La Nomofobia (NO Mobile Phone PhoBIA) è la paura di rimanere disconnessi, perché non c’è una rete disponibile oppure non è possibile ricaricare lo smartphone. Caricami cura questa fobia con un network di stazioni di ricarica e powerbank sempre disponibili.

Caricami è nata alla fine del 2019 e vanta già una rete di stazioni di ricarica che ha già raggiunto sette regioni italiane con oltre 200 installazioni.

L’azienda ha già stretto collaborazioni con importanti realtà come Impact Hub, Talent Garden, il Centro Diagnostico Italiano, NEN e anche Glovo per la ricarica dei driver a Milano e ora ha avviato una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma BackToWork24.

Si stima che nel 2025 il mercato del powerbank sharing possa raggiungere nel mondo un valore di oltre 9 miliardi di dollari, pertanto il team di Caricami ha deciso di portare per primi in Italia questo modello di business fornendo un servizio di ricarica in mobilità alle persone attraverso un’app e un network di stazioni di ricarica e powerbank sempre disponibili.

Come funziona il servizio di Caricami

Attraverso l’app Caricami l’utente può visualizzare una mappa che indica la stazione di ricarica più vicina, dove è possibile noleggiare un powerbank, ricaricare lo smartphone in mobilità e restituirlo presso una qualunque altra stazione del circuito.

Schermata app Caricami

Le batterie Caricami sono dotate dei tre connettori più diffusi sul mercato (micro USB, USB Type-C e Lightning) per essere compatibili con qualunque dispositivo mobile.

Le stazioni Caricami sono dotate di 8, 24 o 48 batterie l’una e possono essere installate all’interno di bar e ristoranti, ma anche in centri commerciali o strutture che ospitano eventi.

Caricami 1

Chi utilizza il servizio paga a consumo in base alle ore di utilizzo ma sono previste anche soluzioni dove la ricarica è parzialmente o completamente offerta dalla struttura presso cui è installata la stazione.

Batterie e stazioni sono personalizzabili e integrano schermi per visualizzare immagini e video, trasformandosi anche in preziosi strumenti di marketing.

Leggi anche: Power Bank per tutte le tasche: ecco i migliori a novembre 2021