Editoriale: Google, ecco perchè ho dovuto digerire Android 5.0 Lollipop

Succede ad ogni nuova versione di Android: mi riprometto di tenere la versione stock senza root e di installare il minor numero possibile di applicazioni di produttori diversi da Google. E puntualmente mi smentisco da solo. Dopo aver visto le developer preview di Android 5.0 Lollipop mi ero convinto che questa sarebbe stata la volta buona: nuovi toggle, nuova funzione di risparmio batteria, una interfaccia completamente ridisegnata che mi è piaciuta fin da subito. Devo anzi dire che lo schermo del mio Nexus 5 non mi è mai sembrato così luminoso e colorato, una vera gioia per gli occhi.

Lo ammetto: colpito dalla bellezza del nuovo calendario (lo sapevate che inserendo un appuntamento dal barbiere compare l’immagine di un asciugacapelli con forbici e pettine?), dalle app in Material Design, per alcuni giorni ho “giocato” col mio Nexus 5, invece di testare tutte le funzionalità. Quando è arrivato il momento di rendere operativo lo smartphone sono cominciati i problemi. Per attivare la modalità aereo con app di terze parti sono necessari i permessi di root, come già avviene da Android 4.2. Poco male, c’è la nuova funzione di risparmio energetico – anzi, no: si attiva solo ad un determinato livello della batteria, non posso attivarla ad un certo orario.

E qui comincia la prima sequenza di improperi rivolti agli ingegneri di Google: avete rivoluzionato la modalità silenziosa dandomi la possibilità di schedulare le ore in cui rendere silenzioso il mio telefono e non mi permettete di decidere quando attivare il risparmio energetico? Mi sarebbe piaciuto poter attivare la nuova funzione di notte, quando non utilizzo lo smartphone. Alla mia età dimentico spesso le cose, quindi è impensabile che tutte le sere ricordi di attivare la modalità aereo e, soprattutto, ricordi di disattivarla al mattino. Più facile che a mezzogiorno mi accorga di non aver ricevuto alcuna notifica perché il Nexus stava ancora “dormendo”.

Poco male, mi son detto, prima o poi i programmatori di Tasker aggiungeranno questa opzione nella loro app, andiamo avanti. Disabilito il task che attiva la modalità aereo e mi tengo le altre funzioni: spegnere i dati mobili in pausa pranzo, quando la copertura è orrenda e voglio risparmiare batteria. Seconda sequenza di imprecazioni: per attivare e disattivare la connessione dati con app di terze parti è necessario attivare i permessi di root, perché le nuove API lo impediscono. Capisco che a Mountain View stia a cuore la mia sicurezza e non vogliono che mi vengano addebitati costi extra però avrebbero potuto trovare una soluzione diversa, ad esempio attraverso la funzione Amministratori dispositivo. Se autorizzo un’applicazione ad interferire sulla connessione dati sono consapevole delle possibili conseguenze. Certo, qualche sviluppatore si è mosso con una serie di applicazioni, però devo pagare. E un po’ mi scoccia.

Non insisto sul fatto che lo stesso trattamento riservato ai dati mobili è stato applicato anche al cambio di rete, quindi è impossibile passare alla rete 2G con i dati disattivati o sotto copertura WiFi. Pazienza, userò i Quick Settings. E qui arriva un altro appunto: perché non rendere uniformi i vari toggle? Mi spiego meglio: WiFi e Bluetooth hanno una doppia modalità di utilizzo (attivazione/disattivazione toccando l’icona, accesso alle impostazioni toccando l’etichetta); perché per i dati mobili non avviene lo stesso? Per disattivare i dati mobili devo toccare il toggle e poi disattivare con un altro tocco.

Ok Google, la mia voglia di rimanere stock sta velocemente scendendo. Riavvio il Nexus. Dimenticavo, alle soglie del 2015 non è possibile riavviare un Nexus con Android stock, posso solo attivare la modalità aereo e la modalità silenziosa. No, nemmeno quello, ora il menu di spegnimento contiene solo la voce “Spegni” come è giusto che sia. Faccio fatica a seguire i ragionamenti degli ingengeri di Google: aumentiamo la sicurezza eliminando alcune API, togliamo alcune funzioni dal menu di spegnimento e poi rendiamo visibili i Quick Settings nella schermata di blocco. Scelta strana, anche se in caso di furto la situazione cambia poco. Però un amico che voglia farvi uno scherzo ci mette poco ad attivare la modalità aereo o i dati mobili, con conseguenze più o meno fastidiose.

Ora starete pensando al titolo di questo editoriale: digerire Android 5.0 Lollipop. Non volevo sembrare eccessivo dicendo che ho dovuto “rootare” Android 5.0 Lollipop, consapevole dei problemi che potranno derivare dall’avere un’immagine di boot modificata, ma non avevo altra scelta a meno di volere che il mio Nexus 5 si trasformasse in un inutile telefono cellulare, non nello splendido smartphone che tutti conosciamo.

Mi ritengo un utilizzatore più avanzato della maggioranza dei miei amici, che usano i loro smartphone così come sono. A me piace automatizzare certe operazioni, sperimentare nuove funzioni per cui Android 5.0 Lollipop stock non può restare sul mio Nexus 5 senza i permessi di root. E viste le tante limitazioni introdotte, credo che verrà presto sostituito da una custom ROM. Vedremo quale sarà quella che saprà portare le maggiori novità.

Nota: questo articolo è un editoriale e, in quanto tale, rispecchia l’opinione di chi scrive senza voler assumere caratteri di notizia oggettiva o di cronaca dei fatti. Esso è un articolo in cui vengono esposte le opinioni personali dello scrivente e, in quanto tale, non è oggettivo e può essere contrario all’opinione di chi legge. Invitiamo tutti i lettori a commentare tramite gli appositi strumenti mantenendo il rispetto e la civiltà.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • svarionello

    ragazzi qualcuno a risolto il problema delle notifiche a tendine dei messaggi che purtroppo ora sono visibili a tutti. “in macchina navigatore acceso centro macchina morosa accanto arrivano i messaggi e lei tranquillamente si fa i fatti miei”

  • kel

    Questo editoriale (senza offesa) è utile solo per i commenti xD io ho nexus 5 con lollipop rootato (va beh dai che ve lo comprate a fare un nexus se poi manco lo rootate.. Capisco l’ottimo rapporto qualità -prezzo ma insomma..), ce l’ho appena uscito la versione finale, ora uso rom custom perche sono uno smanettone ma questa è la prima release che userei anche stock (con qualche app di terze parti per rendere piu veloce qualche passaggio, tipo mi basta anche solo notification toggle) .
    Ci sono tante cose che cambierei in lollipop ma sono soggettive e cmq bastano app o rom custom. Se volete meno “limitazioni” lasciate perdere i nexus (a tal proposito se google non torna sulla politica come prezzo di n4 e n5 cerco altro, magari meizu, OPO, lg o anche un samsung che a feature è pieno)

  • Pingback: Secure Setting si aggiorna alla versione 1.3.5 con molte novità - Tutto Android()

  • Enry

    Concordo in pieno! Non capisco se lavorano da ubriachi o se ognuno faccia pezzi di codice da solo senza consultare colleghi ecc… Altrimenti non mi spiego tutte queste idiozie.
    Questo accade anche con altri servizi distribuiti da Google.

  • Iacopo Savoia

    La domanda che mi pongo da un pó di versioni di android che poi penso che sia la stessa che si pone anche Irven é, come é possibile che quelli di Cyanogen, o anche di Paranoid android o di altre rom, siano in grado di implementare una miriade di funzioni che google non fa, io capisco che alcune rom sono troppo articolate a livello di opzioni ecc. per l’utente medio e che non siano quindi user friendly, ma rifiutare a priori tutto senza salvare alcune delle implementazioni piú gradite di queste rom e a prova anche di utente medio che cacchio di senso ha?

  • William

    Installato e privato Lollipop sul Nexus 5 di mia figlia.
    Dopo innumerevoli problematiche riscontrate e così bene descritte nell’articolo siamo ritorneti a Kitkat con soddisfazione. Istallati anche i diritti di Root e tutto funziona a meraviglia.
    A mi modesto parere Google ha rilasciato una versione finale di Android 5.0 troppo acerba e con parecchi bug, sembra una Beta Release

  • Simona

    il bug che ho notato più spesso al momento è la scomparsa di uno o più tasti di navigazione (quei tre in basso, insomma) che accade dopo un po’ che mi aggiro nel menù impostazioni… mi tocca riavviare il telefono.

  • MacLo

    bhè, dai, ancora è la prima release del S.O. ;)

  • Fabrizio Catena

    Ti vedo stressato eccome.Fossero questi i problemi.
    Parli prima di modalita energetica e poi della modalità aereo.
    E’ di una chiarezza lampante il fatto che la modalità di risparmio energetico si attivi quando abbiamo poca batteria ed é decisamente fantasioso mettere il risparmio energetico ad orari prestabiliti.La storia dei dati mobili ha dato fastidio anche a me visto che con gli extended controls non ho più la comodita di attivarli dal widget.Inoltre trovo molto scomodi i passaggi per attivarli.Per i Quick Settings a cosa ti serve il root?Parli di furti e scherzi….Comprati un telefono con il lettore di impronte allora!Da che mondo e mondo è
    ovvio che per sperimentare devi rootare.

    • Irven zanolla

      Quindi è fantasioso voler avere lo smartphone disponibile tutto il giorno, senza rischiare di vederlo spegnersi alle 17 perché la batteria è finita. Ok, sono pieno di fantasia, e stressato.

      • Fabrizio Catena

        Ho scritto un’altra cosa:è fantasioso schedulare in determinati momenti il risparmio energetico visto che non puoi sapere a propri l’uso che ne farai in quella giornata. Quando serve si arriva.Del resto dimmi chi fa una cosa del genere?

        • firefox82

          Quello è solo uno use case tra i tanti. Ad esempio potresti voler attivare il power saving quando sei sotto una certa percentuale di batteria. Tu dirai “ma è già così”. E’ vero ma la percentuale non la puoi decidere tu. Nulla di clamoroso, sia chiaro, però sono quelle piccole comodità che rompono le balle.

          • Fabrizio Catena

            Fatti le ROM tue o chiedi Google di assumerti e vedrai che Android sará migliore….ahah

          • firefox82

            Beh per alcune cose ci sono riuscito e se ti trovi certe comodità sul tuo bel telefono con lollipop è anche perché c’è gente come me che rompe le balle a google aprendo bug report, facendo test e richieste di miglioramento. C’è poco da ridere.

        • Irven zanolla

          Io faccio, purtroppo o per fortuna, le stesse cose tutti i giorni. So dove il telefono prende poco e so quando non voglio essere raggiunto. Per questo mi organizzo il telefono per arrivare in tutta tranquillità a sera. Viva la fantasia

          • elah

            Prova bayteryguru

          • elah

            Prova BatteryGuru

      • Gigi

        Ma no, forse devi solo comprare un cellulare con una batteria migliore :-P

  • Luca Audrito

    ammazza che degenero per un editoriale xD

  • GLIVEX

    non sono cose importantissime ma peggio è che nelle rom di altro sono cmq presenti, anche in android L si poteva fare di meglio

  • Alessandro_1972

    L’autore é un filino stressato…

  • topo

    Comunque capisco appieno il disagio descritto dall’autore; sono anni che mi trovo costretto a rootare perché il telefono stock non fa quello che dovrebbe essere in grado di fare. Ora sto aspettando a rootare perché sicuramente la patch per n5 arriverà presto e con il root mi toccherebbe saltare l’ora e fare tutto in manuale, ma la prima cosa che rimpiango é l’impossibilità di chiudere app fastidiose tramite greenify, nonché dei problemi legati a widgetlocker che senza root é inutilizzabile; inoltre tutta sta cosa delle notifiche ad orario non va non va e non va… Impossibile mettere muto in manuale e se automizzo il periodo in cui il telefono deve stare muto OK posso mettere i giorni e l’ora ma porca xxxxx io il sabato e la domenica voglio dormire quindi o per tutta la settimana imposto che i volumi si riattivino alle 10-11 del mattino, oppure ogni venerdì e sabato sera da sbronzo sposto l’orario dalle 7 alle 10… Bravi ….

    • Fabrizio Catena

      Spegnilo sto telefono.Chi l’ha detto che il telefono deve essere acceso 24 ore su 24?

      • EnricoD

        È meglio tenerlo acceso che spegnerlo, se lo spegni e lo accendi ti si rovina la batteria a lungo andare e se lo fai spesso

        • Enrico Conca

          Questa è una palla colossale.

          • EnricoD

            A lungo andare e fatto spesso

          • Davide

            A lungo andare e fatto spesso qualsiasi cosa su questa terra si rovina. In realtà fabrizio ha detto una cosa sensata ovvero che qualsiasi circuito se attivo 24 su 24 si deteriora quindi per salvare la batteria (alla quale comunque fa più male restare in carica più del dovuto che spenta) rovini il Soc..

          • Enrico Conca

            Ma per favore, sono Ingegnere Elettronico e ti posso garantire che è falso. L’usura della batteria è causata principalmente dallo stato di carica e dalle temperature a cui viene esposta; le batterie al litio si usurano più facilmente se tenute o molto cariche o molto scariche (>80% – <10% grossomodo, ma varia) e quando esposte a temperature elevate.
            Per quanto riguarda l'usura degli alimentatori DC-DC interni, i cicli di accensione non fanno nulla nemmeno lì perchè ormai tutti gli IC includono una qualche forma di soft start per evitare surge di corrente.

          • EnricoD

            ok, evidentemente mi ricordavo male :))) grazie per la precisazione :)

        • stefix19

          E questa cosa dove l’hai presa ? Sarei curioso di documentarmi…puoi inviarmi un link ?

          • EnricoD

            Io intendevo farlo spesso in realtà.. Se uno durante la notte lo tiene spento va bene, a parte chiamatr emergenza … Sinceramente non so linkarti, ma credo sia un ricordo di optoelettronica .. Ho ricordi del prof che parlava di questo accendere e spegnere tante volte che rovina la batteria a lungo andare, sia chiaro , a lungo andare

          • stefix19

            Quello che dici tu, infatti era validissimo con le vecchie batterie….quelle moderne al litio non soffrono affatto di problemi del genere ;)

          • EnricoD

            Ah OK.. Allora deve essere uscito fuori in qualche confronto.. Hahaha.. Vabbé :) my bad :)

          • stefix19

            Ahhaha tranquillo, anzi è giusto confrontarsi ;)

        • Fabrizio Catena

          Allora potrei dire che una CPU non è progettata per stare accesa 24 ore su 24 ed estendere il discorso a qualunque circuito elettronico.

          • EnricoD

            Che c’entra la CPU con la batteria ? Sono due cose diverse

          • Fabrizio Catena

            Volevo dire che il cellulare va spento comunque.sei tu che hai parlato di batteria.

      • topo

        Mai pensato che di notte possano arrivare non so chiamate di emergenza da parte di qualche familiare?
        Inoltre il telefono lo uso come sveglia. Se fai caso a telefono spento questa non si attiva.

        • Gigi

          Se lo tieni acceso di notte per possibili urgenze (lo faccio anche io) perché dovresti volere il muto?

  • Zell_89

    “consapevole dei problemi che potranno derivare dall’avere un’immagine di boot modificata” e sarebbero? Io ormai mi chiedo se abbia senso usare android senza root.

  • Manuel

    Una domanda “sciocca”: come posso amministrare la suoneria mentre sto ascoltando un podcast o qualsiasi altro audio? I tasti volume infatti sono occupati nell’alzare/abbassare il volume stesso! Grazie

    • Alessandro Tischer

      Per quanto ne so bisogna uscire dall’applicazione che riproduce l’audio..

      • Manuel

        Grazie! Certo sarai d’accordo con me che è paradossale!

        • Alessandro Tischer

          Si…

  • skaskad

    Da che ricordi io su Android Stock c’è sempre stato solo il pulsante Spegni…

    • topo

      Su kitkat se non erro le voci erano un paio e c’erano anche dei pulsanti di scelta rapida.
      Ma la voce più importante e più utilile che abbia mai trovato premendo a lungo il tasto di accensione era il RIAVVIA DISPOSITIVO che si trova solo nelle custom ROM; il 95℅ delle volte che spengo il telefono infattii é solo per fare un riavvio del sistema operativo!!

  • Sten796

    L’unica cosa che mi viene da dire leggendo l’articolo è: quante seghe mentali lol! Installato Lollipop tramite toolkit due settimane fa e posso solo dire di trovarmi da Dio, è vero alcune cose potevano essere fatte meglio ma c’è di peggio, è anche vero che ho subito rootato il dispositivo, quindi magari molti problemi non li noto nemmeno, ma il fatto di voler assolutamente automatizzare il telefono mi sembra eccessivo, ma se proprio vogliamo così esiste l’app situation che funziona egregiamente.

  • borrillo

    Perfettamente d’accordo con l’articolo. Dopo aver aggiornato a Lollipop scopro che 3g Watchdog conteggia in modo sballato i dati mobili. BatteryGuru l’app di snapdragon molto comoda per me, perchè disattiva e attiva da sola wifi controlla l’aggiornamento delle varie app..è inutilizzabile perchè non vede nessuna app oltre a whatsapp e poche altre, non ha l’accesso per poter gestire wifi e dati mobili, il pulsante per far partire il risparmio energetico non va. A questo si aggiunge che Xposed ancora non è disponibile, l’icona della batteria non mi da una chiara visione dello stato della carica. Avevo poi QuickBoot un’app che permetteva il riavvio e il riavvio in bootloader e recovery, e ovviamente non va più con lollipop..

    • uhm… ed è colpa di Google o degli sviluppatori che non aggiornano un sistema che è disponibile in preview/sdk/pdk da Luglio?

      • firefox82

        Dipende. Come detto nell’articolo, con lollipop sono state introdotte delle limitazioni (esempio la connessione dati). anche se uno avesse voluto aggiornare l’app non avrebbe comunque potuto perché non ci sono proprio più le API nel SO non è che sono cambiate, non ci sono più!

    • Moroboshi

      Per quanto riguarda QuickBoot confermo che non funziona con Lollipop ( probabilmente dovranno aggiornare l’App..) Ho scaricato Reboot.. stesse funzioni di QuickBoot e perfettamente funzionante

  • Mattisekk722

    Ma il doppio tap tap wake c’è e funziona??

    • Irven zanolla

      Non è una funzione di Lollipop, se è questo che intendi. Dipende dal produttore del telefono.

      • Mattisekk722

        Io ho letto che è una funzione che è stata implementata nel kernel di Lollipop. Sbaglio?

        • Irven zanolla

          Credo di si, è una funzione hardware. Che poi tu possa, con un kernel modificato, replicarla, è diverso. E ti divora la batteria. Su LG G2 e G3 e su alcuni Motorola, è implementato a livello hardware e non consuma niente. Provalo sul tuo telefono e vedrai

          • Mattisekk722

            No niente kernel modificato. Dovrebbe essere come funzione di Lollipop, la mia domanda è: questa funzione è attivabile su nexus 5?

          • Irven zanolla

            Non ha l’hardware necessario, il software non centra niente

          • Mattisekk722

            Ma se hai appena detto che con il kernel puoi replicarla! Allora.. Io ho letto, magari era una cazzata che nell update di Lollipop era stata implementata nel kernel il double tap to wake. Ciò vuol dire che indipendentemente dalla hardware e dall abuso di batteria, un qualsiasi dispositivo con Lollipop stock può/dovrebbe potere (a sua discrezione poi la scelta) attivare o disattivare questa funzione dalle impostazioni del telefono. Ora la mia domanda eh: ho letto una cazzata scritta da qualche incompetente o questa funzione non è stata implementata alla fine oppure c’è ma non è attivabile (ma in questo caso mi chiedo a cosa serva dato che neanche il nexus 6 ha l hardware predisposto per il double tap to wake senza eccessivo consumo di batteria). Hai capito quello che intendo?

          • Danilo Mancino

            Non sono sicuro, ma credo che il nexus 6 abbia l’hardware necessario infatti la caratteristica era inizialmente prevista per poi essere scartata in favore dell’ambient display

          • Mattisekk722

            Ok quindi nel nexus 6 è andato così, ma negli altri dispositivi che ricevono Lollipop stock? Tipo moto g moto e moto x nexus 5 nexus 4 i vari GPE ecc? Hanno nel kernel il double tap to wake? Ed è attivabile? Nessuno lo sa? (Indipendente dal consumo di batteria)

          • Danilo Mancino

            Ciao, spero di dare una risposta completa. Per avere il double tap to wake è necessario un kernel che lo supporti, infatti la funzione si può ottenere anche su smartphone con KitKat che non lo hanno nativamente, utilizzando appunto kernel modificati; se poi c’è l’hardware apposito la funzione non consuma molta batteria. Tra le caratteristiche che ha introdotto Google con Lollipop c’è appunto il double tap to wake, (vedi TheVerge) ad esempio il Nexus 9 dovrebbe averlo, nel senso che è attivabile senza installare app di terze parti. Questo non significa che Google ha introdotto la funzione anche su smartphone che saranno aggiornati a Lollipop come quelli che hai citato tu, anzi penso proprio che abbia deciso di non modificare il kernel in tal senso perchè nessuno di questi ha l’hardware necessario per consumare poca batteria e quindi l’autonomia ne risentirebbe. Praticamente Goggle non ha dato la possibilità di scegliere se consumare molta batteria ma avere la funzione o il contrario, la scelta l’hanno fatta loro. Penso che però utilizzando kernel alternativi sarà comunque possibile la modifica.

          • Mattisekk722

            Capito, grazie! :-)

  • g_g

    É interessante notare come l’autore dell’articolo vorrebbe evitare che il “Nexus 5 si trasformasse in un inutile telefono cellulare, non nello splendido smartphone che tutti conosciamo” disattivando la rete cellulare, mettendolo in modalità aereo e cercando di connetterlo a una rete di seconda generazione.

    • ahahah

    • FCava

      Tradotto, vorrebbe evitare che perdesse la flessibilità tipica di Android. E non ha tutti i torti

    • Luca

      Mi sembra giusto anche io automatizzo tutti questi processi servono a risparmiare (e non poco) batteria. Automatizzare determinati processi non vuol dire trasformarlo in un inutile telefono cellulare ma semplicemente rendere la vita più “smart”.

      • g_g

        Io credo che, se Android stesso fosse in grado di gestire automaticamente la cosa (ad esempio smettendola di cercare la rete ossessivamente in una zona in cui la copertura è scarsa o limitando l’uso della rete 4G se connesso in WiFi), avrebbe senso. E in parte forse lo fa anche… Però mettersi a programmare in maniera grossolana queste attività al solo scopo di risparmiare un po’ di batteria mi sembra una cosa che fa sembrare lo smartphone davvero poco smart. Senza contare che la notte potrebbe benissimo stare su una base di ricarica, senza necessità di attivare alcuna modalità aereo, in modo da svegliarsi la mattina con la batteria al 100% pronta ad affrontare la giornata e senza dover elemosinare mAh qua e là…
        In altre parole, più che la mancanza di funzioni, la causa di tutti i mali elencati dall’articolo è la durata della batteria.

        • firefox82

          L’utilizzo di meccanismi automatici di risparmio energetico sono molto utili e non è un caso ad esempio che Samsung tra le feature aggiunte di recente abbia messo l’ultra power save mode. Il fatto di far entrare il telefono in queste modalità è utile per evitare di rimanere con il telefono spento proprio quando dovevi fare una telefonata.

    • Irven zanolla

      Proprio perché è “smart” mi aspetto che non si comporti come un “phone”, ma che mi permetta di usarlo in maniera intelligente ed adeguata alle mie necessità.

  • Daavide Magni

    Ma solo io mi trovo bene con Lollipop? Mai un rallentamento, bug ancora non trovati…

    • Luigi

      vedo che porti gli occhiali, ma forse non bastano… Scherzo, ma ci sono e come.

    • io mi trovo bene, meglio di kitkat sicuramente. adesso mi sembra tutto piu uniforme

      • Luigi

        Se non avrebbe migliorato manco l’uniformità… Almeno quella.

        • Gabriele Profita

          “Se non avrebbe”…scusate vado di là a strapparmi i capelli!

          • Luca Audrito

            hahahahaahahah muoro :’)

          • Gabriele Profita

            Peccato l’ha modificato correggendo :-P

          • Luigi

            Gia sei bellissimo… I capelli lasciali stare.

          • Gabriele Profita

            Hahaha, ha parlato il Brad Pitt dei poveri senza immagine del profilo.
            Ammetti di aver sbagliato e zitto.
            Adios, ti consiglio un ripasso della grammatica italiana invece di insultare gli altri.

    • pigreco

      Anche io mi trovo benissimo, qualche giorno per capire dove trovare la nuova funzione PRIORITY e provare la modalità RISPARMIO e adesso è una favola.

      C’è da dire che non avevo fatto niente di invasivo (nemmeno il root), per cui l’update è stato pulito e senza nessun bug o anomalia.

  • Erminio Ottone

    Parlando con amici meno esperti e più timorosi mi sento chiedere spesso perché dover fare il robot del dispositivo… L’editoriale risponde egregiamente.
    Condiviso al 100%

  • MeneS

    Usare la versione stock è impossibile specialmente per chi ha un Nexus :P

    E’ ok come base su cui poi aggiungerci le cose, resto sempre perplesso di alcune cose come la NON possibilità di riavviare semplicemente o.O

    • pigreco

      Sembrerà strano, ma ho il Nexus5 dall’uscita e non ho mai avuto bisogno di “riavviare”, ne’ di fare il “root” per “aggiungere le cose”.

  • Snelfo

    La verità è che i nexus sono il banco di prova delle nuove release di android…fra gli utenti c’è la corsa a chi ottiene per primo l’aggiornamento, ma in realtà le nuove versioni sono, e saranno sempre, affette da errori bug e quant’altro! del resto è naturale, visto che questi errori vengono fuori solo quando il software viene distribuito su larga scala…
    quando poi, dopo tre o quattro mesi i bug vengono risolti allora le case produttrici si mettono in moto e rilasciano versioni corrette del nuovo os…
    non a caso i dispositivi migliori sono sempre i gemelli dei nexus (htc desire, galaxy s2, galaxy s2, lg optimus pro, lg g2)

    • Paolo Romano

      Qui non si parla di BUG (anche se ce ne sono e non sono nemmeno pochi), si parla di limitazioni VOLONTARIE del nuovo OS… Sembra che Google faccia un passo avanti e 10 indietro…

      • Snelfo

        diciamo che parlavo di bug in senso esteso: non solo di errori nel codice ma anche di scelte che si crede vadano bene e invece si rivelano disastrose

      • Daavide Magni

        Limitazioni volontario che possono essere limitazioni o meno, dipende dalle esigenze..

        • Paolo Romano

          Beh, non dare la possibilità ad un’app di poter attivare o disattivare la modalità aereo io la vedo solo come una limitazione. Tu la vedi come un’implementazione di sicurezza? Probabile, ma allora io mi domando se Big G non si stia pericolosamente avviando verso una filosofia Apple style…

    • Luigi

      A me il Nexus non lo regalano per fare da tester… Quindi questi benedetti ingegneri che facciano funzionare il cervello prima di rilasciare una nuova versione di un sistema operativo che tra l’altro nel caso di Lollipop è la 5.0, non puoi andare avanti come numero di release e indietro in termini di performance e funzioni… Ma in tutto questo tempo che cavolo di test hanno fatto?

      • marco

        in termini di performance è superiore a kitkat sia nel’uso comune che in tutti i benchmarks. Sai fare esempi di rallentamenti?

        • Luigi

          Vedi il confronto KitKat vs Lollipop… I benchmarks lasciano il tempo che trovano… Tra l’altro questo Art non è compatibile con moltissime app

          • marco

            io non ho avuto problemi di compatibilità su art nemmeno con KK e l’ho usato da appena è uscito. Di quali app parli? puoi fare esempi? Concordo che i bench sono solo indicativi ma nell’uso comune è evidente che sia più reattivo almeno sul mio nexus 5 e ripeto io lo ho da quando è uscito e non ho mai fatto un reset e lo riavvio al massimo una volta ogni 5 mesi, la notte lo metto in modalità aereo

          • Luigi

            una che mi viene a volo è SPORTMEDIASET… La apri e si chiude da solo, con KK mai successo. Il gioco Quell Reflect non m funziona più… Se il tuo Nexus 5 poi è meglio del mio, buon per te. Io ho fatto pure il reset completo e reistallato le app, quindi…

          • se le app non funzionano devi aspettare aggiornamento con compatibilità a lollipop, non centra niente google in questo caso

          • Luigi

            Lo so, è per rispondere a chi dice che ha il Nexus 5 perfetto..

          • marco

            mai provate le suddette app. Quindi se 2 app non funzionano il problema è del sistema e non dello sviluppatore delle app? In realtà ora che ci penso su lollipop non mi funziona juice defender ma l’ultimo aggiornamento della suddetta app risale ad ottobre 2012 e non do certo la colpa ad android. Insomma io credo che si stia sollevando un polverone per un semplice sassolino, questa è la mia opinione. Anche con con l’ultimo mac os molti software non funzionano eppure a nessuno è venuto in mente di dire che yosemite è una merda

      • Snelfo

        non te lo regalano perchè non è che ufficialmente fai da tester, semplicemente te lo fanno fare: paghi per uno smartphone (ad ogni modo paghi relativamente poco per un ottimo smartphone, quale in fin dei conti tutti i nexus sono), ti dicono che sei fortunato ad avere l’ultima versione per primo, tu stai li convinto di essere superiore agli altri e invece ti becchi problemi, bug e quant altro

        • Luigi

          Questo è il caso del Nexus 6 relativamente costa pochissimo, ma voi siete matti… State giustificando Google per queste monnezze piene di bug che ci rilascia, qui stiamo parlando di funzionalità basilari che mancano, se vi accontentate del menu più carino della barra che cambia coloro buon per voi, a me non basta…

          • a me non sembra manchino funzionalità basilari, magari mancano funzionalità per utenti modder ecc…detto ciò se vuoi pacchetto pronto prendi samsung con tutte le sue app vedrai che non manca niente! il nexus 6 è effettivamente caro, non condivido l’ultimo di casa moto doveva essere anche lui piu abordabile….sicuramente ne venderanno pochissimi

          • Snelfo

            come ho scritto sopra…non prenderti un nexus.
            io sinceramente non giustifico google per gli errori, semplicemente ho a mio tempo aperto gli occhi ed accuratamente evitato i nexus, per spostarmi verso la loro controparte di marca, per i quali i software sono ben sviluppati, hanno kernel solidissimi, c’è una grande community di sviluppatori che risolvono problemi extra ecc…

      • Daavide Magni

        In realtà è risaputo che i Nexus sono telefoni per sviluppatori o comunque appassionati, e non essendo diffusi come altri marchi è ovvio che la Google ci usi come ”tester”

    • Irven zanolla

      Però io non ho parlato di bug, quelli li accetto senza problemi, se li trovo. Io parlo di funzioni vengono rimosse, e che peggiorano l’esperienza d’uso per chi adora modificare il proprio telefono

      • Snelfo

        eh si come ho scritto sotto, bug inteso in senso più esteso: errori non nel codice ma nelle scelte compiute nella nuova release

        • Irven zanolla

          Allora non è un bug. È una scelta di Google, che posso non apprezzare.

          • Snelfo

            certamente, sono pienamente d’accordo con l’articolo, sia ben chiaro.

      • firefox82

        Prova AutoInput

        • Irven zanolla

          Lo proverò , grazie per il consiglio

    • daccordo su tutto pero una cosa sola, io ho nexus stock volutamente perche detesto le app di terzi che trovi su samsung lg e compagnia bella….certo ci sono widget a volte molto utili ma io tendo ad abituarmi con il tel piu leggero possibile, infatti sono uno tra quelli che non ha nessun bug (per ora)

      • Luigi

        Beato te che ci riesci

    • Giulio

      E non dimentichiamo Galaxy S2

      • Snelfo

        infatti l’ho inserito…

    • guarda che 4.0, 4.1, 4.2, 4.3, 4.4 non avevano questi bug che spuntano come i funghi eh

      • Snelfo

        beh i bug sono di solito imprevisti, e poi non avevano molti bug, questo è vero, ma qualche bug si…vado a memoria ma se non ricordo male su N5 c’erano problemi con fotocamera, battery drain…

    • Jacopo Santoni

      E no eh… mo questa storia che i nexus sono il banco di prova di android non regge più. Da quando google si è messa in testa di fare le cose in grande e mi piazza un nexus 6 a 700€ col cavolo che faccio il beta tester!

      • Snelfo

        e invece…

  • Luigi

    Cavolo avrei scritto le stesse cose al riguardo… Meno male allora non sono solo ;) Facendo una sintesi direi che alla fine di “buono” di questo Lecca lecca c’è solo il design.

  • maurib

    A mio avviso è un editoriale che lascia il tempo che trova! Indubbiamente è un sistema giovane, ma per come lo state descrivendo sembra una caccavella! Ma sbaglio o la modalità silenziosa era un bug? Ora è una rivoluzione? Ragazzi siate seri! Il progresso va avanti! Non è che è progresso solo quando una cosa è su iPhone! Fatemi indi capire che c’è di strano nel fatto che nel menù di spegnimento ci sia solo “spegni”, o che non si dissattovano i dati dai toogle? Che senso ha avere lo smartphone avere 2/3/5 GB in 4 g e poi spegnere i dati! Ma x favore!!!

    • Io vorrei avere anche Riavvia nel menu spegnimento, non solo Spegni. E il 2G serve per risparmiare molta batteria, quando non si usano i dati. Semplice, no?

      • maurib

        Perché le persone il giorno stanno a riavviare il telefono,?! E poi che significa spegnere i dati quando non serve? I dati allo smartphone servono sempre! Es what app.. Non è che sai quando ti arriva un mex! Kmq se siete così scontenti rimanete a KK in fine dei conti chi vi obbliga ad aggiornare?

        • Non tutti usano WhatsApp. C’è gente che preferisce ancora gli SMS, perché li ha inclusi illimitati nella promozione e non consumano dati, batteria e arrivano sempre al destinatario. Quindi se voglio spegnere i dati e impostare il 2G con un’app vorrei essere libero di farlo.

          • maurib

            E lo puoi fare, nel menu specifico! Una funziona è utile qnd viene usata dalla maggior parte delle persone! Non è utile solo per “tu vuoi la funziona riavvia, o tu vuoi spegnere i dati da toogle” se vuoi in sistema che rispecchi la tua volontà scrivitelo! Amch io vorrei che mi facesse il caffè! Ma c’è un bug xk non mi fa selezionare lo zucchero!magari puoi farci un articolo x domani…

          • Va bene, quindi stai dicendo che tu preferisci premere più volte il tasto di accensione per riavviare piuttosto che una sola volta…

          • maurib

            Io personalmente non ho l’esigenza di riavviare il tel, non lo spengo nemmeno, figurati…

        • FCava

          io quando non servono, schedulo 1 min. accesi e 5 spenti. intanto, se è una urgenza, sms e telefonate ci sono. In ogni caso, prolunghi la durata della batteria (e lo faccio sia col g2 che con lo z1, solo ogni tanto in alcune condizioni)

        • Giulio

          No infatti nessuno ci obbliga, anzi a tal riguardo sai per caso come togliere la notifica persistente dell’aggiornamento? Quando clicco su Più tardi mi ricompare subito :(

    • MeneS

      “” Fatemi indi capire che c’è di strano nel fatto che nel menù di spegnimento ci sia solo “spegni” “”

      Seriamente?

    • Luigi

      Ha senso secondo te premere il tasto spegni e poi premere di nuovo spegni, arrivati a questo punto fa che si spenga direttamente avrebbe tolto un’altro passaggio in più…. NN credi?

      • marco

        son d’accordo ma alla fine viene descritta come una tragedia quando invece è una cazzata

        • Irven zanolla

          E chi ha parlato di tragedia? Ho già risolto tutto, spendendo dei soldi che, in parte finiranno nelle tasche di Google. Se poi dobbiamo accettare tutto senza, quantomeno, meravigliarci, è un altro discorso

      • maurib

        Ci sono tante cose che non hanno senso eppure ci sono! Esempio ne è questo articolo! Che voglio dire, si e un editoriale! Però…

        • O il tuo commento! :)

          • maurib

            Anche… Però vedi io a differenza tua non sta a difendere a spada tratta quello che si dice! Io mi trovo bene è qst conta x me! Pero non fate disinformazione, che mi ultimamente mi sembra una prerogativa di qst sito! Siate seri nello scrivere e dire le cose!anche per una vostra onestà intellettuale!

    • Irven zanolla

      Contariamente a quanto tu possa credere, non sto parlando male di Android, lo adoro e continuerò ad utilizzarlo. Penso solo che non sia bello togliere delle funzioni indubbiamente utili. Poi sul fatto che io voglia disattivare la connessione dati è un problema mio. E non poter riavviare il telefono per me è un grosso fastidio. Lo faccio almeno 2 volte al giorno.

      • maurib

        Si OK, e ci può stare, ma ripeto ciò che ho detto al tuo collega, non che è utile ciò che piace a te, non che XK tu riavvii il tel 2 volte al GG vuol dire che sia utile la funzione riavvia. Io personalmente lo smartphone non lo spengo mai, uso la modalità aereo, non per questo vengo qui a scrivere che google, dovrebbe togliere il tasto spegni!

        • Guarda, io nemmeno riavvio mai lo smartphone, non uso la modalità aereo e non uso il 2G. Ciò nonostante, ammetto che sono limitazioni.

          • maurib

            Ecco già posta in questo modo il discorso cambia! Le limitazioni ci sono, ed è normale! Ma no XK è google o lollipop o chiccessia , ci sono perché nessuna cosa è senza limitazioni, guardati intorno tutto quello che usi e compri, c’è sempre qualche cosa che cambieresti o che non ti va bene! Purtroppo o per fortuna l’assolutezza non è di questo mondo! Prendiamo ne atto…

          • Irven zanolla

            Io non mi lamento delle limitazioni che esistono da sempre, mi lamento principalmente delle limitazioni mascherate da “implementazioni di sicurezza”. È come se tu aggiornassi la tua Smart TV poter utilizzare un nuovo servizio però di togliessero la lista dei canali preferiti, che a te tornava comoda. Vivresti lo stesso però devi ammettere che ti darebbe fastidio.

  • firefox82

    Per Zarolla: prima di tentare il root potevi provare la soluzione a tutti i mali :) Ossia provare ad usare AutoInput. In quel modo il root non serve e comunque le operazioni le puoi fare in automatico.

  • Alessandro Dall’O’

    Le esigenze di cui si parla nell’articolo mi sembrano molto specifiche e non di diffusa condivisione, perciò mi sembra normale che per soddisfarle bisogna fare qualche step in più. Da gran smanettone, mai ho avuto bisogno di passare al 2G o attivare il risparmio energetico ad un dato orario. In sunto, senza offesa, articolo inutile!

    • marco

      anche secondo me. Della serie lamentiamoci sempre e comunque.

    • Irven zanolla

      Gli step in più mi vanno bene, non mi piace che una nuova versione tolga le funzionalità già presenti. Opinione personale.

  • Speriamo che rovo89 riesca a portare xposed su lollipop.

  • meibi

    comprati un iPhone.

    • Irven zanolla

      Perchè credi che con iPhone non avrei questi limiti? Mi piace Android e continuo ad usarlo.

  • christian

    Cyanogen salvaci tu

  • Marco

    Io ho wipato tutto e messo lollipop. Il terminale è fluido fino a che non si utilizza per molto tempo, dopodiché inizio a riscontrare dei rallentamenti nel tornare alla home degni del mio vecchio samsung galaxy next. Purtroppo non mi è venuto in mente di andare a vedere come stava messa la ram, ma mi puzza di una gestione non proprio ottimale della stessa. Concordo poi con l’impossibilità di attivare e disattivare i dati con 1 tocco, come per la wifi, e per la mancanza di un modo per riavviare il sistema che non sia il tenere premuto giù + tasto d’accensione (che molti utenti meno scafati neanche conosceranno)

    • Ric

      non fai lo screen shot con giù+accensione? .o.

      • Marco

        ah sì su + accensione va be si era capito :D

    • marco

      con che telefono? io il nexus 5 non l’ho mai riavviato e non soffre di nessun calo di prestazioni. ho lollipop da una settimana. credo che sia la versione di android più criticata di sempre senza motivo.

      • Ric

        i motivi ci sono, ci sono parecchi bug qua e la, la crittografia che rallenta tutto, la ram gestita male, ecc. Io lo sto usando dalla prima preview, e problemi di stabilità o velocità mai avuti, però i bug ci sono

        • marco

          che ci siano bug non lo metto in dubbio ma mi chiedo quale sistema non ne abbia mai avuti. Finchè un bug rende il telefono inutilizzabile è un conto ma se il telefono funziona bene non vedo perchè fare questo terrorismo.

        • pigreco

          la crittografia rallenta sul Nexus6 dove è attivata di default, sul N5 non lo è, altrimenti altro che “rallentamento”.

      • Marco

        Anche io ho un nexus 5… che ti devo dire, già mi è successo un paio di volte che tornando alla home le icone comparissero dopo 2-3 secondi, e andando a vedere le applicazioni aperte ce ne erano una marea, e credo fosse quello il problema, ma con kitkat non ho mai avuto questo problema.

    • bomdias

      basta tenere premuto il tasto accensione per un riavvio normale con tasto giu accensione riavvii in fastboot

      • marco

        grande! non lo sapevo, ma ci devi stare tipo 6-7 secondi!

      • Irven zanolla

        Anche riavviare il PC col tasto reset è un’opzione. Non è detto che sia la migliore e la più sicura.

    • Luca Audrito

      anche a me faceva così, il sistema dopo 2 giorni arrivava a occupare più di un gb di ram, ora ho riresettato, fino ora andava benissimo, ora è già a quasi 500 mb :/

  • Sorrata

    Per attivare la modalità aereo CON APP DI TERZE PARTI sono necessari i permessi di root :)

  • EnricoD

    “Per attivare la modalità aereo sono necessari i permessi di root”

    what??!??!?!?!?!!?! are you kidding me?
    hai provato a premere il tile nei QS? che ci sta a fare altrimenti? perché ce piace l’aereoplanino ??? xD

    sulla modalità di rete non sono d’accordo perché è sempre stato cosi, cioè va impostata dalle impostazioni e al contrario trovo veramente molto utile il tile che permette di attivare i dati senza dover ricorrere alle impostazioni, quello è stato un passo avanti.
    Si presume che, se hai una connessione dati, a seconda della copertura, tu tenga la 3g o la 4g e che non ci sia questo bisogno di stare a cambiare la modalità da 3g/4g a 2g quando non si usano i dati, che risparmio potresti avere se poi due minuti dopo ti connetti alla modalità 3g? farsi pippe mentali sul risparmio energetico in questo senso è come prendersi a martellate le bip, nè più nè meno.

    Sul risparmio energetico invece si può attivare quando uno vuole, a parte che se stai sopra al 15%, es 55%, non vedo il motivo perché tu debba attivarlo. CIoè, tu vuoi schedulare l’attivazione del risparmio energetico?
    a che pro? io lo lascio la notte senza questa opzione attivata e la mattina mi ritrovo con una tacca in meno senza usare la modalità aereo
    se hai problemi di memoria esercitala o prendi fosforo o alimenti che contengono potassio che la aiutano :) e magari poi usalo un po di più Lollipop e poi riscrivi l’articolo :)

    • Sorrata

      Per attivare la modalità aereo CON APP DI TERZE PARTI sono necessari i permessi di root ;)

      • EnricoD

        Ahhh :) allora sorry, my bad :)

    • Ti invito a leggere il mio commento sotto e se possibile anche ad evitare offese gratuite. Non è che perché uno dice che non gli piace una cosa di Android tu debba offenderlo. Non facciamo i fanboy. :)

      • Ric

        Definire offensivo il suo commento è esagerato… Tutti i torti non ha. Certo, eliminare alcune funzioni non è cosa molto saggia, ma sappiamo tutti che android stock non ha mai avuto nessuna funziona particolare. Android come lo rilascia google è installato solo sui Nexus (in linea di massima), device che, coerentemente, anche lato hadrware sono molto essenziali.
        Chi acquista un nexus sa a cosa va in contro.

        • firefox82

          Le funzioni criticate nell’articolo (power saving, modalità aereo, cambio dati, ecc.) non hanno a che fare solo con android stock. Forse (e speriamo) rom custom come cyanogen o altre potranno implementare loro qualcosa di custom, ma se anche dovessi comprarti un samsung o un htc ad esempio le cose non cambierebbero.

          • Ric

            Come non cambierebbero? Un s5 ha parecchie funzioni software in più rispetto ad android Stock, ad esempio il multiwindow, che ancora nessuno ha implementato decentemente oltre a samsung. Anche con le versioni precedenti di android i quick settings non erano tanto quick, con i dati che cmq servivano più tap, e il cambio di rete impossibile da fare solo con i quick settings.

          • firefox82

            Scusami ma non mi sono spiegato bene :P Volevo dire che anche se prendi un samsung o altro, non ci sarà modo di attivare in automatico la modalità dati ecc ecc perché mancano proprio le API del SO.

          • Ric

            Oh, bè, quello si, è vero. Personalmente non ho mai avuto la necessità di usare app di terze parti per effettuare queste operazioni, però, come già detto, immagino che privare l’ so di alcune funzioni non sia stata una gran mossa

      • EnricoD

        Dove avrei offeso scusa? XD se ti riferisci alle ultime parole io volevo scherzare dato che in una parte ha scritto che si dimentica le cose XD

    • Paolo Romano

      Quando parlava della modalità aereo, intendeva dire che nessuna app che non disponga dei privilegi di root può effettuare tale operazione. Ne deriva il fatto che non possa schedulare il task con tasker… A meno di non eseguire il root. Idem le altre cose. A te può star bene così, all’autore no e io lo condivido. Troppe limitazioni.

      • EnricoD

        Ho capito male, grazie per la delucidazione :) mi scuso con l’autore ovviamente :)

    • Irven zanolla

      Per parlare bisognerebbe conoscere chiaramente la situazione a cui ci si riferisce. A me fa comodo mettere il telefono in modalità aereo perchè dove abito il segnale cellulare è pessimo e la batteria va giù peggio di una candela. Con i miei script riuscivo ad avere un consumo dell1% a notte, quindi più che accettabile. Se avessi letto l’articolo avresti visto che dicevo “Poco male, userò i Quick Settings”. E sul fosforo non ci conto, ormai sono forsorescente ma la memoria non è migliorata. E la modalità silenziosa c’è, è solo cambiato il modo in cui gestirla. Basta non farsi troppe pippe mentali.

      Pazienza, userò i Quick Settings

      Approfondisci su http://www.tuttoandroid.net/android/editoriale-google-ecco-perche-ho-dovuto-digerire-android-5-0-lollipop-233207/
      Pazienza, userò i Quick Settings

      Approfondisci su http://www.tuttoandroid.net/android/editoriale-google-ecco-perche-ho-dovuto-digerire-android-5-0-lollipop-233207/

    • Irven zanolla

      Quindi tu riesci a disattivare i dati direttamente toccando il tile nei Quick Settings? Spiegami come, credo tu sia l’unico a riuscirci.

      • EnricoD

        http : //s17 . postimg . org/ity35lghr/Screenshot_2014_11_26_21_02_08 . png

        Come puoi vedere, togli gli spazi per visualizzare link, si
        Click su tile rete e mi appare il toggle, direttamente lo hai aggiunto Tu se permetti, molto ma molto comodo e senza bisogno di accedere alle impostazioni…
        Perché volevi il tile one-click? A me questa sembra una ottima scelta invece e molto diretta
        Alla fine è una visualizzazione sempre all’interno della schermata dei Quick Settings.. A me pare una buona cosa, una volta dovevo accedere alle impostazioni …

        • Irven zanolla

          disattivare il wireless = 1 tocco
          disattivare dati = 2 tocchi
          Certo è più immediato ed omogeno disattivare con 2 tocchi. E i Quick Settings c’erano anche in KitKat

  • firefox82

    D’accordo al 100%. Perché non dare modo di controllare il risparmio energetico da fuori? Perché inserire tutte queste limitazioni? Dai la possibilità all’utente di decidere cosa fare.

  • Corrado Salvetti

    caro Irvan Zanolla,
    credo che il tuo articolo sia frutto di una tua totale ignoranza di come funziona il nuovo Lollilop.
    1- Il risparmio batteria è possibile attivarlo in qualsiasi momento: basta andare su batteria, cliccare in alto a destra sui tre puntini, cliccare su risparmio batteria a attivarlo.
    2- Per attivare o disattivare i dati basta andare su impostazioni, utilizzo dati e cliccare su rete dati per attivare o disattivare la funzione
    3- Per attivare una rete 2g al posto della 4g basta andare su impostazioni, altro, reti cellulari, tipo rete preferito e e scegliere quella che preferisci (4g, 3g, 2g).
    Tutte queste funzioni, se vengono utilizzare in modo costante, ti appariranno dopo un mese in automatico nei quick setting.
    In sintesi, hai scritto, scusa il termine, un sacco di minchiate.

    • maiogalaxy

      Cioè fammi capire: se io frequentemente passo da 4G a 2G mi apparirà il toggle nei quick settings?

      • Corrado Salvetti

        A quanto dicono dovrebbe essere cosi, ma mi sembra di aver capito che la personalizzazione automatica avviene dopo un mese di utilizzo frequente. La fonte però è questo sito….

        • Saresti così gentile da linkare l’articolo in cui affermiamo questo? :)

          • Corrado Salvetti

            Ora lo cerco e lo posto

          • Ijanmohr

            Io con Tasker ho automatizzato il passaggio da 2G a 4G (schermo spento o acceso) ma di certo non è stata uan cosa semplice e immediata!

          • FCava

            Con i widgetdi curvefish si risparmia qualche click? Funzionano con lollipop? Non è la stessa cosa, ma…

          • Non funzionano, è questo il senso dell’editoriale. Molte funzioni sono attivabili/disattivabili SOLO dalle impostazioni di sistema o dai quick setting Google. Nessuna app può farlo e questa è una grossa limitazione. :)

          • FCava

            Scusa, ho saltato un passaggio io a scrivere. Normalmente il widget di curvefish dedicato alla selezione di banda non fa attivare 2g/3g/4g, ma ti porta sulla schermata dove farlo, saltando i passaggi menu => reti => etc. Questo è ancora possibile (se lo hai attivato) o è preclusa anche questo tipo di scorciatoia?

        • maiogalaxy

          Mi sembra strano che abbiano implementato una personalizzazione automatica dei toggle e non manuale. E se fosse nascosto mi sembra altrettanto strano che malgrado il root, Tasker non sia in grado di forzare il cambio 2G/3G/4G.
          Però nulla è escluso, forse non vale per tutte le impostazioni. Speriamo che questa rientri nel caso perché farebbe comodo.

        • Bonk_x

          Per quel che ne so é il contrario. Alcuni quicksettings appaiono, e scompaiono solo dopo un mese di inutilizzo

    • Non ho scritto io l’articolo, ma mi sembra di capire che alcune cose non ti sono chiare.

      1) si parla di automatizzare la procedura; imposto che a tot ora si attiva e a tot ora si disattiva in modo automatico.
      2) si parla di app di terze parti, basta leggere con attenzione.
      3) vedi 2.
      4) scusa il termine, ma le minchiate io non le leggo nell’articolo.

      • Corrado Salvetti

        Se si parla di app di terze parti, e ammetto che mi era sfuggito e dunque ve ne chiedo scusa, dovreste scrivere “RISERVATO AI PROGRAMMATORI”, perchè noi comuni mortali tutte le operazioni che descrivete le possiamo utilizzare impostando il telefono senza troppa fatica. Qui non si fa altro che screditare un sistema operativo che a me funzione perfettamente, sempre e solo dopo aver ripristinato il telefono

        • firefox82

          Bastava leggere con attenzione, l’italiano mi sembra chiaro, non servono i caratteri cubitali. Tutto quello che è stato scritto brutto o bello che sia rimane comunque la fotografia dello stato attuale e non mi sembra che ci sia la volontà di screditare nulla. Anche io sono un fan di Android, ma devo dire che certe limitazioni mi hanno deluso molto e capisco perfettamente l’amarezza di chi ha scritto l’articolo. Inoltre non è riservato ai programmatori visto che esistono qualche milione di utenti che usanto Tasker, AutomateIt, Atooma, Llama, Easy Profiles, AutoMagic ecc. ecc. ecc.

          • Commento perfetto! :)

        • Nessuno sta screditando nulla, mi puoi credere. E’ vero che scriviamo di Android, ma non per questo dobbiamo dare ogni suo aspetto per perfetto. Quando c’è da criticare qualcosa fatta male, va fatto; e in questo caso c’è molto da criticare, considerato che Android sta diventando sempre più chiuso nei confronti delle applicazioni e quindi meno personalizzabile per l’utente.

        • Irven zanolla

          Chi sta screditando cosa? Ho parlato male di Android? Ho solo criticato alcune scelte che da utente smaliziato, mi costringono ad ulteriori smanettamenti. E non sono un programmatore, sono solo uno a cui piace personalizzare il proprio telefono

  • gerry

    Tutte le critiche che leggo in giro mi sembrano esagerate, io non ho riscontrato nessun genere di bug, il sistema lo trovo più fluido e reattivo di prima e la batteria mi dura un buon 30% in più rispetto a prima. Sarò stato fortunato?

    • Corrado Salvetti

      Condivido Gerry. L’unica cosa che nessuno dice è che per farlo funzionare bene deve essere fatto il ripristino del telefono. Il mio caso credo valga un pò per tutti: installato Lollilop telefono lento e consumo batteria doppio rispetto al passato, fatto il ripristino tutto è diventato fluido e la batteria è tornata a durare come prima.

      • Auscia

        Scusami, che cosa intendi con “fatto il ripristino”?

        • Corrado Salvetti

          Significa che una volta installato l’aggiornamento lollilop io vado nelle impostazioni, backup e ripristino, e clicco su ripristino dati di fabbrica cancellando tutto. In questo modo il telefono torna a funzionare perfettamente. Ovviamente perdi tutte le foto se non le hai salvate fa qualche parte.

          • Auscia

            thanks a lot

  • Simona

    Anche io spero che arrivi presto una custom rom che mi permetta di recuperare tante funzionalità che con lollipop stock sono diventate inaccessibili, prima tra tutte la possibilità di attivare la connessione dati in automatico a intervalli regolari… colpisce come google non faccia proprie le tante migliorie che esistono ormai da anni nelle custom rom o, se lo fa, le realizzi in modo molto grezzo. Io trovavo molto utili le notifiche hover di PA, di cui le nuove notifiche di lollipop sono una pallida ed incompleta imitazione…

  • cosa intendi quando ti riferisci che per attivare modalità aereo e disattivare i dati rete serve la root? non è ben chiaro tu cosa voglia fare…

    • Viene detto: tramite Tasker, il che implica attraverso qualsiasi app di terze parti.

      • ah ok mi ero perso quel pezzo….ok ora è piu chiaro….comunque secondo me non influenza tanto l’utilizzo…ovvio dipende da cosa si è abituati ad usare!

  • Manciu

    Anche io sono insoddisfatto di lollipop mi trovo molto male. Riscontro troppi troppi bug e limitazioni. Per non parlare delle schede di Chrome nel multitasking… Mah…

    • Claudio

      Le schede di chrome nel multi tasking possono essere disattivate dalle impostazioni del browser di Google

      • Manciu

        Grazie, non lo sapevo! Mea culpa…

        • bomdias

          basta leggere quando si inizializza un app e non schiacciare avanti a cazzo

    • perche non elenchi i bug? quanti ne hai riscontrati?quanti effettivamente ti danno noia? riguardo a chrome hai letto al primo avvio l’introduzione della funzione nuova per le schede…se lo hai fatto immagino che tu sappia che si puo disattivare con un tap….;-)

      • Manciu

        Il primissimo bug che ho riscontrato riguarda l’possibilità di connettersi ad una rete wifi nascosta durante il wizzard iniziale (se non sono presenti altre reti visibili). Scusa se è poco! Poi spesso la fotocamera diventa non raggiungibile (anche senza usare la torcia), il launcher non viene tenuto in memoria (ogni volta che schiaccio il tasto home viene ricaricato) e risolvo solo riavviando, a volte spengo il telefono e si riavvia anziché restare spento, la batteria dura meno che con kitkat e con project Volta il telefono si incarta in alcune situazioni e non ne esce se non disattivando il risparmio energetico… Queste e altre cavolate mi portano a dire che sono deluso da questo aggiornamento. Avrebbero dovuto semplificare le cose e invece lo hanno fatto per il loro modo di vedere lo smartphone senza pensare che non tutti ne fanno un uso identico. Quindi se ti piace usarlo come ti dicono di farlo bene altrimenti cavoli tuoi, e questa politica è quella che non mi ha mai fatto affezionare ad iOS. Vederla oggi applicare ad Android mi fa un po’ soffrire.

        • ok, la storia del wifi non mi ero accorto non avendola mai dovuta far funzionare come opzione….certo se prima c’era e ora non c’è piu ti hanno dato un fastidio! non lo nego! gli altri problemi che hai sollevato non li ho mai riscontrati, salvo il menu sincronizza, il bug delle schede da me funziona tutto perfettamente….non riesco a capire perche cosi tanta diversità tra utente e utente nonostante i device siano sempre N5….
          non potrebbe essere qualche conflitto di app installate a creare queste magagne? la politica apple fa schifo e siamo tutti d’accordo, però non si puo non complimentarsi con google con il lavoro che stanno facendo per l’utente finale, ossia realizzando finalmente per la prima volta un os user friendly….

    • manolohd

      le puoi disattivare e tornare alle schede in modalità classica.
      Il reboot del nexus 5 come di tanti altri dispositivi si può fare tenendo premuto il tasto power per una decina di secondi.

  • Gianmarco C.

    Ecco, più dei tanti bug che vengono trovati (che colpiscono solo alcuni terminali e comunque verranno presto sistemati), sono queste cose che preoccupano di Lollipop. Siamo utenti Android, vogliamo flessibilità e potere decisionale, eccheccavolo! Ogni nuova versione deve aggiungere funzioni, non toglierne! I nuovi stili grafici e gli infinitesimali miglioramenti prestazionali sono solo un di più.

  • bomdias

    per quale motivo hai cambiato immagine di boot ?? supersu non ha piu bisogno del cambio di immagine di boot riesce a funzionare anche col kernel stock

    • Irven zanolla

      La cosa è ancora in versione berta e altamente sperimentale, non voglio avere un sistema instabile. Poi quando chainfire risolverà bene la cosa, allora aggiornerò supersu

      • bomdias

        è si una beta come lo è anche android lollipop comunque io lo ho installato e nessun problema come quasi tutti gli altri user che lo hanno installato

        • Irven zanolla

          No, Lollipop NON è una beta. Che poi il software si comporti come una beta è diverso. Google lo ha rilasciato come SO completo.

Top