OnePlus, sommersa dalle critiche riguardo l’aver rilasciato un “telefono fantasma” impossibile da comprare, ha deciso di dare una risposta… in prospettiva. David, amministratore del forum OnePlus, ha esordito dicendo di capire la frustrazione generale, in quanto anche lui consumatore appassionato di tecnologia, ma ha voluto mettere tutto a confronto con le grandi marche. Ha quindi pubblicato la seguente tabella, per dimostrare come l’attesa per la commercializzazione definitiva di OnePlus One sia, in realtà, nella media con la concorrenza.

Captura de pantalla 2014-05-28 a les 2.35.33

Attualmente siamo a 43 giorni d’attesa, riferendoci alla presentazione di OnePlus One avvenuta il 23 Aprile, perchè dunque tutto questo accanimento con OnePlus? Probabilmente la colpa è dovuta alla loro strategia di marketing, che ha fatto grandi promesse per poter ottenere popolarità. Oltre a questo il fatto di aver adottato un sistema controverso, in cui bisogna essere invitati per poter comprare uno smartphone, sicuramente non ha aiutato le persone ad aspettare pazientemente, vista l’assenza di date ufficiali cui l’acquirente possa riferirsi.

A proposito di inviti, probabilmente vi ricorderete che la settimana scorsa OnePlus aveva lanciato un’asta di beneficenza con in palio 15 inviti. Ebbene, dopo poche ore dall’inizio dell’asta su eBay la puntata più alta aveva già superato i 3000$ (circa 2200€), un prezzo da capogiro, pensando che in palio non c’erano telefoni ma semplicemente inviti. Tuttavia, vedendo un prezzo così alto in un’asta di un account nuovo, com’era quello di OnePlus, il team di eBay ha deciso di chiudere l’asta per ragioni di tutela dei clienti. Ma OnePlus, senza darsi per vinta, riapre oggi l’asta… ma senza l’ausilio di eBay!

Forums

La nuova asta, che vedrà tutto il ricavato devoluto ad UNICEF, verrà gestita totalmente da OnePlus stessa. Questa “asta al buio” – così definita da OnePlus – si svolgerà via mail. A partire da oggi, chiunque potrà puntare una somma a piacere (anche più volte al giorno) mandando una mail all’indirizzo [email protected] e specificando come oggetto “Invites For a Cause bidding”, mentre scrivendo nel corpo della mail nome, cognome e importo della puntata (in dollari americani), che dovrà essere arrotondata al dollaro, senza la possibilità di specificare i centesimi. Alle 18:00 ora italiana di ogni giorno, da qui alla fine dell’iniziativa, OnePlus comunicherà ufficialmente la puntata più alta della giornata, così che nella giornata successiva i partecipanti possano puntare di più. L’asta si concluderà mercoledì 11 Giugno alle 2:00 ora italiana, ma non ci sarà solo un vincitore. Infatti, piuttosto di un singolo gruppo di 15 inviti, le 3 persone che avranno offerto di più otterranno 5 inviti l’una per l’acquisto di un OnePlus One da 64GB.

In attesa di ulteriori informazioni e del rilascio dei primi inviti, che dovrebbe avvenire venerdì 6 Giugno, fateci sapere cosa ne pensate dei tempi d’attesa e dell’asta. Parteciperete? Fatecelo sapere nei commenti!