Google Pay inizia un timido rollout negli States

All’inizio della settimana è stata definita la fusione tra Android Pay e Google Wallet, riuniti sotto lo stesso tetto: Google Pay. Contestualmente l’azienda comunicava che il passaggio sarebbe avvenuto “nelle prossime settimane”, ma le ultime notizie riferiscono un’accelerata sui tempi.

Dagli States – dove ricordiamo che il servizio esordirà in prima istanza – arrivano segnalazioni sull’inizio del rollout per Google Pay. All’interno della sezione Tap & Pay presente nelle impostazioni degli smartphone aggiornati ad Android 8.0 Oreo (e superiori) è possibile scegliere il metodo di pagamento di default.

Normalmente l’unico presente in lista è Android Pay, ma coloro che utilizzano i Google Play Services in versione 11.9.73 beta riferiscono la comparsa del brand Google Pay tra le opzioni di scelta. Cambiamento visibile dagli screenshot sotto.

Il fatto che la novità interessi i soli Play Services in versione beta suggerisce che Google abbia avviato la fase di transizione per il cambiamento finale e definitivo. Al momento infatti all’interno del sistema sono ancora presenti riferimenti a Google Wallet.

Se ve lo state chiedendo, sappiate che per vedere il tutto in Italia serviranno tempi lunghi non ancora definiti. Attenderemo con voi.

Vai a: Nasce oggi Google Pay, il nuovo brand di Google per i pagamenti elettronici

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top