Samsung ricompensa gli utenti in Corea per gli acquisti su Galaxy Apps piuttosto che sul Play Store

Samsung ricompensa gli utenti in Corea per gli acquisti su Galaxy Apps piuttosto che sul Play Store
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/Galaxy-Apps-copertina-e1475218140973.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/Galaxy-Apps-copertina-460x300.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/Galaxy-Apps-copertina-613x400.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/Galaxy-Apps-copertina-e1475218140973.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/Galaxy-Apps-copertina-e1475218140973.jpg"}, "title": "Samsung ricompensa gli utenti in Corea per gli acquisti su Galaxy Apps piuttosto che sul Play Store" }

Samsung ha lanciato un programma di ricompense per i propri utenti in Corea che effettuano acquisti sul Galaxy Apps: il funzionamento del programma dovrebbe consentire agli utenti di guadagnare punti da utilizzare per ulteriori acquisti sullo store proprietario di Samsung.

La mossa di incentivare con ricompense i propri utenti non è nuova per Samsung, che l’ha già usata in passato per promuovere i propri servizi (come Samsung Pay e Bixby); questa volta Samsung starebbe cercando di incentivare l’utilizzo dello store Galaxy Apps per il download delle applicazioni per dispositivi mobili, piuttosto che il Google Play Store.

Il programma è iniziato lo scorso 1 ottobre, e al momento non si sa ancora se verrà espanso anche al di fuori della Corea. I punti vengono guadagnati solamente con l’acquisto di app a pagamento, e il quantitativo di punti varia anche in base al metodo di pagamento: con Samsung Pay viene accreditato un valore equivalente all’1% dell’acquisto, con carta di credito la percentuale scende allo 0,5%.

Fonte: Sammobile