Samsung Galaxy S10 potrebbe ricaricare le Galaxy Buds tramite la funzione PowerShare

Samsung Galaxy S10 potrebbe ricaricare le Galaxy Buds tramite la funzione PowerShare
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_mwc18_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_mwc18_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_mwc18_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_mwc18_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_mwc18_tta.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy S10 potrebbe ricaricare le Galaxy Buds tramite la funzione PowerShare" }

Samsung Galaxy S10 potrebbe essere in grado di ricaricare la batteria delle cuffie Galaxy Buds attraverso la funzione PowerShare, ossia la reverse wireless charging di cui dovrebbe essere dotato.

In queste ore è infatti trapelata l’immagine che vedete qui in basso, che dovrebbe far parte del materiale pubblicitario del nuovo smartphone di casa Samsung, nella quale si può vedere quest’ultimo ricaricare la custodia e/o le cuffie senza fili.

Le Galaxy Buds, all’interno della loro custodia di ricarica, sarebbero semplicemente appoggiate allo smartphone (un Galaxy S10+): è la reverse wireless charging, denominata secondo quanto sappiamo “PowerShare”, a fare la “magia”.

Il nuovo accessorio, come vi avevamo anticipato qualche tempo fa, dovrebbe essere presentato il 20 febbraio insieme alla gamma Galaxy S10, e secondo il noto leaker Roland Quandt dovrebbe costare 149 euro. Gli smartphone dovrebbero essere disponibili in preordine dal 21 febbraio e in vendita dall’8 marzo, ma non sappiamo se queste date varranno anche per le Galaxy Buds.

Continuate a seguirci perché vi terremo aggiornati con tutti i dettagli.

Fonte: Sammobile