Scoprite la nuova gamma di caricabatterie e power bank wireless Xtorm nella nostra prova

Scoprite la nuova gamma di caricabatterie e power bank wireless Xtorm nella nostra prova
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/Xtorm-Wireless-1-tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/Xtorm-Wireless-1-tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/Xtorm-Wireless-1-tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/Xtorm-Wireless-1-tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/Xtorm-Wireless-1-tta.jpg"}, "title": "Scoprite la nuova gamma di caricabatterie e power bank wireless Xtorm nella nostra prova" }

Xtorm, produttore specializzato nella realizzazione di accessori, come power bank, cavi e caricabatterie, ha appena presentato una nuova line di prodotti per la ricarica wireless. Abbiamo provato i caricabatterie XW204 e XW205 e il power bank XW300 per scoprire come si comportano.

Caricabatterie wireless Xtorm XW204

Partiamo dal più piccolo dei pad di ricarica wireless, compatibile con la tecnologia Qi e in grado di erogare una potenza massima di 10 W. Esteticamente il pad si presenta come un piccolo quadrato, con la base in alluminio, con piedini antiscivolo, e la parte superiore in tessuto grigio, con una croce al centro in gomma.

Oltre a indicare la posizione corretta per lo smartphone da ricaricare, la croce evita che il dispositivo possa scivolare dalla base di ricarica e rimanga perfettamente posizionato su di essa. La soluzione è decisamente gradevole e trova facilmente posto sulla scrivania grazie alle dimensioni decisamente compatte, 8 x 8 centimetri con uni spessore di appena 13 millimetri.

Nella parte posteriore è presente un connettore USB Type-C per l’alimentazione, ma nella confezione di vendita è presente il solo cavo USB, mente l’alimentatore va acquistato a parte. È comunque possibile utilizzare un qualsiasi alimentatore USB, anche se per garantire la corretta velocità di ricarica è consigliato l’utilizzo di un caricabatterie compatibile con lo standard Quick Charge 3.0.

Abbiamo provato a caricare uno Xiaomi Mi MIX 2S e uno UMIDIGI One Pro (che supporta anche la ricarica a 15W), riscontrando una buona velocità di ricarica anche se non paragonabile a quella che si può ottenere con la ricarica tradizionale via cavo. Lo Xiaomi (che supporta la ricarica a 7,5W e ha una batteria da 3.400 mAh) ha impiegato circa 2 ore e mezza per una ricarica completa mentre il modello UMIDIGI (che dispone di una batteria da 3.250 mAh) si è ricaricato completamente in circa 1 ora e 40 minuti.

In conclusione dunque il caricabatterie wireless Xtorm XW204 è un ottimo acquisto, forse non il più economico sul mercato, ma sicuramente uno dei più funzionali ed eleganti da avere sulla scrivania. Lo trovate sul sito ufficiale Xtorm a 49 euro.

Caricabatterie wireless Xtorm XW205

Se in casa disponete di due smartphone con ricarica wireless allora questo pad di ricarica è la soluzione che fa per voi. Xtorm XW205 riprende infatti il design del fratello più piccolo, offrendo però due punti di ricarica, per gestire contemporaneamente due smartphone. Il caricabatterie è in grado di erogare un massimo di 15W, 10 sulla base di sinistra e 5 su quella di destra.

Ritroviamo la base in alluminio con la parte superiore in tessuto grigio e le due croci in gomma per assicurare un’ottima stabilità. Nella parte posteriore, a fianco del connettore USB Type-C, sono presenti due LED che indicano il funzionamento della ricarica. Come per il fratello minore è possibile utilizzare una cover protettiva sullo smartphone, senza che la velocità di ricarica ne risenta.

Crescono ovviamente le dimensioni, pari a 159 x 78 x 13 millimetri, ma ancora una volta si tratta di una soluzione elegante e poco ingombrante. I tempi di ricarica, almeno per il pad a 10W, sono gli stessi del modello XW204, mentre l’utilizzo del pad da 5W comporta un ovvio allungamento dei tempi. Se però siete soliti ricaricare lo smartphone di notte, non ci saranno particolari problemi.

Trovate Xtorm XW205 sul sito ufficiale a 69 euro, anche in questo caso con il solo cavo USB nella confezione di vendita.

Power Bank Wireless Xtorm XW300

L’ultimo prodotto che abbiamo provato è forse il più interessante, perché garantisce la massima mobilità. Xtorm XW300 è infatti un power bank da 8000 mAh, realizzato in alluminio, con la parte superiore in tessuto grigio e la stessa croce in gomma che troviamo nei caricabatterie da tavolo.

Anche in questo caso la ricarica wireless è in grado di erogare una potenza massima di 10W e non mancano due porte USB Type-A e una USB Type-C per caricare smartphone o altri dispositivi in maniera tradizionale, tutte e tre a 5V/2A. Il power bank ha la funzione di power hub, per cui è in gradi di ricaricare i dispositivi connessi mente è in carica.

Personalmente ho trovato questa soluzione più interessante delle altre due, visto che offre la stessa potenza di ricarica ma garantisce l’utilizzo un qualsiasi situazione, senza costringermi a tenere il caricabatterie in una determinata posizione. Il peso è in linea con altri power bank, 258 grammi, e le dimensioni di 139 x 69 x 18 millimetri permettono di metterlo senza problema in uno zaino, per avere sempre a portata di mano una scorta di energia.

Lo trovate sul sito ufficiale a 69 euro.

Considerazioni finali

Abbiamo apprezzato particolarmente i nuovi prodotti Xtorm, che ringraziamo per averci fornito i sample. Non ci troviamo di fronte ai soliti prodotti realizzati in plastica, dall’aspetto economico e fragile. La linea di caricabatterie wireless Xtorm offre invece un senso di solidità e affidabilità davvero unici.

Il design poi ci ha convinti particolarmente, con l’inserto superiore in gomma che garantisce una stabilità che non si trova nei dispositivi più economici. La copertura in tessuto li rende sicuramente più apprezzabili dagli amanti del design, conferendo un look davvero ben riuscito.

Il prezzo da pagare è superiore a molte alternative presenti sul mercato, ma la sensazione è comunque quella di prodotti di ottima qualità, pensati per durare nel tempo e soddisfare l’occhio.