Satispay, la sempre più popolare piattaforma per semplificare i pagamenti in mobilità, ha annunciato pochi istanti fa, accompagnato dall’hashtag #doitsmart, un nuovo ampliamento della sua già ricca selezione di servizi (che comprende pagoPA, Ricariche telefoniche, Bollo auto e moto, Bollettini, Risparmi e Buste regalo): i “Pagamenti Automatici“, pensati per consentire agli utenti di pagare automaticamente bollette, come ad esempio le utenze di luce e gas, abbonamenti a media e tanti altri servizi online, in maniera semplice e veloce.

Grazie ai nuovi Pagamenti Automatici di Satispay, per autorizzare un addebito ripetuto nel tempo, non sarà più necessario inserire il numero della carta di credito né firmare documenti per richiedere una domiciliazione bancaria. L’utente interessato ad automatizzare il pagamento di un determinato servizio non deve far altro che pre-autorizzare il pagamento tramite Satispay sul sito del fornitore del servizio inquadrando il QR code o inserendo il numero di cellulare e confermando dall’app. Una volta autorizzato, l’acquisto potrà essere immediatamente visionato all’interno dell’app, così da tenere comunque sempre sotto controllo tutte le spese ricorrenti e, laddove l’utente ne abbia la necessità, procedere alla loro disattivazione.

Questo nuovo servizio di Satispay costituisce senza dubbio una comoda semplificazione per gli utenti, ma va in aiuto anche dei fornitori di servizi ed abbonamenti vari, da un lato aiutandoli a fidelizzare i clienti attraverso e-payment più semplici e dall’altro notificando loro la cessata validità dei pagamenti ricorrenti, così da attivare azioni di comunicazione verso il proprio cliente già prima della scadenza dell’abbonamento stesso.

Andrea Allara, Head of Business Development di Satispay, ha accolto questa novità dichiarando:

Vogliamo rispondere a tutti i bisogni reali dei consumatori e dei venditori di beni o servizi. Al lancio del servizio sono già molte le realtà che hanno compreso le potenzialità dei pagamenti automatici per fidelizzare i clienti e che saranno in corso di attivazione nelle prossime settimane: dai servizi in abbonamento come Abbonamenti.it del Gruppo Mondadori e Good Morning Italia, alle app di mobilità come MiMoto e appTaxi fino alle telco come Tiscali e alle utility come VIVIgas energia.

Satispay rappresenta al momento il primo servizio di mobile payment in Italia e i numeri parlano di una crescita importante: gli utenti attivi sono oltre 600.000 e crescono a un ritmo di circa 1.200 al giorno, mentre gli esercenti aderenti al servizio sono circa 70.000, con circa 130 nuovi iscritti al giorno.

Android app sul Google Play