Qualcomm ha dominato il mercato SoC per smartphone e tablet negli ultimi due anni circa con i suoi Snapdragon, ma all’MWC 2015 il produttore ha perso uno dei clienti più remunerativi sul piano vendite: Galaxy S6.

Come saprete, i due nuovi top di gamma di casa Sasmung saranno equipaggiati dal proprietario Exynos 7420 –  basato su tecnologia FinFET a 14nm – a causa di problemi riscontrati con lo Snapdragon 810.

Anche se Qualcomm assicura riguardo al prosieguo della partnership, insistenti voci vorrebbero un nuovo accordo con MediaTek, per nuovi dispositivi di non specificata fascia. Ad inizio settimana i rumor erano diventati sempre più insistenti, ma le due società si sono fatte sfuggire ben poco.

Non sarebbe comunque da escludere tale ipotesi, i nuovi chip MediaTek presentati alla kermesse catalana si sono dimostrati degni concorrenti dei più quotati Snapdragon ed anche se per ora non c’è alcuna sicurezza, già dai prossimi mesi potrebbe iniziare a configurarsi un sodalizio molto interessante.

Scelta azzeccata i nuovi Exynos? Date un’occhiata:

 

Via