Chi acquisterà il nuovo Samsung Galaxy Fold al modico prezzo di 1980 dollari si starà probabilmente chiedendo quanto costerà ripararlo, dato che lo smartphone ha l’aspetto di essere fragile, nonostante le rassicurazioni dell’azienda sudcoreana. Probabilmente è proprio così, perché l’azienda include una sostituzione completa dello schermo al modico prezzo di 149 dollari, ma solo se lo smartphone verrà acquistato entro capodanno.

Quale sarà invece il prezzo della sostituzione per coloro che acquisteranno Galaxy Fold nel 2020 e per chi riuscirà a romperlo una seconda volta? Samsung non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito, ma è facilmente ipotizzabile un prezzo di diverse centinaia di euro. Del resto un innovativo schermo OLED flessibile da oltre 7 pollici con piastre di metallo, pellicole protettive ben incollate ed una complessa cerniera non costeranno di certo poco da produrre e sostituire: solo la manodopera potrebbe costituire una grossa fetta dei costi di riparazione.

Offerta

Le istruzioni presenti nel software dello smartphone e nella confezione parlano chiaro e inducono ad essere attenti nell’utilizzo: tenere pulito, tenere lontano dai liquidi, non premere troppo lo schermo nemmeno con le dita, non avvicinare oggetti contundenti, etc. Prima che gli utenti arrivino alle avvertenze, Samsung vuole assicurarsi che siano sicuri al 100% prima di acquistare il dispositivo: Galaxy Fold infatti non è ordinabile online, ma è acquistabile solamente recandosi in un negozio fisico previo appuntamento: una volta arrivati, probabilmente ci sarà la prima dose di istruzioni per l’uso, fornite direttamente dai commessi.

Nei 1980 dollari è compresa anche l’assistenza telefonica: un concierge sarà infatti disponibile 24 ore su 24 per i clienti che infine decideranno di acquistare questo delicato gioiellino.
Qualcuno fra voi è intenzionato ad acquistare Galaxy Fold, nonostante i difetti? In Corea del Sud lo smartphone è già un successo, quindi non è improponibile che lo sarà anche in Europa.