Redmi Note 7 Pro approvato dal 3C con un caricabatterie da 18 W

Redmi Note 7 Pro approvato dal 3C con un caricabatterie da 18 W
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/redmi-logo.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/redmi-logo-460x259.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/redmi-logo-635x357.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/redmi-logo.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/redmi-logo.png"}, "title": "Redmi Note 7 Pro approvato dal 3C con un caricabatterie da 18 W" }

Mercoledì sarà il giorno della presentazione ufficiale di Xiaomi Mi 9 ma il colosso cinese ha anche un altro asso nella manica: stiamo parlando di Redmi Note 7 Pro, il cui lancio avverrà prima della fine del mese di febbraio.

Una sorta di conferma arriva dall’apparizione nel database di 3C di uno smartphone (M1901F7BE) con nome in codice simile a quello di Redmi Note 7 (M1901F7C, M1901F7E e M1901F7T).

Il caricabatterie MDY-08-ES fornito con il telefono M1901F7BE supporta la ricarica rapida fino a 18 W, feature che sembra confermare l’ipotesi secondo cui ci troviamo di fronte a Redmi Note 7 Pro.

Redmi ha già confermato che lo smartphone sarà dotato di un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel (il Redmi Note 7 ha un sensore Samsung ISOCELL GM1 da 48 megapixel).

Stando alle indiscrezioni, tra le feature di Redmi Note 7 Pro dovremmo trovare un processore Qualcomm Snapdragon 675, 6 GB di RAM, una memoria interna di 128 GB, un display da 6,3 pollici con notch a goccia e una batteria da 4.000 mAh.

Vai a: Redmi Note 7 dopo un paio di giorni ci ha già conquistati, ecco perché (video)

 

Gizmochina