Il kernel Linux 3.16 porta la compatibilità con Tegra K1 e supporto a più CPU ARM

Android-Linux-kernel

Il kernel Linux 3.16 è finalmente arrivato alla fase di rilascio stabile ed è scaricabile dal sito kernel.org. Sono numerose le novità di questa nuova versione del kernel, ma solo poche sono quelle davvero degne di nota per il mondo mobile: nello specifico, è stato introdotto il supporto alla nuova CPU NVIDIA Tegra K1 e alla sua GPU Kepler, mentre è stato esteso il supporto alle immagini del kernel per le piattaforme ARM.

Il supporto nativo per Tegra K1 significa che non dovrebbero (teoricamente) esserci più grossi problemi per quanto riguarda gli aggiornamenti Android, come emerso per Tegra 3 e gli smartphone che l’hanno adottato (HTC One X e LG Optimus 4X HD). Inoltre, questo significa che sarà più semplice effettuare porting di ROM verso i dispositivi che utilizzano questo chip.

Con Linux 3.16 è stato poi introdotto il supporto alle immagini del kernel per più piattaforme ARM, che include anche i Samsung Exynos. Nella pratica, questo significa che è possibile creare una sola immagine del kernel (ovvero, semplificando, il file eseguibile che contiene kernel) che supporti più piattaforme ARM in contemporanea, così da semplificare lo sviluppo di distribuzioni Linux (e non solo) che funzionino su piattaforme ARM.

Linux 3.16 porta interessanti novità che, però, potrebbero impiegare diverso tempo prima di raggiungere direttamente Android. Dopotutto, Android L potrebbe utilizzare il kernel Linux 3.10, dunque è lecito aspettarsi che sia Android M ad utilizzare Linux 3.16.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top