Stando alle ultime indiscrezioni provenienti dal continente asiatico, con il lancio del Samsung Galaxy A9 Pro il produttore coreano darà il via ad una nuova strategia per quanto riguarda gli smartphone di fascia media e bassa.

Pare che Samsung nei prossimi dodici mesi espanderà gradualmente la serie Galaxy A nel segmento di prezzo di fascia bassa, eliminando così l’attuale serie Galaxy J. Questa mossa sarebbe dovuta sia alla maggior popolarità della gamma Galaxy A che alla sensazione leggermente più premium legata a tale brand e proprio questo ultimo aspetto è quello su cui punta il produttore per aumentare significativamente le vendite nel lungo periodo.

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

Samsung inoltre avrebbe in programma di creare una nuova serie di smartphone di fascia bassa, la gamma Galaxy M, che avrà il compito di sostituire l’attuale serie Galaxy On sia in Cina che in India, riducendo al minimo i propri profitti al fine di conquistare quote di mercato.

In sostanza, nei prossimi 12 mesi il produttore coreano dovrebbe rivedere in modo significativo il business degli smartphone. Resta da capire se tale strategia sarà sufficiente a mantenere l’attuale leadership e a contenere l’espansione dei brand cinesi.

Vai a: La recensione del Samsung Galaxy Note 9