Annunciato questa mattina, Xperia Z3+ si presenta come il successore di Xperia Z3 e come il nuovo smartphone di punta di Sony. Sfortunatamente per l’azienda non è stato accolto positivamente e i commenti al riguardo sono molto critici, ma del resto era prevedibile considerato che in linea generale non si differenzia molto dal precedente modello. Questo però non significa che i due siano identici, anzi; come vedremo fra poco ci sono diversi elementi differenti e che potrebbero portarvi a scegliere uno piuttosto che l’altro.

1) Processore

La differenza più evidente risiede nel chipset: Xperia Z3+ monta lo Snapdragon 810, mentre Xperia Z3 monta lo Snapdragon 801. E’ chiaro che il primo è in grado di fornire prestazioni nettamente superiori perché conta su un processore octa core a 64 bit e su un processore grafico molto più performante. Questa superiorità sulla carta però potrebbe essere annullata dai vari problemi di surriscaldamento e di autonomia di cui soffre, nonostante Qualcomm continui a negarlo.

2) Batteria

Il nuovo modello utilizza una batteria da 2.930 mAh invece che da 3.100 mAh come il precedente. 200 mAh in meno potrebbero sentirsi nell’uso di tutti i giorni, soprattutto se a ciò aggiungiamo i problemi del chipset sopraccitati e l’avidità, in termini energetici, di Lollipop.

3) Connettività LTE

Xperia Z3+ vanta la connettività LTE Cat. 6 anziché quella LTE Cat. 4, il che significa che garantisce il doppio della velocità in download e upload.

4) Memoria interna

Xperia Z3+ offre 32 GB di memoria di archiviazione invece che 16 GB. Quantitativo che fa la differenza, tuttavia troviamo in entrambi i modelli la possibilità di utilizzare una microSD fino a 128 GB.

5) Ricarica Rapida

Il nuovo top di gamma può contare sulla ricarica rapida Quick Charge 2.0per un’autonomia di 5,5 ore in soli 10 minuti di ricarica. Insomma, in meno tempo è possibile ricaricare lo smartphone.

6) Fotocamera

La fotocamera posteriore è ancora da 20.7 MP, mentre quella frontale cambia e passa da 2 a 5 MP. Un piccolo passo in avanti sicuramente apprezzabile.

7) Dimensioni e peso

Il nuovo modello pesa appena 144 grammi e misura 146,3 x 71,9 x 6,9 millimetri, mentre il vecchio pesa 153 grammi e misura 146 x 72 x 7,4 millimetri. Al di là di questi numeri, sono diversi fisicamente per via della loro costruzione: Xperia Z3+ vanta una cornice in alluminio lucido anziché in alluminio opaco come Xperia Z3 e perde il connettore per la dock.

8) Impermeabilità

Ciò che merita più attenzione però, secondo noi, è l’impermeabilità. Entrambi gli smartphone sono dotati di certificazione IP67/68, tuttavia in Xperia Z3+ non c’è bisogno di un sportellino a protezione della porta microUSB per impedire all’acqua di entrare, il che agevola senza dubbio la ricarica e lo scambio dati tramite cavo.

N.B. Abbiamo deciso di sorvolare sulle differenze software, in quanto sono poche e comunque colmabili con un aggiornamento ufficiale oppure con un firmware custom.

Tenendo conto di quanto detto sopra, secondo voi varrà la pena acquistare Xperia Z3+ anziché Xperia Z3 considerando anche che quest’ultimo adesso ha un prezzo di molto inferiore? I suoi pochi miglioramenti potrebbero giustificare un passaggio dal vecchio al nuovo modello? Rispondeteci nel box dei commenti!

VEDI ANCHE