HYPE è un’app di Banca Sella che funziona come strumento di gestione del proprio denaro. Con lei è possibile ricevere gratuitamente una carta contactless con codice IBAN annesso e pagare ovunque con lo smartphone, controllare spese e risparmi e inviare o ricevere i bonifici.

Cos’è e come funziona HYPE

HYPE è uno degli strumenti finanziari più noti di Banca Sella. Nato nel 2015, col tempo si è saputo far conoscere ed entrare in avanscoperta nel settore dei pagamenti digitali anche grazie a un’app che consente di fare un mucchio di operazioni interessanti, dai pagamenti online e nei negozi fisici, fino ai bonifici, all’accredito di stipendi, allo scambio di denaro fra amici e alla pianificazione di spese e risparmi.

Ecco come funziona HYPE. Posto che siamo già registrati a HYPE, in caso contrario basta completare con i dati richiesti i formulari presenti sul sito web ufficiale, e che abbiamo già la nostra app installata sul nostro smartphone, bisogna per prima cosa verificare la propria identità. C’è una funzione apposita che vi inviterà a fare un selfie con il vostro documento di riconoscimento in mano. Fatto questo e i passaggi successivi necessari per attivare il conto, dovrete accedere con e-mail e password utilizzati o con la vostra impronta digitale.

Con l’account attivato potete così usufruire di tutte le funzioni di HYPE, come gestire la carta HYPE ricevuta direttamente in app abilitandola per i pagamenti in negozio, online e per i prelievi tramite ATM, visualizzare le statistiche delle spese e dei risparmi dai menù appositi ed effettuare tutte quelle operazioni come inviare denaro e bonifici gratis, che trovate nel menù principale. Se ciò non bastasse c’è pure una sezione dell’app specificatamente creata per poter usufruire di varie offerte su alcuni dei colossi del turismo e della vendita di vari prodotti.

A seconda del tipo di carta che avete richiesto in fase di iscrizione, HYPE Start (gratuita) o HYPE Plus (a 1 euro al mese), le funzioni e le possibilità cambiano. HYPE a pagamento ha infatti un ventaglio di opzioni in più come la possibilità di accreditare lo stipendio, addebitare automaticamente le spese periodiche, controllare pagamenti e movimenti da PC, e ricaricare fino a 50.000 euro l’anno.

E proprio al riguardo, con l’app HYPE è possibile ricaricare la propria carta con un’altra collegata al conto (è possibile collegarne fino a un massimo di 5), pagando 0,90 euro per ogni operazione per un massimo di 500 euro al giorno (ma non più di 250 euro a ricarica). Eventualmente l’applicazione permette pure di condividere il codice IBAN per ricevere un bonifico o ricaricare chiedendo denaro ad altri utenti HYPE. Eventualmente, è possibile pur sempre ricaricare in una Banca Sella o tramite contanti nei punti vendita abilitati.

Dispositivi compatibili con HYPE

HYPE è disponibile su tutti i dispositivi con Android 4.0.3 e versioni successive (lo potete scaricare dal badge in fondo), e iOS 10.3 o seguenti. Putacaso però vogliate pagare in maniera contactless, ove disponibile, è necessario tuttavia che lo smartphone sia dotato del chip NFC e abbia a bordo quantomeno Android 6.0 Marshmallow.

Negozi, siti e app compatibili con HYPE

Come molti dei suoi concorrenti, anche HYPE è compatibile con i colossi del settore dei pagamenti digitali come Google Pay e Apple Pay, funzione che ne amplia le funzionalità e, in alcune occasioni, semplifica pure le cose. Per quanto riguarda invece i negozi in cui è possibile utilizzare HYPE, è una normale carta Mastercard abilitata per i pagamenti contactless, il che vuol dire poterla usare senza problemi sul web (è possibile ricevere fino al 10% di cashback a seconda delle offerte presenti) o nei negozi che supportano tale circuito.

Sicurezza di HYPE

Questione sicurezza, HYPE si avvale di varie soluzioni interessanti in proposito, che vanno dalla facoltà di abilitare o meno i pagamenti in negozio, online o i prelievi presso gli sportelli ATM, tutte scelte che si possono fare comodamente dall’app (come potete vedere dall’ultimo screenshot qui sopra). Per di più, dalla stessa sezione “Carta HYPE” è possibile anche mettere in pausa la carta stessa cosicché nessuno potrà utilizzarla finché vorrete. Oltre alle notifiche push dell’app, ci sono anche i cosiddetti SMS MemoShop, una sorta di promemoria utili per notificare le transazioni di importo maggiore a 500 euro. E putacaso abbiate qualche tipo di problema, qui potete trovare tutti i contatti dell’assistenza clienti sia tramite e-mail che via Facebook o Twitter.

Android app sul Google Play