ROM Manager rimossa dal Play Store senza preavviso: ecco perchè

ROM Manager rimossa dal Play Store senza preavviso: ecco perchè
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2013\/12\/image62.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2013\/12\/image62.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2013\/12\/image62-388x400.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2013\/12\/image62.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2013\/12\/image62.png"}, "title": "ROM Manager rimossa dal Play Store senza preavviso: ecco perch\u00e8" }

Google ha riservato una spiacevole sorpresa a Koushik Dutta, rimuovendo l’applicazione ROM Manager da lui creata dal Play Store. I motivi di questa rimozione sono ancora tutti da chiarire, in quanto non sembra ci siano stati i presupposti per prendere una decisione del genere. Per comprendere meglio la situazione, spieghiamo nel dettaglio cosa è avvenuto.

Circa 4 settimane fa, Koushik Dutta, creatore dell’applicazione ROM Manager ed anche di Helium, aveva ricevuto un avviso da parte di Google che lo invitava a rimuovere PayPal come metodo di pagamento all’interno della sua applicazione Helium: il limite di tempo per risolvere questo problema era di 6 settimane.

Koushik, dopo aver letto la mail da parte di Google, ha volontariamente risposto affermando che anche altre sue applicazioni prevedevano pagamenti con PayPal e che, quindi, avrebbe sistemato il tutto una volta terminate le modifiche all’applicazione Helium. Così, dopo sole 4 settimane (ne mancavano ancora 2 alla scadenza), Google decide di rimuovere di punto in bianco l’applicazione ROM Manager dal Play Store senza alcun preavviso. Infatti ora è presente solo l’applicazione ROM Manager Premium, mentre la versione free (gratuita) adesso non è più disponibile.

Google ha quindi rimosso l’applicazione poichè non rispettava la clausola del paid and free, ma, in ogni caso, allo sviluppatore non è stata inviata alcuna mail di preavviso e non è stato dato il tempo dovuto per rimettere le cose a posto.

Koushik aspetta quindi una risposta e, nel frattempo, sta operando le dovute modifiche alle sue applicazioni come richiesto da Google. Vi terremo aggiornati sulla vicenda qualora dovessero esserci delle novità.