Questo sito contribuisce alla audience di

Xiaomi lancia una campagna di crowdfunding per Yeelight Yuba, una lampada 8 in 1

Giornata decisamente impegnativa quella di oggi per Xiaomi, che dopo aver presentato i primi due smartphone del marchio indipendente Redmi e nuove smart TV in India, presenta un nuovo prodotto su Youpin, la propria piattaforma di crowdfunding.

Si tratta di Yeelight Smart Yuba ed è una luce intelligente pensata per il bagno e dotata, oltre che di una serie di lampade LED, anche di un motore realizzato dalla giapponese Nidec in grado di soffiare aria attraverso le fessure di ventilazione. A una velocità di 1.500 giri al minuto è in grado di spostare 240 metri cubi d’aria all’ora e di scaldare il bagno da o a 15 gradi in appena 3 minuti.

Yeelight Smart Yuba può fornire aria calda o fredda a seconda della stagione e per il riscaldamento utilizza fogli in ceramica. La velocità dell’aria può essere regolata con tre differenti velocità e il motore ha una vita prevista di oltre 15.000 ore.

Il tutto può ovviamente essere controllato con l’app Xiaomi MIJIA e, solo in Cina, con i comandi vocali attraverso XiaoAI, l’intelligenza artificiale sviluppata da Xiaomi. Nelle giornate piovose Yuba può asciugare la biancheria bagnata, e in estate aiuta a smaltire il calore in eccesso in pochi minuti.

Non manca ovviamente la parte dedicata all’illuminazione, con la possibilità di regolare l’intensità luminosa tramite lo smartphone o tramite l’apposito pannello di controllo da installare a parete. Il prezzo in Cina è di 599 yuan, circa 77 euro, con le spedizioni che dovrebbero iniziare dal 10 marzo.

Fonte: Gizmochina

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Da 0 a 15 gradi, utile 😅
    Nel mio bagno effettivamente il ghiaccio abbonda..

    Tornando seri, non ha senso senza specificare la metratura (cubica) del bagno e l’isolamento termico…
    In più, se agisce come una stufetta classica con una resistenza consumerebbe tantissimo (troppo per i nostri 3kW classici, perlomeno da starci attenti se si vuole usare qualcos’altro in contemporanea), mentre se è a pompa di calore, oltre a dire che costerebbe davvero poco, c’è da specificare anche la differenza di temperatura tra interno ed esterno.
    Insomma, detta così significa poco..

  • ILCONDOTTIERO

    Arrivare a 15 gradi in 3 minuti . Non mi pare sta gran tecnologia . Bah !!

    • Se partissi da 0 gradi in un bagno normale, sarebbe abbastanza dura (impossibile) con una stufetta a resistenza da 2 kW.. La quantità di energia per portare un metro cubo d’aria da 0 a 15 gradi è la stessa che serve per portarlo da 20 a 35, per dire… Mettendo che in casa avessi 20 gradi, riesci a portarlo a 35 gradi in 3 minuti? Nemmeno con i termosifoni e la stufa al massimo, fidati..

  • Fabrizio Arosio

    perchè 8 in 1? Luce, aria calda, aria fredda… poi?

Top