arrivare sui precedenti dispositivi della gamma Samsung Galaxy prima del previsto, a differenza di quanto è invece avvenuto per One UI 6.1, che ha rischiesto più tempo al colosso coreano per la sua diffusione rispetto a One UI 5.1, quasi certamente per le funzioni del pacchetto Galaxy AI.

Con One UI 6.1.1 il team di sviluppatori di Samsung introdurrà nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale (in particolare per le foto e i video) e tanti temono che proprio per tale ragione la sua implementazione sui device meno recenti possa essere lenta (anche se potrebbe dipendere dai dispositivi).

Sul forum ufficiale di Samsung, nel rispondere alle lamentele relative ad alcuni problemi introdotti su Samsung Galaxy S23 FE con One UI 6.1, un moderatore si è lasciato sfuggire che il prossimo aggiornamento One UI 6.1 sarà “equivalente a One UI 6.1.1”.

Questa espressione sembra suggerire che il prossimo update porterà sullo smartphone le nuove funzionalità di One UI 6.1.1 e, allo stesso tempo, spinge a ritenere che il medesimo aggiornamento potrebbe essere rilasciato in tempi rapidi anche per gli altri dispositivi più recenti dell’azienda.

Probabilmente il 10 luglio, giorno della presentazione dei nuovi smartphone pieghevoli del colosso coreano, saranno forniti dettagli sulle tempistiche dell’aggiornamento. Basta avere un po’ di pazienza.