Non sarà una prima assoluta ma Huawei Y5 2019 è uno smartphone col retro in ecopelle, una chicca che potrebbe ammaliare parecchi acquirenti che cercano un dispositivo economico con un quid di particolare. A parte questo però le caratteristiche sono quanto di più basico ci sia in circolazione, se escludiamo gli smartphone datati e i dispositivi con Android Go. E questo significa che il pubblico a cui Huawei vuole puntare è limitato a chi non ha grosse aspettative e intende semplicemente acquistare uno smartphone economico che faccia giusto il minimo indispensabile. Ma bando alle ciance, e scopriamo insieme di cosa si tratta.

Caratteristiche tecniche di Huawei Y5 2019

Da Huawei Y5 2019 non dovete aspettarvi chissà cosa, ormai l’avrete già capito dalle premesse. E per questo non dovrebbe stupire la presenza di un display LCD IPS da 5,7 pollici con una risoluzione HD+(720 x 1520 pixel), rapporto di forma 19:9 e notch al seguito. La Mobile Platform montata si chiama MediaTek Helio A22 e gode di una CPU a 2 GHz e di una GPU PowerVR GE8320 con al loro fianco 2 GB di RAM e 16 o 32 GB di memoria interna, espandibile per fortuna tramite schede microSD fino a 512 GB.

Senza infamia e senza lode il comparto fotografico di Huawei Y5 2019, in linea con le sue caratteristiche d’altronde: un solo sensore posteriore da 13 megapixel con apertura f/1.8, PDAF e flash LED e un sensore frontale da 5 megapixel con apertura f/2.2. Nulla di più.

Arrivati che siamo a parlare del comparto sensori e connettività questo è quanto troviamo a bordo: Wi-Fi 802.11 b/g/n, dual SIM, Bluetooth 4.2, GPS e GLONASS, radio FM, NFC, porta jack audio da 3,5 mm ed entrata microUSB 2.0, fra le altre cose. Concludiamo con la batteria, una 3.020 mAh che, in rapporto alle dimensioni dello schermo dovrebbe bastare quantomeno per arrivare a sera.

Design di Huawei Y5 2019

Se la scheda tecnica è quanto di più essenziale, anche il design lascia un pochino a desiderare se non si considera il target cui Huawei ha pensato. Davanti, al di là delle soluzioni moderne prescelte quali notch e mento inferiore, ci sono dei bei cornicioni spessi ad abbracciare lo schermo. A parte i modelli con la back cover in ecopelle, nulla di particolare posteriormente col modulo fotocamere posto in alto a sinistra a mo’ di semaforo, nulla di più, nemmeno il sensore per il rilevamento delle impronte digitali (in ogni caso rimpiazzato dalla scansione del volto in 3D). Il suo forte sono le dimensioni, specie dal punto di vista di chi cerca uno smartphone maneggevole e comodo da utilizzare. Queste le cifre in merito: 147,13 mm di altezza, 70,78 mm di larghezza e 8,48 mm di spessore per un peso piuma di 146 grammi.

Software e funzioni di Huawei Y5 2019

Nonostante Huawei Y5 2019 sia un entry level c’è Android 9 Pie a bordo, personalizzato con la ben nota EMUI 9 di casa Huawei. Di questa interfaccia grafica ne abbiamo parlato già in un nostro video focus, interfaccia che dispone di varie funzionalità interessanti e che, oltre a funzionalità quali lo sblocco col volto, la modalità Party (per usare gli altoparlanti di diversi smartphone della casa cinese per ascoltare la medesima canzone), dispone ovviamente di tutte le novità rilasciate con la nona versione del sistema operativo del robottino verde (qui per approfondire).

Immagini di Huawei Y5 2019

Prezzo e uscita di Huawei Y5 2019

Huawei Y5 2019 è disponibile in quattro colori (Midnight Black, Modern Black, Sapphire Blue e Amber Brown, due dei quali con il retro in ecopelle per intenderci), ma per il momento non ci sono ancora indizi sui prezzi e sulla disponibilità effettiva. Vi terremo aggiornati non appena usciranno ulteriori nuove.