Samsung Galaxy Note Pro 12.2 e Galaxy Grand Neo: svelate le caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy Note Pro 12.2 e Galaxy Grand Neo: svelate le caratteristiche tecniche
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/01\/galaxy-note-pro.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/01\/galaxy-note-pro-460x303.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/01\/galaxy-note-pro-606x400.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/01\/galaxy-note-pro.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/01\/galaxy-note-pro.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy Note Pro 12.2 e Galaxy Grand Neo: svelate le caratteristiche tecniche" }

Samsung potrebbe svelare numerosi nuovi dispositivi in occasione del CES di Las Vegas che si terrà fra qualche giorno. L’azienda coreana potrebbe presentare nuovi tablet ma anche nuovi smartphone, come il Galaxy Grand Neo, di cui veniamo oggi a conoscenza delle specifiche hardware. Parliamo di uno smartphone con un display da 5 pollici con la risoluzione di 480 x 800 pixel, un processore dual core da 1,2 GHz e Android 4.3 Jelly Bean, che includerà anche il supporto al Multi-Window.

Molto più interessante è il tanto chiacchierato Galaxy Note Pro 12.2, il quale fa parlare di sé ormai da alcuni mesi. Dopo diverso tempo, veniamo finalmente a conoscenza delle specifiche hardware complete. Abbiamo un display da 12,2 pollici con la risoluzione di 2560 x 1600 pixel, un SoC Snapdragon 800 (CPU quad core da 2,3 GHz e GPU Adreno 330 da 450 MHz), 3 GB di RAM, una fotocamera posteriore da 8 MP e una anteriore da 2.1 MP, il supporto alle reti LTE, il WiFi, il Bluetooth LE e il supporto all’IR Blaster.

Il sistema operativo è invece Android 4.4.2 KitKat, personalizzato con una nuova interfaccia TouchWiz che Samsung sta sviluppando per i suoi nuovi tablet. Parliamo dunque di un tablet molto performante, dotato di un hardware elevatissimo e destinato sicuramente ad un utenza ben precisa. Non ci resta che attendere che entrambi i dispositivi siano ufficiali durante il CES, o male che vada durante il MWC.

Via 1, 2