Vodafone UK e Huawei sono partner nella sperimentazione della nuova tecnologia mobile 4.5G (TDD+), con lo scopo di migliorare sensibilmente la copertura e l’efficienza della rete in particolare nelle aree urbane.

I test vanno a formare sostanzialmente le basi per la futura introduzione dell’attesa tecnologia 5G, prevista per il 2020, e sono stati condotti su nuove tecniche 4×4 MIMO (Multiple Input e Multiple Output) a ricezione e trasmissione eight-way (8T8R) e attraverso il beamforming multiutente.

Il beamforming è la combinazione di segnali provenienti dalla disposizione di piccole antenne non direzionali in grado di formare una grande antenna direzionale che possa ricevere il segnale da un senso ben preciso, riuscendo a limitare il contributo di segnali provenienti da altre direzioni. (dal sito INAF, Istituto di Radioastronomia).

Attraverso questo sistema si riesce a migliorare le performance nella aree altamente urbanizzate, grazie appunto alla combinazione dei segnali provenienti da punti diversi; Vodafone può infatti concentrare il segnale in direzioni specifiche, migliorando l’efficienza, minimizzando le interferenze e garantendo una velocità media di rete superiore.

Jorge Fernandes, Chief Technology Officer di Vodafone UK, ha così commentato:

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: AHFANS10P + sconto in pagina di 150€ + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

522€ invece di 799€
-35%

Stiamo lavorando a fianco dei nostri partner sulle infrastrutture radio per assicurare che la nostra rete sia pronta per l’arrivo del 5G tra 4 o 5 anni, continuando nel mentre a migliorare le performance del 4G per i nostri clienti nel Regno Unito”.

Veni Shone, Presidente di Huawei LTE TDD, è decisamente soddisfatto della partnership con l’operatore rosso:

Questo trial congiunto con Vodafone dimostra che la soluzione 4.5G (TDD+) è ideale per sfruttare  tutto il potenziale dello spettro TDD e consentirà a Vodafone di costruire la rete LTE più avanzata disponibile sul mercato. Siamo molto orgogliosi di questa collaborazione e ci impegniamo a fornire le migliori soluzioni ai nostri clienti.  La nuova rete LTE TDD supporta da subito gli smartphone omologati LTE TDD e un considerevole traffico di dati. Questo trial ha dimostrato che la tecnologia LTE TDD insieme alle più recenti tecnologie può convergere con l’LTE FDD per migliorare l’esperienza di tutti gli utenti in rete”.