La Russia potrebbe sviluppare un sistema operativo basato su Sailfish OS (Aggiornato)

La Russia potrebbe sviluppare un sistema operativo basato su Sailfish OS (Aggiornato)
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/russia.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/russia-460x312.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/russia-591x400.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/russia.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/russia.jpg"}, "title": "La Russia potrebbe sviluppare un sistema operativo basato su Sailfish OS (Aggiornato)" }

La Russia potrebbe sviluppare un proprio sistema operativo mobile per smartphone e tablet. Il ministro delle comunicazioni russo, Nikolai Nikiforov, ha recentemente incontrato i ragazzi della società finlandese Jolla ed ha riferito loro la propria volontà di creare un OS “indipendente” basato su Sailfish OS.

Il 95% dei device utilizzati in Russia sfruttano Android, iOS, Windows Phone etc., ovvero dei sistemi stranieri che destano preoccupazioni per ciò che concerne la sicurezza e il monitoraggio dei dati.

L’intenzione del governo è quella di risolvere il problema alla radice sviluppando una versione “custom” di Sailfish. Se tutto andrà per il verso giusto entro dieci anni l’adozione di OS stranieri calerà al 50% (almeno questo è ciò che spera Mosca).

Il progetto sembra essere serio e noi restiamo in attesa di maggiori informazioni che certamente non tarderanno ad arrivare. Qual è la vostra opinione in merito a questa notizia?

Via

Aggiornamento: il governo russo ci ha tenuto a precisare che la notizia è stata fraintesa, spiegando nei dettagli il contenuto. Ha chiesto a Jolla di includere alcuni servizi russi in Sailfish OS al posto di quelli statunitensi e fornirà sovvenzioni per gli sviluppatori che porteranno le loro applicazioni su Sailfish OS e Tizen.