Questo sito contribuisce alla audience di

Pete Lau: la decisione di rimuovere il jack audio da OnePlus 6T è stata difficile ma necessaria

Torniamo ad occuparci di OnePlus 6T, smartphone ormai prossimo alla presentazione ufficiale e pronto ad insidiare i top di gamma degli altri produttori.

L’occasione giusta ci è fornita dalle nuove dichiarazioni rilasciate da Pete Lau, CEO del produttore cinese, il quale non ha nascosto di essere al tempo stesso eccitato ed ansioso per il lancio del nuovo device.

Pete Lau ha confermato che OnePlus 6T non avrà l’ingresso jack audio da 3,5 mm e, stando a quanto rivelato, si è trattata di una decisione molto difficile da prendere ma dettata dalla necessità di garantire allo smartphone un proprio equilibrio.

Uno dei motivi principali per cui OnePlus ha deciso di eliminare il jack per le cuffie è quello di lasciare spazio al sensore di impronte digitali integrato nello schermo, feature che il produttore lancerà con il nome di Screen Unlock.

In sostanza OnePlus riuscirà a lanciare uno smartphone con sensore per il riconoscimento delle impronte digitali integrato nel display prima di Samsung ed Apple, risultato per conseguire il quale il “sacrificio” del jack audio è stato ritenuto accettabile.

E per i prossimi modelli dell’azienda due obiettivi sono già stati individuati: dovranno poter contare, infatti, su una scocca capace di resistere all’acqua e su un sistema di ricarica della batteria wireless che consenta di mantenere l’attuale velocità del sistema Dash Charge.

Fonte: Cnet

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top