Pensate che quasi 1.200 euro per un iPhone siano tanti? Beh lo sono, ma alla conduttrice, giornalista e politica russa Ksenia Sobchak potrebbe costare di più, molto di più.

La Sobchak è stata scelta da Samsung per essere ambasciatrice del marchio in Russia e uno degli (ovvi) vincoli contrattuali consisteva nell’utilizzo durante le uscite pubbliche di uno smartphone del brand sudcoreano. Ebbene, il video che vi lasciamo in fondo all’articolo ritrae la 36 enne utilizzare un… iPhone.

Inutile il tentativo di nasconderlo all’occhio vigile della telecamera con un foglio, ed altrettanto inutile specificare come Samsung, una volta scoperto il rapporto extraconiugale, sia andata su tutte le furie invocando l’annullamento dell’accordo in sede legale.

La “scappatella” potrebbe costare molto cara alla giornalista dal momento che Samsung ha chiesto un risarcimento da 108 milioni di rubli, circa equivalenti ad un milione e quattrocento mila euro. Ma in realtà è anche sbagliato parlare di un singolo evento perché la rete racconta come in precedenza ci siano state altre violazioni pubbliche del contratto, sempre per via di un iPhone.

Immagine di copertina Business Insider