La TWRP arriva su Nokia 8, HTC U11 EYEs e Samsung Galaxy On7 Pro

La TWRP arriva su Nokia 8, HTC U11 EYEs e Samsung Galaxy On7 Pro
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/TWRPrecovery2_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/TWRPrecovery2_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/TWRPrecovery2_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/TWRPrecovery2_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/TWRPrecovery2_tta.jpg"}, "title": "La TWRP arriva su Nokia 8, HTC U11 EYEs e Samsung Galaxy On7 Pro" }

La custom recovery TWRP è ora disponibile per altri tre smartphone, precisamente Nokia 8, HTC U11 EYEs e Samsung Galaxy On7 Pro (SM-G600FY).

La TWRP è probabilmente la recovery più apprezzata dagli utenti che si danno al modding del loro smartphone e costituisce di fatto la base per iniziare l’esperienza. Per l’installazione è necessario lo sblocco del bootloader (e questo potrebbe essere un problema per Nokia 8), ma in seguito eseguire il flash di mod e altri “ritocchi” non sarà più un problema, a patto che sappiate cosa state facendo.

Tre sono dunque i nuovi smartphone Android supportati. Nokia 8 è il top dell’attuale gamma Android di HMD, HTC U11 EYEs è il più recente smartphone di fascia media (presentato a gennaio di quest’anno) del produttore taiwanese, mentre Samsung Galaxy On7 Pro è un po’ più datato, ma risulta piuttosto in voga in India.

Se possedete uno di questi smartphone e volete installare la custom recovery TWRP potete seguire i link qui di seguito:

Fonte: Xda-developers