Il browser internet integrato nelle auto di Tesla è una delle funzionalità più trascurate all’interno dei veicoli di questo produttore ma il CEO dell’azienda, Elon Musk, di recente ha promesso di migliorarlo e ora ha rivelato che presto sarà dato il via ad un aggiornamento che porterà con sé Google Chromium.

Il browser internet pre-installato era estremamente lento e spesso non visualizzava correttamente i siti Web, offrendo un’esperienza così poco piacevole da essere utilizzato in auto da meno del 30% dei conducenti di Tesla.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Circa un anno fa il produttore ha rilasciato il suo primo aggiornamento del browser dopo tanto tempo ed effettivamente le prestazioni sono leggermente migliorate, pur restando nel complesso ancora poco utilizzabile.

Nelle scorse ore Elon Musk ha finalmente reso noto che Tesla sta per aggiornare il browser utilizzando Google Chromium, ossia il progetto open source del colosso di Mountain View, il quale fornisce la maggior parte del codice per il popolare browser Google Chrome.

Musk non ha detto quando il nuovo browser sarà disponibile ma non dovrebbe passare molto tempo.