Samsung Connect Tag è il nuovo dispositivo per seguire le persone care

Samsung Connect Tag è il nuovo dispositivo per seguire le persone care
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Samsung-Connect-Tag_1.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Samsung-Connect-Tag_1-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Samsung-Connect-Tag_1-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Samsung-Connect-Tag_1.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/Samsung-Connect-Tag_1.jpg"}, "title": "Samsung Connect Tag \u00e8 il nuovo dispositivo per seguire le persone care" }

A volte abbiamo la necessità di tracciare i movimenti delle persone più care, specialmente i più piccoli o gli anziani, o di alcuni oggetti preziosi o importanti, per sapere sempre dove si trovano. Alle tante soluzioni disponibili sul mercato si aggiunge da oggi anche Samsung Connect Tag, un piccolo dispositivo IoT che usa tre diverse tecnologie per darci la posizione esatta della persona o dell’oggetto da seguire.

Si tratta del primo dispositivo consumer al mondo a utilizzare la tecnologia di rete narrowband (NB-IoT o rete Cat.M1), basata su GPS, WiFi e Cell ID. In questo modo è possibile ottenere informazioni accurate sia all’interno degli edifici sia all’esterno. Se avete paura di perdere le chiavi o il cane, o se volete avere sempre un’idea precisa di dove si trovino i vostri figli, Samsung Connect Tag fornisce una valida soluzione ai vostri problemi.

Il nuovo dispositivo è inserito nell’ecosistema SmartThings di Samsung, controllabile da un’applicazione che permetterà, ad esempio, di creare dei “recinti virtuali”. Nel caso il tag dovesse uscire da questa zona virtuale sarà possibile ricevere una notifica. Il sistema può essere utilizzato, ad esempio, anche per accendere le luci quando stiamo rientrando a casa, o quando il cane esce dal giardino.

Il dispositivo è decisamente compatto e discreto, è dotato di certificazione IP68 per garantirne il funzionamento in qualsiasi situazione e la sua batteria offre un’autonomia di circa sette giorni con una singola carica. Bisognerà però aspettare alcuni mesi prima di poterlo acquistare, inizialmente solo in Corea del Sud. È dunque possibile che per vederlo nel nostro Paese sia necessario aspettare il 2018.

Fonte: Samsung