Nel 2020 arriverà in Italia un nuovo operatore virtuale su rete Wind Tre

Nel 2020 arriverà in Italia un nuovo operatore virtuale su rete Wind Tre
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/spusu-460x194.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/spusu-635x268.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/spusu.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/spusu.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/spusu.jpg"}, "title": "Nel 2020 arriver\u00e0 in Italia un nuovo operatore virtuale su rete Wind Tre" }

Si chiama Spusu ed è un nuovo operatore che proviene dall’Austria e che dal prossimo anno farà il suo esordio in Italia, pronto a fare concorrenza alle altre aziende che già popolano il nostro mercato.

Si tratta di un è MVNO di proprietà del gruppo austriaco Mass Response e che in patria si caratterizza per la disponibilità di offerte low cost e un servizio clienti particolarmente apprezzato.

Spusu ha già ottenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico una licenza da operatore mobile virtuale nel nostro Paese (il prefisso assegnato è il 3780) e offrirà i propri servizi appoggiandosi alla rete di Wind Tre.

Al momento non è chiaro se verrà mantenuto il nome Spusu o se nel nostro Paese verrà usato un brand diverso. Abbiamo ancora diversi mesi per saperne di più, soprattutto se si considera che per l’esordio ufficiale ci sarà da attendere fino al 2020.

Vai a: migliori offerte telefoniche degli operatori virtuali

Fonte: Mvnonews
Condividimi!