Conosciamo Xiao AI, l’assistente virtuale di Xiaomi a bordo di Xiaomi Mi MIX 2s

Conosciamo Xiao AI, l’assistente virtuale di Xiaomi a bordo di Xiaomi Mi MIX 2s
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi-mi-mix-2s-back-black-2-460x259.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi-mi-mix-2s-back-black-2-635x357.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi-mi-mix-2s-back-black-2.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi-mi-mix-2s-back-black-2.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi-mi-mix-2s-back-black-2.png"}, "title": "Conosciamo Xiao AI, l’assistente virtuale di Xiaomi a bordo di Xiaomi Mi MIX 2s" }

Con Xiaomi Mi MIX 2s, il primo flagship del produttore cinese di questo 2018, anche gli utenti cinesi di Xiaomi  possono avere uno smartphone dotato di un assistente virtuale che parli la loro lingua. Ricordiamo infatti che Google Assistant non è presente in Cina, come la maggior parte dei servizi di Google.

Il produttore cinese ha preparato un video di presentazione, opportunamente sottotitolato in inglese, che ci permette di comprendere il funzionamento di Xiao AI che si rivela molto simile alle soluzioni di Apple e Google. Al momento è difficile ipotizzare l’arrivo dell’assistente virtuale al di fuori del mercato cinese, anche se Xiaomi ha annunciato recentemente una partnership con Microsoft.

In questo caso però l’accordo dovrebbe portare Cortana su Mi AI Speaker, che recentemente ha ricevuto una versione Mini, favorendo così la vendita nei mercati internazionali. A seguire trovate il video che vi mostra molte integrazioni con servizi molto utilizzati in Cina, come WeChat.

Fonte: Theverge
Condividimi!