Recensione Archos 80 Titanium

archos-80-titanium

La casa francese Archos ha tirato fuori dalla tasca un nuovo gioiellino. Si chiama Archos 80 Titanium e con tutta sincerità sembra un bella risposta all’iPad Mini di Apple, scontro che può facilmente vincere grazie alla sua robustezza, alla dotazione hardware e al software aggiornato.

Video Recensione


Hardware

Archos 80 Titanium si contraddistingue dai Tablet precedenti commercializzati dalla casa francese soprattutto per la sua solidità e robustezza. Dotato infatti di un retro in alluminio ed un fronte in vetro il dispositivo assume un carattere più serio e compatto.

Sul fronte troviamo il display da 8 pollici IPS con la fotocamera frontale di tipo VGA; sul fianco superiore troviamo diverse cose: tasto di accensione/spegnimento/standby, jack da 3.5mm per le cuffie, porta microUSB, porta HDMI, connettore di ricarica, pulsante reset e slot per inserire la micro SD.
Sul fianco sinistro troviamo il bilanciere del volume mentre gli altri lati risultano lisci. Sul retro infine una fotocamera da 2 megapixel senza flash led e i fori per l’uscita audio.

Sotto la scocca un comparto hardware con un ottimo rapporto qualità/prezzo: processore dual-core A9 a 1.6Ghz, GPU quad-core Mali 400 MP4, memoria RAM da 1GB e memoria interna da 8GB espandibile.

Pregi

  • Display: molto luminoso e nitido, non ha una densità di pixel elevata ma comunque buona;
  • Materiali: nobili per la fascia di mercato che va a colpire;
  • Memoria: la memoria interna è da 8GB ma si può facilmente espandere tramite una microSD fino a 64GB;

Difetti

  • Assenza Bluetooth: il dispositivo non ha connettività bluetooth di conseguenza non abbiamo la possibilità di associare ad esempio cuffie bluetooth al dispositivo o connettere altre periferiche al tablet;
  • Peso: circa 100 grammi in più rispetto ad iPad Mini;

Archos 80 Titanium

Processore Dual-core ARMv7 @ 1.6GHz
GPU Quad-core GPU Mali 400 MP4
RAM 1 GB
Memoria interna 8 GB
Espansione memoria Sì fino a 64GB
Display 8 pollici IPS
Risoluzione 1024×768 pixel
Fotocamera anteriore VGA
Fotocamera posteriore 2 megapixel, auto-focus
Connettività WiFi, USB (host with OTG), HDMI output
GPS n.d.
NFC No
Porte microUSB, microSD, audio 3.5mm
Batteria n.d. non removibile
Sistema Operativo Android 4.1 Jelly Bean
Dimensioni 200 mm x 154 mm x 9.9 mm
Peso 440 gr
Prezzo (circa) 169€

[nggallery id=140]


Schermo

Il display di Archos 80 Titanium è da 8 pollici (7.64 per la precisione) in formato 4:3 con risoluzione 1024×768. Molto comodi per portabilità e usabilità, personalmente infatti preferisco un 8 pollici ad un 9.7 o 10.1. La densità dei pixel non è elevata (160 PPI), si vede, ma comunque buona mentre un aspetto negativo, apparentemente, è l’elevato gap tra il vetro e il display di circa 3/4mm. Tutte piccolezze comunque se si tiene conto che parliamo di un tablet commercializzato a soli 169 euro.

Riguardo la resa dell’immagine invece non abbiamo niente da obiettare. Uno dei display più luminosi e con colori accesi che abbiamo visto, paragonabile quasi ad un Amoled. Tutte caratteristiche del pannello IPS installato che permette anche un angolo di visuale nettamente più ampio rispetto ad esempio agli LCD.


Fotocamera

Riguardo la fotocamera abbiamo poco di cui parlare.

Quella frontale è di tipo VGA, una classica webcam dunque utile solamente per questa funzione. Troviamo comunque utile che sia presente.

Quella posteriore invece è leggermente migliore: 2 megapixel senza flash led. Di seguito trovate di questa fotocamera alcune prove fotografiche ed una video all qualità massima di 480p.

Schermata 2013-03-15 alle 15.17.32


Batteria

DSC_0267

Non siamo riusciti a scoprire l’amperaggio del dispositivo tuttavia l’abbiamo utilizzato in diversi modi e di conseguenza possiamo riportarvi le nostre impressioni. In standby il dispositivo è molto longevo, utilizzandolo per poche ore al giorno è rimasto acceso per circa 3 giorni.

Differente se invece lo stressiamo per molte ore in modo continuativo: in questo modo la batteria ci permetterà di utilizzarlo circa 6 ore con wifi attivo giocando e/o navigando su internet.


Software

Il software di Archos 80 Titanium è la Holo. Si tratta dell’interfaccia classica pensata e realizzata da Google per Android a cui la società francese non ha apportato cambiamenti evidenti come invece fanno diverse società.

Il sistema operativo installato è Android 4.1.1 Jelly Bean e con molta probabilità riceverà l’aggiornamento ad Android 4.2. D’altro canto Archos si è sempre rivelata attenta ad aggiornare i suoi dispositivi fino al possibile e nel breve periodo.

Come software aggiuntivi ovviamente non mancano quelle proprietarie come: un lettore musicale, un lettore video, un’applicazione per gestire in remoto altri dispositivi ed un monitor di sistema oltre ad un file manager completo.

Fra le impostazioni in ultimo compare una voce dedicata per gestire la porta HDMI attraverso la quale è possibile riprodurre sul proprio TV o Monitor ciò che si sta visualizzando sul Tablet.

DSC_0253


In Conclusione

Archos 80 Titanium si rivela un tablet eccezionale su molti punti di vista: reattività, dimensioni, software e prezzo. La sua peculiare caratteristica è la dimensione: ne 7 pollici ne 10, un perfetto, a nostro avviso, compromesso tra portabilità e usabilità.

VOTI

Ergonomia 8.5
Hardware 7.5
Display 8
Fotocamera 5
Batteria 7
Software 8.5
Modding n.d.
Giudizio finale

7.4

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • andrea

    l’archos 80 titanium è una schifezza… l’ho da circa 3/4 mesi ed è quasi inutilizzabile. Continua a bloccarsi, impossibile pensare ad un utilizzo oltre il semplice facebook.
    La batteria non dura + di 2 ore abbondanti con semplice e tranquillo utilizzo.
    Leggendo e guardando le recensioni pensavo di aver fatto un ottimo acquisto invece lo sconsiglio caldamente…
    Si scarica di circa il 25% solo lasciandolo spento in modalità aeroplano durante la notte.
    Anche la ricezione wi-fi è terribile
    Unica nota positiva è il prezzo… lo consiglio solo a chi non vuole spendere e usarlo solo per FB, basta non avere fretta comunque!!!
    Una volta acceso (anche solo dalla modalità aeroplano) per almeno 8/10 minuti è inutilizzabile… meglio spendere un po di + per qualcosa di meglio!!!
    ma chi prova e fa recensioni di questi prodotti sa di cosa sta parlando?

  • Davide Bazzani

    ho un nexus 7 (2012) e questo archos…che dopo aver visto le recensioni l’ho voluto acquistare….penoso…sara’ anche un 1.6ghz….ma nn e’ ottimizzato per nulla…..quando lo accendo devo attendere minimo 10 minuti (dopo l’accensione) perché diventi utilizzabile. se per caso scarica qualche aggiornamento ridiventa inutilizzabile.
    Batteria penosa
    Lento a fare tutto….inutile mettere 1.6ghz se poi nn e’ ottimizzato per nulla…il mio nexus 7 che se nn sbaglio e’ 1.2 nn si pianta mai un mulo….
    Costa poco (se trovato con sconti senno’ nn costa nemmeno poco e vale poco)

  • o l’altro tablet asus low cost

  • hahahahahaha ma non si fa prima ad aggiungere 30€ e prendere un nexus 7?xD

Top