Mentre Xiaomi è impegnata allo sviluppo di uno smartphone con doppia fotocamera nascosta sotto il display, quest’oggi un interessante brevetto depositato al WIPO (Word Intellectual Property Office), vede ZTE a lavoro su un nuovo smartphone con una migliore fotocamera punch-hole.

Proprio come il Samsung Galaxy S10, anche l’azienda cinese pare sia estremamente interessata a questo genere di tecnologia per “nascondere” la fotocamera sotto il display. Ma ZTE è intenzionata a migliorarla e a renderla ancora meno visibile. Per raggiungere questo scopo sta pensando di sviluppare uno smartphone con la fotocamera punch-hole di fianco l’icona della batteria, quindi nell’angolo in alto a destra.

zte smartphone punch-hole fotocamera display brevetto

Da come si può vedere dall’immagine qui sopra, l’idea di ZTE è quella di aggiungere la piccola fotocamera nella stessa posizione in cui normalmente troviamo le icone di Android relativa alla batteria, la connettivitĂ , la potenza del segnale Wi-Fi, del Bluetooth e quant’altro.

Secondo l’azienda questa soluzione dovrebbe “distrarre” meno l’utente, in quanto l’area del display vera e propria non viene interrotta dalla fotocamera punch-hole. ZTE pare anche disposta a inserire la tecnologia Sound on Display che, come abbiamo visto per l’LG G8 ThinQ, permette di nascondere lo speaker di sistema e il microfono direttamente sotto il display.

zte smartphone punch hole fotocamera display brevetto

Brevetti a parte, ci stiamo sempre piĂš proiettando verso un futuro in cui il display sarĂ  l’unico elemento visibile dello smartphone, con il resto di sensori e fotocamere direttamente nascosti ad un livello inferiore.