WhatsApp ha intenzione di colpire gli utenti scorretti, bannando temporaneamente coloro che accedono al popolare servizio di messaggistica mediante applicazioni non ufficiali.

L’informazione, visto l’argomento di cui si parla, proviene dalla miglior fonte possibile, vale a dire WABetaInfo, che nel tweet che vedete qui sotto sottolinea come WhatsApp abbia aggiornato le proprie FAQ inserendo indicazioni utili per aiutare gli utenti titolari di Banned Accounts a migrare i propri dati da applicazioni non supportate a quella ufficiale.

Il team di Tech2 si è messo in contatto con WhatsApp, chiedendo informazioni a proposito dei suddetti ban e ha ricevuto la seguente risposta da un portavoce:

WhatsApp cares deeply about the safety of our users. To protect the privacy and security of their account, we strongly recommend users only download WhatsApp from official app stores or from our website. We are continuing to step up our enforcement against imposter WhatsApp services to help curb abuse and keep WhatsApp users safe.

WhatsApp si è spinta oltre e nella sezione delle FAQ dedicata ai “Temporarily Banned Accounts” (qui linkata) menziona in modo esplicito due delle app modificate più utilizzate, ovvero “GB WhatsApp” e “WhatsApp Plus”. Il popolare servizio di messaggistica istantanea giustifica questa decisione con la necessità di garantire la sicurezza dei propri utenti, una garanzia che diventerebbe ovviamente impossibile in caso di utilizzo di applicazioni di terze parti che violino i Termini di servizio.

Ad ogni modo, dalla pagina del sito ufficiale di WhatsApp si evince chiaramente che il ban in questione non è permanente, ma soltanto temporaneo (dovrebbe durare circa 24 ore) ed è appunto mirato a far sì che gli utenti passino alle app ufficiali. Vengono anche indicati i passaggi da seguire, in base all’app di terze parti utilizzata, per passare alla quella ufficiale senza perdere i propri dati.

Utilizzate app di terze parti per WhatsApp e volete passare a quella ufficiale? Potete scaricarla dal Google Play Store tramite il seguente badge.

Android app sul Google Play