LineageOS 16 è arrivata anche per Galaxy S8 ed S8+

LineageOS 16 è arrivata anche per Galaxy S8 ed S8+
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/04\/Galaxy_S8_Plus_2_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/04\/Galaxy_S8_Plus_2_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/04\/Galaxy_S8_Plus_2_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/04\/Galaxy_S8_Plus_2_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/04\/Galaxy_S8_Plus_2_tta.jpg"}, "title": "LineageOS 16 \u00e8 arrivata anche per Galaxy S8 ed S8+" }

Qualche problema c’è ma finalmente la ROM LineageOS 16 è stata portata anche su Samsung Galaxy S8 ed S8 Plus, nonostante i due smartphone non siano parte di project Treble. La custom ROM è per il momento disponibile solo sulle varianti con SoC Exynos, una fortuna per noi europei. Funziona già quasi tutto, tranne il lettore di impronte digitali, che naturalmente è il primo miglioramento già in lista per i prossimi aggiornamenti, e il Wi-Fi, ma solamente per chi ha il chip “murata”.

L’installazione come sempre richiede bootloader sbloccato, recovery modificata e, dato che non si tratta della Pixel Experience, anche delle Gapps, da flashare in successione allo zip della ROM prima di riavviare il dispositivo. Nonostante le cose non funzionanti siano “una e mezza”, potrebbero esserci ancora molti bug ed instabilità nascoste ed infatti la ROM si trova in stato di Alpha: vi consigliamo quindi di eseguire il flash solo nel caso Galaxy S8 non sia lo smartphone che utilizzate quotidianamente.

Eccovi infine i link con i pacchetti da scaricare

Fonte: Reddit
Condividimi!