La causa tra Samsung e Rockstar sta per essere chiusa

Le festività natalizie porteranno un regalo inatteso a Samsung: la fine della causa con il consorzio Rockstar. Il consorzio aveva acquisito oltre 4000 brevetti dalla defunta Nortel Networks e, dopo aver trovato un accordo con Google, aveva intentato causa a Samsung per le classiche infrazioni sui brevetti.

A salvare Samsung dalla causa è stata RPX Clearinghouse che ha acquistato in blocco i brevetti per circa 900 milioni di dollari. John A. Amster, presidente  e co-fondatore di RPX, ha così commentato l’operazione:

“Siamo lieti di fungere da camera di compensazione e poter sottoscrivere un accordo tra i proprietari del consorzio Rockstar ed il nostro pool di licenziatari. Aziende tecnologiche di diversi settori si sono riunite per dare vita a questa transazione. Ci complimentiamo con tutti i soggetti coinvolti nella transazione per il loro impegno nel trovare un prezzo di acquisto ragionevole. Il nostro approccio dimostra come la nostra metodologia di lavoro sia preferibile a lunghe controversie legali e riesca a fornire un risultato ragionevole per licenzianti e licenziatari.

RPX Clearinghouse riceverà compensi per le licenze da oltre 30 compagnie, incluse Cisco e Google, mentre i partecipanti al sindacato riceveranno licenze non esclusive sui brevetti Rockstar. Tali licenze saranno concesse a tutte le compagnie interessate in termini ragionevoli e non discriminatori.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top