Samsung è pronta a rivoluzionare il mercato dei display: pronto il primo OLED infrangibile

Samsung è pronta a rivoluzionare il mercato dei display: pronto il primo OLED infrangibile
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_s9_plus_8_tta-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_s9_plus_8_tta-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_s9_plus_8_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_s9_plus_8_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_s9_plus_8_tta.jpg"}, "title": "Samsung \u00e8 pronta a rivoluzionare il mercato dei display: pronto il primo OLED infrangibile" }

Samsung ha annunciato un’innovazione che potrebbe rivoluzionare il mercato. Dalle parti di Seul, avvisa un comunicato stampa che non scende troppo nei dettagli, è stato sviluppato il primo display OLED “infrangibile”.

E non è una trovata di marketing: la definizione arriva alla luce di alcuni test condotti da Underwriters Laboratories – organizzazione indipendente americana che si occupa di certificazioni di sicurezza – al termine dei quali l’OLED sudcoreano è stato giudicato infrangibile.

Ha resistito infatti a 26 cadute di fila da 1,2 metri di altezza in seguito ai quali ha “continuato a funzionare normalmente non mostrando alcun danno su ogni superficie”. Ha anche resistito ad alcuni test eseguiti ad alte e basse temperature.

Come se non bastasse, l’innovazione targata Samsung non ha riportato danni e ha mantenuto la sua funzionalità anche dopo una caduta da 1,8 metri. Dalle vaghe spiegazioni fornite dall’azienda, pare che il risultato sia stato conseguito incollando un pannello di vetro infrangibile a quello presente già oggi sugli smartphone.

Il display non troverebbe applicazione esclusiva sugli smartphone, ma tornerebbe utile su automobili, sui telefoni dedicati ad utilizzi gravosi o sui tablet. La rivoluzione potrebbe essere alle porte dal momento che Samsung attendeva gli esiti dei test di Underwriters Laboratories prima di muoversi per applicarlo sui primi gadget.

Fonte: 9to5google
Condividimi!