Questo sito contribuisce alla audience di

Nest alla conquista dell’Europa

In occasione dell’edizione 2014 dell’IFA di Berlino, il team di Nest ha annunciato il piano di espansione nel Vecchio Continente, in virtù del quale i suoi prodotti sbarcheranno in diversi nuovi Paesi.

Francia, Olanda, Belgio ed Irlanda saranno i primi a dare il benvenuto alla tecnologia di Nest e ciò avverrà a partire dalla fine del mese di settembre.

Ricordiamo che per Nest questo non è l’esordio europeo: l’azienda, infatti, è già sbarcata nei mesi scorsi nel Regno Unito, mercato nel quale il suo termostato ha riscosso un discreto successo.

L’obiettivo di Nest è continuare ad espandere il proprio raggio d’azione (pare che i suoi prodotti vengano già utilizzati in 120 Paesi) ed in tale ottica potrebbe sbarcare prima o poi anche in Italia.

Una curiosità a margine. Nonostante l’annuncio di Nest sia stato fatto a Berlino, la Germania non rientra tra i mercati nei quali i suoi prodotti saranno presto lanciati: pare, infatti, che vi siano prima alcuni problemi con delle leggi tedesche da risolvere.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Enrico Girardi

    Uso da un anno NetAtmo (concettualmente simile a Nest), con caldaia murale a metano, 12/24V…e va benissimo. Collegarlo è facile.

  • Gio Pozzo

    insisto, con le nostre caldaiette personali non funziona! Le caldaiette vogliono essere comandate da uno switch a 220 V e un po’ di ampere ( pochi anche se non ricordo quanti). Invece il Nest funziona solo a 12/24 volt e quindi non può sostituire un un nostro “normale” cronotermostato.

    • Francesco Celadini

      sei sicuro?
      anche quelle di quasi ultima generazione?
      caldaia e termostato che hanno meno di 3-4 anni

    • Davide Belletti

      Le caldaie che si usano in Italia usano cronotermostati con contatto libero da tensione.
      Niente ampere!

  • Emanuele

    Mi ha sempre incuriosito. Qualcuno ha anche provato a farlo funzionare in Italia ma c’è un papiro di cavi e saldature…. Speriamo arrivi ufficialmente.

    • Casbarj

      Se comprate da Amazon la versione uk, è compreso di nest link, che vi permette di sostituire un cronotermostato senza bisogno di collegamenti vari, basta usare i due fili che dalla caldaia andavano al cronotermostato vecchio e postali dal nest link al nest e collegare la caldaia e il 220 al nest link ed il gioco è fatto!

Top