I 5 migliori antivirus Android, la nostra selezione (video)

Migliori antivirus per Android – Quando si parla di antivirus su Android c’è sempre molta confusione, molti li considerano inutili o troppo costosi, ecco perché abbiamo deciso di mostrarvi quelli che per noi sono i migliori antivirus per Android in questo nuovo appuntamento de “Le migliori applicazioni per Android“.

Un antivirus sul sistema operativo di Google può essere utile nel caso in cui non facciate troppa attenzione a ciò che installate, o ai file che ricevete dai vostri amici o scaricate da siti web. Più verosimilmente, però, risulta utile per alcune funzioni collaterali come quelle legate all’antifurto e molte altre che andremo a mostrarvi che possiedono la maggior parte delle applicazioni di questo tipo.

Nei migliori Antivirus per Android quindi entrano di diritto Bit Defender, Kaspersky, Norton, AVG e Avira. La maggior parte di essi sono a pagamento, tuttavia ne abbiamo selezionato uno, Avira, che ha per lo più funzioni gratuite. Ve li raccontiamo qui sotto, con delle descrizioni e con un video-confronto.

Migliori Antivirus Android in video

Bit Defender

bitdefenderBit Defender è di sicuro uno degli antivirus per Android che più ci ha convinto. La sua interfaccia è totalmente in Material Design e si amalgama ottimamente con il resto del sistema e delle applicazioni. L’applicazione contiene una sezione principale dove andare a visualizzare i vari servizi attivi con dei widget che ci danno particolari informazioni. Il tutto risulta abbastanza semplice da usare, offrendo un set molto completo di funzionalità e chiarezza nella presentazione di ogni caratteristica.

Tra le funzioni più interessanti troviamo ovviamente la protezione in tempo reale, la navigazione in rete che blocca le pagine contenenti malware, phishing o contenuto fraudolento, e la funzione antifurto che ci permette di localizzare via web lo smartphone o bloccarlo e formattarlo, potremo anche decidere, eventualmente, di inviare da un altro smarpthone comandi via SMS. C’è anche una schermata “Privacy sicura” davvero interessante che ci informa sul livello privacy medio delle applicazioni che abbiamo installato, informandoci su quali hanno accesso ai nostri dati, quali possono costarci del denaro e così via. Presente la funzionalità di blocco delle app con cui potremo andare a proteggere un’applicazione con un PIN e scattare silenziosamente un selfie se il pin viene sbagliato tre volte di seguito.

Bitdefender per Android ha un periodo di prova di 14 giorni e costa 9.95€ all’anno, chiaramente è disponibile sul Play Store.

Pro: interfaccia grafica e semplicità d’uso

Contro: nessuno

Download: Bit Defender

Kaspersky

kasperskyKaspersky è tra i più famosi software di sicurezza ed è, ovviamente, disponibile anche per Android. L’interfaccia è molto piacevole: possiamo decidere il tipo di scansione da effettuare, aggiornare velocemente i dati sui virus e andare a gestire le possibilità di protezione in tempo reale decidendone la granularità, ad esempio estesa, consigliata o disattivata. L’applicazione da anche la possibilità di bloccare i messaggi in entrata, chiamate o entrambe le cose da contatti indesiderati. Presente anche in questo caso la funzione antifurto che ci permetterà di accedere alla schermata web di Kaspersky per bloccare il dispositivo, cancellare i dati, far suonare un allarme o ovviamente localizzarlo, presenti anche i comandi tramite SMS da un altro smartphone.

Abbiamo la protezione web e quella che ci permette di andare a nascondere determinate informazioni di particolari contatti, purtroppo qui non è possibile gestire il blocco delle app. Anche Kaspersky in fin dei conti è abbastanza semplice da utilizzare, ansi forse troppo: quando rileva delle minacce, infatti, ci mostra il numero corrispondente ma non ci da particolari informazioni dettagliate su di esse, può anche eliminarle ma senza dare spiegazioni su come eventualmente ripristinarle.

Kaspersky offre una prova gratuita abbastanza estesa da 30 giorni, durante la quale potrete provare tutte le funzioni dell’antivirus, finiti i giorni di prova dovrete pagare circa 14 euro e 95 all’anno. L’applicazione è, ovviamente, scaricabile sul Play Store.

Pro: interfaccia e funzionalità

Contro: dettagli virus

Download: Kaspersky

Norton

nortoniconAnche Norton ha pubblicato da tempo una versione del suo software per Android. L’interfaccia è abbastanza minimale, troviamo cinque icone nella schermata principale con altrettante schede: nella home l’applicazione ci dice se il dispositivo è a rischio o meno, dandoci la possibilità di correggere eventuali minacce. Possiamo anche andare a bloccare le app nella seconda schermata, scaricando però un’altra applicazione di Norton con la quale proteggere ogni programma con una sequenza. C’è anche in questo caso la funzione di protezione web che blocca i siti fraudolenti e agisce in background con i browser selezionati.

Infine abbiamo una sezione completamente dedicata alla gestione del dispositivo vera e propria, possiamo infatti attivare l’antifurto che ci permette di monitorare e bloccare eventualmente lo smartphone a distanza attraverso il nostro, o con dei comandi SMS. Abbiamo anche la possibilità di andare a bloccare le chiamate ma non i messaggi di determinati contatti, ed effettuare un backup dei contatti pianificato, funzione quest’ultima che non abbiamo trovato negli altri antivirus. Tra le impostazioni possiamo decidere di effettuare scansioni pianificate o una cancellazione di sicurezza in caso di tentativi di sblocco errati.

L’applicazione, quindi, è molto semplice da usare, chiara sia nell’interfaccia che nelle opzioni e configurabile a piacimento. Anche Norton offre una prova gratuita da 30 giorni, durante la quale potrete provare tutte le funzioni dell’applicazione, al termine di essi dovrete pagare ben 30.48€ all’anno, ma pur essendo uno dei più cari non offre particolari funzioni in più. L’applicazione è, come sempre, scaricabile sul Play Store.

 

Pro: interfaccia, funzioni, semplicità

Contro: prezzo

Download: Norton

AVG

avgL’interfaccia di AVG è molto semplice e al tempo stesso curata ispirandosi al Material Design. Nella schermata principale troviamo un tasto scansione enorme per controllare a fondo il nostro smartphone, dobbiamo ammettere però che la scansione ci è sembrata fin troppo invasiva, visto che il dispositivo ha riconosciuto Real Racing 3 come minaccia. Ovviamente, però, è possibile decidere la sensibilità della scansione.

Possiamo bloccare una qualsiasi applicazione con un codice PIN, bloccare le chiamate in entrata da determinati numeri e addirittura effettuare un backup delle applicazioni, funzione che abbiamo trovato davvero utile. Nella schermata prestazioni troviamo informazioni relative all’utilizzo della batteria, alla memoria interna, e utili strumenti per eliminare i dati di troppo sul dispositivo. La funzionalità antifurto permette come sempre il controllo remoto, è possibile anche scattare di nascosto foto dell’utente se viene sbagliato il PIN per tre volte consecutivamente.

Con AVG, purtroppo, non abbiamo un periodo di prova, ma una versione gratis davvero molto castrata, per quanto riguarda la versione completa scaricabile dal Play Store, essa prevede un abbonamento di 1.59€/mese oppure di 5.39€/anno.

Pro: funzioni, interfaccia

Contro: nessuna versione di prova, sensibilità scansione eccessiva

Download: AVG

 

Avira

aviraAvira è di sicuro uno dei migliori antivirus per Android gratuiti sul mercato. Ha un’interfaccia vicina al Material Design, seppur non segua esattamente suoi canoni, e offre molte funzionalità interessanti gratuitamente. Alcune caratteristiche dell’app in realtà sono disponibili solo una volta effettuato l’abbonamento di 8.15 euro all’anno, tuttavia molte altre funzioni sono del tutto gratuite a differenza degli altri antivirus visti fino ad ora.

Abbiamo la protezione in tempo reale, la funzione antifurto che ci permette di individuare lo smartphone da remoto, fa suonare l’allarme, cancellare i dati e ci da la possibilità di bloccarlo. Presente un widget chiamato Avira SafeSearch che ci permetterà di cercare sul web in maniera sicura, a questo si aggiunge il secure browsing che però è attivabile solo con l’abbonamento. Presente una funzione chiamata protezione identità, che serve per avvisare l’utente qualora un’azienda presso la quale si possiede un account viene attaccata, in maniera tale da permetterci di cambiare le nostre password in tempo.

Presente poi uno strumento esterno richiamabile dall’app, con il quale è possibile bloccare ogni applicazione con una password. Infine possiamo inserire dei contatti in blacklist o utilizzare una funzione simile a quella vista in Kaspersky che ci permette di vedere come le app influiscono sulla nostra privacy, funzione però ancora in beta. Insomma per essere un antivirus gratuito, Avira ha davvero la maggior parte delle funzioni utili per proteggere il nostro smartphone.

Pro: funzioni, quasi del tutto gratuito

Contro: nessuno

Download: Avira

Questa era dunque la nostra selezione dei migliori antivirus per Android. E voi cosa ne pensate? Credete siano utili questo tipo di applicazioni dedicate alla sicurezza, su uno smartphone Android? Fatecelo sapere nei commenti, nel frattempo vi ricordiamo che potete trovare tutte le nostre guide sulle applicazioni Android nella rubrica: le Migliori App Android.

Gentile utente, i commenti sono aperti a chiunque voglia esporre la propria opinione.
Ti preghiamo tuttavia di usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato; in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro Buzzoni

    Ho notato purtroppo che la navigazione sicura è praticamente funzionante solo col browser di default oppure con Chrome. usando Yandex non riesco ad avere questo tipo di protezione

  • sifalcia

    Ciao, io ho installato Sophos (suite gratuita) e devo dire che non si “sente” per niente

  • Dany

    Spero proprio almeno che via abbiano pagato, in cambio del imbarazzo a pubblicare un articolo del genere

    • Emanuele Capone

      Beh no, non ci pagano per pubblicare gli articoli di questa rubrica. Riteniamo siano dei contenuti utili a chi cerca determinate categorie di applicazioni. Nel caso specifico degli antivirus abbiamo fatto una premessa, spiegando quando sono utili strumenti del genere :)

  • Luca Pedretti

    TuttoAndroid Non vi vergognate a pubblicare queste cose? gli antivirus su android non servono a NULLA

    • Emanuele Capone

      Non sono d’accordo. Per antivirus si intende uno strumento contro qualsiasi tipologia di malware: dall’adware (ampiamente diffusi) alle applicazioni di phishing. Proprio per la delicatezza del tema abbiamo testato (con file veramente infetti e realizzabili da chiunque) oltre 15 antivirus Android. Conclusione: se sai cosa fai con lo smartphone puoi evitare di installarlo, se scarichi normalmente applicazioni non dal Play Store e magari su siti poco raccomandabili e hai timore, ecco le migliori fra quelle provate. Nessuno obbliga ad installarle ma dire che non esistano malware che sfruttano falle significherebbe fare disinformazione.

      • paolo

        Per quelle falle ci pensa già Google , con gli aggiornamenti mensili 😅

        • Emanuele Capone

          beh, allora evitiamo anche di installare antivirus su Windows, perché tanto ci pensa Microsoft con gli aggiornamenti.

  • marcoar

    Maremma maiala, ma davvero?

  • Vincent Ammattatelli

    Avete pareri riguardo ad ESET?
    Lo uso da tempo e ne avevo buona opinione tempo addietro per la versione PC. Poi sono passato da due anni a questa parte a Kaspersky. Sempre per PC. Ma dato che avevo ESET all’epoca ho acquistato anche la licenza per mobile e l’ho mantenuta.
    Pareri?

    • pampa5

      Per Windows basta Defender di windows 10. Per mobile non servono a niente. La maggior parte delle infezioni che si prendono non sono virus ma malware o spyware che prendi clickando su cose che non devi clickare, specialmente all’interno di messaggi mail fasulli.

  • Tzr

    ciao, sono recentemente appodato a “comodo”!
    che ne pensate?
    grazie mille! :)

Top