Paranoid Android 7.2.0: tutte le novità nella nostra video prova

Dopo essere tornati sulla scena del modding per Android il mese scorso, con la nuova versione basata su Android 7.1.2, il team di Paranoid Android ha lavorato duramente allo sviluppo della versione 7.2.0, rilasciata ieri, che introduce moltissime novità. Abbiamo dunque colto la palla al balzo per provare la nuova ROM e darvi le nostre impressioni sul lavoro svolto in queste settimane.

Video prova di Paranoid Android 7.2.0 su Google Pixel XL

Sono parecchie le novità che da questa versione potranno essere apprezzate anche dai possessori di OnePlus One, OnePlus X, Xiaomi Mi 5, Motorola Nexus 6, Nextbit Robin e LeEco Le Pro3. Molto presto il team potrebbe supportare anche i device Sony, almeno per quelli che riceveranno il maggior numero di richieste da parte degli utenti.

È stato innanzitutto risolto il problema a Paranoid Hub, che permetterà di ricevere gli aggiornamenti OTA con le prossime versioni, senza dover eseguire il flash di eventuali patch in maniera manuale. Oltre ad alcune modifiche specifiche per OnePlus 3/3T e Google Pixel/XL, Paranoid Android 7.2.0 porta quattro grandi novità.

Accidental Touch

Quante volte vi è successo di essere nel bel mezzo di una partita frenetica con il vostro titolo preferito e di premere accidentalmente uno dei tasti di navigazione, uscendo così dal gioco? Con la funzione Accidental Touch lo smartphone saprà riconoscere quando state usando il touch screen disattivando i tasti a schermo e quello hardware. La funzione è comoda anche se state messaggiando o navigando e premete inavvertitamente il tasto sbagliato.

Pocket Lock

Come dice il nome stesso si tratta di una funzione che previene i tocchi accidentali quando lo smartphone viene messo in tasca, riducendo al minimo la possibilità di attivare per sbaglio funzioni o applicazioni. Pocket Lock usa il sensore di luminosità per verificare se lo smartphone è stato messo in tasca o se è coperto da una cover e disattiva di conseguenza lo schermo.

Shuttle+

Il team di Paranoid Android ha stretto un accordo con gli sviluppatori di Shuttle+ per includere l’applicazione nella propria ROM. Si tratta di un’applicazione ricca di funzioni che vi permetterà, ad esempio, ci ascoltare la musica in streaming grazie a Google Cast, visualizzare i testi delle canzoni e creare le vostre playlist personalizzate.

Color Engine

Introdotto nella versione 7.1.2 di Paranoid Android, il Color Engine permette di cambiare i colori dell’interfaccia di sistema. La versione aggiornata risolve i problemi di compatibilità con Substratum e aggiunge la possibilità di utilizzare una nuova opzione per avere il sistema in toni di grigio.

Queste sono solo le novità principali ma il changelog è molto più esteso. Troviamo soprattutto correzioni e bugfix, miglioramenti a funzioni già esistenti e altre piccole novità. Visitando la fonte potete accedere alla lista completa delle novità, comprese quelle specifiche per OnePlus 3/3T e Google Pixel/XL.

I dispositivi supportati ufficialmente sono disponibili sul sito ufficiale Paranoid Android.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Paul Aster

    Oneplus X… ottimo dispositivo ma pessimo supporto fermo a Marshmallow da un anno e mezzo con Paranoid Android è rinato.

  • manu

    nexus 5?

  • AntonioSM77

    Visitando la fonte potete accedere alla lista completa delle novità, comprese quelle specifiche per OnePlus 3/3T e Google Pixel/XL.

    Non vedo la fonte per approfondire il discorso 3T

    • Irven zanolla

      Sotto l’ultima riga, a destra, Trovi un link “Fonte” che ti porta al thread di XDA

      • AntonioSM77

        Lo sai che da mobile non si vede… oggi sono da pc e la vedo.

  • Andrea Balzarotti

    Quando la modalità immersiva è attiva, con i controlli PIE è
    disponibile attivare delle “azioni secondarie” mantenendo il dito a
    lungo su uno dei tre tasti?

    Ovvero, è possibile replicare le
    stesse azioni prolungate (spegni schermo, attiva google now) con PIE,
    anziché con la barra di navigazione tradizionale?

    • Matteo Virgilio

      No, solo classici tasti di navigazione

  • christian

    Per OnePlus One ieri sera era presente, oggi no

    • Dai, non possono farmi sto scherzo

    • L’hai installata?

    • Galiemino

      Erano in fase di testing finale quindi probabilmente non dovremo attendere molto per averla, probabilmente hanno avuto qualche ripensamento sulla build di ieri sera o l’hanno pubblicata per sbaglio.
      Credo, però, che tra non più di una settimana potremmo installarla tranquillamente

    • The_Joker_73

      La build è stata ritirata per permettere il fix di un paio di bug

Top