samsung galaxy buds bean

Le Samsung Galaxy Buds Lite, Samsung Galaxy Buds Live, Samsung Galaxy Beans: tre nomi per lo stesso accessorio. Sono le prossime cuffie true wireless a forma di fagiolo del colosso sud-coreano, ormai sempre più vicine al lancio. Parliamo di un prodotto che non è stato ancora ufficializzato, ma è passato più volte sotto la nostra lente d’ingrandimento tramite varie indiscrezioni che ci consentono di tracciarne un quadro ormai attendibile e chiaro su quasi tutti i punti di vista. Dunque, se ne volete sapere di più, seguiteci nei paragrafi qui sotto con le informazioni trapelate su caratteristiche, design, software, immagini, disponibilità e prezzo delle Samsung Galaxy Buds Lite.

Caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Buds Lite

Le Samsung Galaxy Buds Lite, o Samsung Galaxy Buds Live secondo le ultime, sarebbero la nuova soluzione di cuffie true wireless che il colosso sudcoreano è in procinto di presentare, probabilmente di fianco a Samsung Galaxy Note 20 e Samsung Galaxy Note 20+.

Non sono delle in-ear, e non sono nemmeno simili a qualsiasi altro modello presentato in passato da Samsung. Si tratta piuttosto di cuffie senza fili che non necessitano di gommini in plastica ma si vanno a posizionare lo stesso proprio all’interno dell’orecchio, in maniera simile alle cuffie monitor che utilizzano alcuni musicisti durante i concerti live, per intenderci.

Le indiscrezioni ce le hanno descritte così, con due speaker, uno per i toni alti e medi, l’altro per le basse frequenze che sprigionano la rispettiva potenza sonora tramite due fori piazzati nella gobba inferiore. Interessante la presenza (presunta) di un lettore MP3 integrato, il che vorrebbe dire uno spazio interno disponibile per archiviare la musica e riprodurla in autonomia, senza la necessità di uno smartphone o di un dispositivo terzo. Le Samsung Galaxy Buds Lite includono anche un sensore di prossimità per rilevare quando le si indossano o meno, la connettività Bluetoothdue microfoni, per i comandi vocali e le chiamate, e una custodia di ricarica a fungere da caricabatterie aggiuntivo. Nessun dettaglio relativamente all’autonomia, ma ci aspettiamo prestazioni simili alle Samsung Galaxy Buds+, loro progenitrici.

Design di Samsung Galaxy Buds Lite

La particolarità delle Samsung Galaxy Buds Lite sta proprio nel design. La forma a fagiolo spicca, con le due gobbe dalle linee sinuose create appositamente per posizionarsi all’interno delle orecchie senza sporgere. Lunghe 28 mm e larghe 13, non necessitano di gommini o altro con una soluzione che non va a occludere completamente il canale uditivo come accade con le classiche in-ear. Resta il dubbio sull’effettiva compatibilità e adattabilità alle diverse grandezze dell’orecchio umano, ma per questo è lecito aspettarsi la distribuzione di taglie diverse.

Previste tre colorazioni, nero, bianco e bronzo.

Software e funzioni di Samsung Galaxy Buds Lite

Lato software, le Samsung Galaxy Buds Lite saranno come tutte le cuffie true wireless, gestibili tramite il touch. Sulla gobba esterna dovrebbe esserci infatti un pannello con una superficie tattile in cui gestire la riproduzione, le chiamate e l’intervento dell’assistente vocale. Per il resto, oltre alla pausa automatica possibile col sensore di prossimità integrato, voci parlano della presenza di un sistema di cancellazione attiva del rumore, meglio noto come ANC, e di una funzione Ambient Sound. Ulteriori dettagli in arrivo, non appena ne sapremo di più.

Immagini di Samsung Galaxy Buds Lite

Prezzo e uscita di Samsung Galaxy Buds Lite

Il prezzo di Samsung Galaxy Buds Lite, o Samsung Galaxy Buds Live, dovrebbe mantenersi piuttosto “contenuto”, in linea con quello degli altri wearable di questo tipo del produttore: i rumor parlano di cifre entro i 150 euro. Lato disponibilità, come anticipato, si parla del terzo trimestre 2020 col debutto a margine della serie Samsung Galaxy Note 20, probabilmente entro agosto.